Comune Palestrina: concorso per Agente di Polizia

Agenti Polizia Municipale

Il Comune di Palestrina, in provincia di Roma, ha indetto un concorso pubblico per Agente di Polizia Locale da impiegare presso il Settore Extra dipartimentale Vigilanza.

La selezione è rivolta a persone diplomate. Prevista assunzione con contratto di lavoro a tempo indeterminato parziale (30 ore settimanali), in categoria C.

La data di scadenza del bando, inizialmente stabilita per il giorno 12 giugno 2017, è stata prorogata al 17 luglio 2017.

REQUISITI

Al momento della consegna delle domande di ammissione alla selezione pubblica, i candidati dovranno confermare il possesso dei seguenti requisiti:
– cittadinanza italiana o cittadinanza di uno Stato membro dell’UE, purché con adeguata conoscenza della lingua italiana e degli altri requisiti previsti dalla legge e previsti dalla Repubblica;
– aver compiuto 18 anni;
Diploma di maturità (di durata quinquennale);
– possesso della patente B;
– idoneità fisica all’impiego, comunque accertata dall’Amministrazione al momento della nomina del vincitore;
– posizione regolare dell’obbligo di leva;
– iscrizione nelle liste elettorali del Comune di residenza;
– godimento dei diritti civili e politici;
– non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento o non essere stati dichiarati decaduti da un pubblico impiego;
– non aver riportato condanne penali o condanne che impediscano la costituzione del rapporto di lavoro e non essere stati interdetti o sottoposti a misure cautelari;
– non essere stati riconosciuti obiettori di coscienza, salvo rinuncia allo status. L’obiettore ammesso al servizio civile, decorsi almeno 5 anni dalla data del congedo, può rinunciare allo status;
– non trovarsi nella condizione di disabile secondo la legge n.68/99 (art.3 co.4);
– conoscenza di una lingua straniera.

SELEZIONE

I candidati al concorso per agente di polizia locale, indetto dal Comune di Palestrina, saranno chiamati allo svolgimento delle seguenti prove concorsuali:

  • PROVA PRESELETTIVA (eventuale)
    Nel caso pervengano più di 50 domande di partecipazione, l’Amministrazione si riserva la facoltà di espletare una test preselettivo, consistente nella soluzione di almeno 30 quesiti a risposta multipla, sulle materie delle prove scritte.
    Saranno ammessi alle prove d’esame i primi 15 candidati idonei alla prova di preselezione.
  • PRIMA PROVA SCRITTA
    Redazione di un elaborato a contenuto teorico-pratico o risoluzione di quesiti a risposta sintetica o soluzione di un questionario a risposta multipla sulle seguenti materie d’esame:
    – Ordinamento delle Autonomie Locali, la normativa che disciplina i servizi e le attività del Comune;
    – norme in materia di Procedimento Amministrativo e Diritto di Accesso agli atti; tutela della privacy;
    – elementi di Diritto e Procedura penale, con riferimento ai compiti ed all’attività della Polizia Locale; atti di Polizia Giudiziaria;
    – Codice della Strada e relativo regolamento di esecuzione, infortunistica stradale;
    – Legislazione e sistema sanzionatorio in materia di Polizia amministrativa, edilizia, commerciale e pubblici esercizi e ambientale;
    – Ordinamento della Polizia Locale;
    – elementi dell’Ordinamento Costituzionale e Civile.
  • SECONDA PROVA SCRITTA
    Test a carattere tecnico-professionale, consistente nella redazione di uno o più atti/provvedimenti relativi alle materie oggetto della prima prova e tendenti a verificare le capacità del candidato a svolgere le proprie funzioni con autonomia decisionale, iniziativa e capacità propositiva.
  • PROVA ORALE
    Colloquio a contenuto tecnico-professionale sulle materie delle prove scritte e sulle seguenti ulteriori materie:
    – elementi di Diritto Penale con particolare riguardo ai reati contro la P.A.;
    – accertamento della conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse;
    – accertamento della conoscenza della lingua straniera.

DOMANDA

La partecipazione al concorso per agente di polizia locale del Comune di Palestrina è possibile attraverso la compilazione dell’apposito modulo di domanda, allegato al bando, da inviare entro il 17 luglio 2017, secondo una delle seguenti modalità:
– a mano presso l’Ufficio Protocollo dell’Ente o a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, indirizzata a: Comune di Palestrina – Ufficio Protocollo – Via del Tempio n.1 – 00036 – Palestrina (RM);
– tramite una casella di posta elettronica certificata personale all’indirizzo PEC: [email protected], allegando i documenti in formato PDF.

Alla domanda di partecipazione alla selezione pubblica, i candidati dovranno allegare la seguente documentazione:
– fotocopia della carta di identità;
– ricevuta del versamento della tassa di concorso, pari a 10,33 euro, da effettuare secondo le modalità indicate sul bando;
– curriculum vitae, documentato e sottoscritto;
– autocertificazione relativa ai titoli di studio, ai servizi prestati e a eventuali pubblicazioni, ritenuti utili ai fini della graduatoria.

Ulteriori precisazioni sulle modalità e invio delle domande di partecipazione al concorso per agente di polizia locale, sono riportate sul bando.

BANDO

I partecipanti al concorso Comune di Palestrina sono tenuti a leggere con attenzione il relativo BANDO (PDF 105 KB), pubblicato per estratto sulla GU IV Serie Speciale – Concorsi ed Esami n.45 del 16-6-2017.

Tutte le successive comunicazioni relative al calendario delle prove d’esame e alla redazione della graduatoria finale saranno pubblicate sul sito del Comune di Palestrina, nella sezione ‘Amministrazione trasparente > Bandi di concorso’.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments