Comune di Pescara: concorso esperti Beni culturali, Comunicazione, Ambiente e altri settori

esperti, lavoro, concorso

Il Comune di Pescara, in Abruzzo, ha indetto un concorso per esperti in vari profili professionali.

La selezione è finalizzata a formare un elenco di idonei per l’eventuale assunzione di laureati da inquadrare nella categoria giuridica D, posizione economica D1.

È possibile candidarsi entro il 17 dicembre 2022. Di seguito diamo tutte le informazioni utili su selezione, requisiti richiesti, come presentare la domanda di ammissione e rendiamo disponibile il bando da scaricare.

CONCORSO ESPERTI COMUNE DI PESCARA

Il concorso del Comune di Pescara è dunque rivolto, come cita il bando, alla sola formazione di elenchi di soggetti idonei, finalizzata alla successiva ed eventuale selezione che potrà essere svolta dal Comune di Pescara o dagli Enti che hanno aderito ad apposita convenzione, come disciplinata e prevista con delibera di Giunta del Comune di Pescara n. 707 dell’11 agosto 2022, (ad oggi Comune di Silvi (Te) e Comune di Spoltore (Pe). Alla citata convenzione potranno aderire ulteriori Enti tramite la procedura di convenzionamento come sopra richiamata.

A tal fine, il Comune di Pescara o l’Ente locale aderente potranno predisporre un interpello rivolto ai soggetti inseriti negli elenchi degli idonei formati dal Comune di Pescara, all’esito della presente procedura. L’interpello è pubblicato a cura dell’ente interessato per almeno 15 giorni sul proprio sito web, nelle sezioni albo pretorio e amministrazione trasparente. Il Comune di Pescara si impegna, altresì, a pubblicare l’interpello dell’ente locale in apposita sezione del proprio sito web Amministrazione trasparente/Bandi di concorso e albo pretorio online. Inoltre, l’interpello verrà pubblicato sul portale “inPA”.

Ulteriori precisazioni sono contenute nel bando allegato al termine dell’articolo.

PROFILI PROFESSIONALI

Di seguito le figure professionali cercate:

  • esperti in “Progettazione tecnica, esecuzione di opere e interventi pubblici e gestione dei procedimenti legati alla loro realizzazione”;

  • esperti in “Ambiente e paesaggio”;

  • esperti in “Geologia”;

  • esperti in “Beni Culturali”;

  • esperti in “Informatica e digitalizzazione”;

  • esperti “Giuridico – amministrativi e contrattualistica pubblica”;

  • esperti in “Contabilità pubblica e rendicontazione fondi europei”;

  • esperti in “Progetti finanziati e fondi europei, attuazione, gestione, monitoraggio e controllo di programmi e progetti finanziati e cofinanziati”;

  • esperti in “Project management”;

  • esperti in “Comunicazione pubblica istituzionale”;

  • esperti nei “Rapporti con i media”.

Si specifica che è possibile candidarsi a più elenchi di idonei.

REQUISITI

Per partecipare alla selezione i concorrenti devono possedere i requisiti generali di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o degli Stati membri dell’Unione Europea o di altre categorie previste dal bando;
  • età non inferiore a 18 anni ed inferiore a quella per il collocamento in quiescenza per attività lavorativa dipendente svolta in settore privato e/o pubblico, ai sensi delle vigenti disposizioni di legge, ed ai limiti di età ordinamentali per gli Enti Locali;
  • idoneità fisica;
  • inclusione nell’elettorato politico attivo;
  • posizione regolare nei confronti degli obblighi militari (per i candidati di sesso maschile nati entro il 31.12.1985);
  • non essere stati destituiti o dispensati o licenziati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento o per motivi disciplinari o non essere stati destinatari di un provvedimento di recesso per giusta causa da parte di una pubblica amministrazione;
  • non essere stati interdetti o sottoposti a misure che escludono dalla nomina agli impieghi presso le pubbliche amministrazioni;
  • non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale per aver prodotto, al fine di conseguire l’impiego, documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali pendenti che impediscano la costituzione del rapporto di impiego con la pubblica amministrazione;
  • conoscenza della lingua inglese, livello minimo A2 QCER, e conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

Per i requisiti di ordine speciale si rimanda alla sezione Titoli previsti nell’allegato “A” al bando per ciascun profilo professionale.

DOMANDA DI AMMISSIONE

La domanda di ammissione al concorso del Comune di Pescara per la costituzione di un elenco di esperti dovrà essere presentata entro il 17 dicembre 2022 unicamente online, mediante SPID di “tipo 2” personale, compilando l’apposito modulo elettronico sul sistema informatico del Comune di Pescara raggiungibile a questa pagina.

I concorrenti devono possedere anche un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) personale, quindi nel caso in cui non lo avessero, possono leggere in questo articolo come attivarne uno in soli 30 minuti.

É previsto anche il versamento della tassa di concorso di euro 10,00.

Ulteriori dettagli nel bando.

BANDO

Gli interessati alla selezione per esperti in vari profili sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 2 MB), pubblicato per estratto sulla Gazzetta Ufficiale serie concorsi ed esami n. 95 del 02-12-2022 e anche, integralmente, sul portale “inPa” e sul sito internet del Comune di Pescara in questa sezione.

SUCCESSIVE COMUNICAZIONI

Tutte le comunicazioni sulla presente procedura sono effettuate attraverso la pubblicazione sul sito web istituzionale dell’ente. Qualora si renda necessario, per attività istruttoria, le comunicazioni formali ai singoli candidati avverranno esclusivamente attraverso l’invio alla posta elettronica certificata personale degli stessi.

ALTRI CONCORSI E COME RESTARE AGGIORNATI

Per conoscere gli altri concorsi per laureati potete consultare la sezione dedicata, mentre per non perdere le ultime novità e restare sempre aggiornati avete la possibilità di iscrivervi gratuitamente alla nostra newsletter e anche al canale Telegram.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti