Comune Piombino: concorso per Addetto Amministrazione

Contabile, Amministrazione

Opportunità di lavoro per Amministrativi in Toscana.

Il Comune di Piombino, in provincia di Livorno, ha indetto un bando per il reclutamento di un Istruttore Direttivo Amministrativo Contabile da assumere a tempo indeterminato, categoria D1. Il vincitore sarà impiegato presso il Settore Gestione Finanza e Controllo.

Il bando di concorso scade in data 15 dicembre 2016.

REQUISITI

I soggetti interessati al concorso Comune Piombino dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti di ammissione:
– cittadinanza italiana o di uno dei Paesi membri dell’UE purché con un’adeguata conoscenza della lingua italiana e aventi diritti civili e politici anche degli stati di appartenenza;
– aver compiuto 18 anni;
– non aver subito condanne penali;
– non essere stato destituito o dispensato da un incarico presso Pubblica Amministrazione;
– idoneità fisica all’impiego;
– regolarità verso gli obblighi di leva;
– conoscenza della lingua inglese;
– conoscenza delle strumentazioni e applicazioni informatiche di base.

Inoltre, è contemplato da parte dei partecipanti il possesso di uno dei seguenti titoli di studio:
– laurea di primo livello in Economia e Commercio L-33 o Scienze dei Servizi giuridici (L-14);
– lauree triennali o diplomi delle scuole speciali o diplomi universitari equiparati alle suddette lauree;
– laurea magistrale in Scienze dell’Economia (LM-56) o Scienze economico-Aziendali (LM-77) o Giurisprudenza (LMG-01);
– lauree specialistiche secondo l’ordinamento DM 509/99;
– laurea vecchio ordinamento in Economia e Commercio o Giurisprudenza o equipollenti, segnalando la norma che stabilisce tale equipollenza.

SELEZIONE

Qualora il numero delle domande di partecipazione risultasse superiore a 30, si svolgerà una prova preselettiva, consistente in un test a risposta multipla composto di trenta domande sulle materie oggetto d’esame.

PROVE D’ESAME

I candidati al concorso per addetto amministrazione saranno sottoposti a tre prove concorsuali così organizzate:

  • PRIMA PROVA SCRITTA
    Elaborato teorico sulle materie oggetto d’esame.
  • SECONDA PROVA SCRITTA
    Elaborato teorico-pratico sulle materie oggetto d’esame.
  • PROVA ORALE
    Colloquio sulle materie ritenute fondamentali ai fini del concorso, accertamento delle conoscenze della lingua inglese, verifica delle capacità di utilizzo delle applicazioni informatiche più utilizzate (fogli di calcolo, videoscrittura, internet, posta elettronica).

Le prove scritte verteranno sulle seguenti discipline:
– Nozioni di diritto amministrativo con particolare riferimento alla Legge n.241 del 7/8/1990 e smi e al DPR 28/12/2000 n.445 e smi;
– Legislazione sull’ordinamento delle autonomie locali – D.Lgs. n.267 del 18/08/2000;
– Attività contrattuale della pubblica amministrazione con particolare riferimento alle forniture di beni e servizi;
– Finanza Locale e norme di contabilità degli enti locali;
– Nozioni sui tributi comunali;
– Gestione e amministrazione del patrimonio degli enti locali.

Alle discipline della prova scritte, si aggiungono le seguenti per la prova orale:
– Codice di comportamento dei pubblici dipendenti;
– Organizzazione e gestione di un gruppo di lavoro.

DOMANDA

I partecipanti al concorso indetto dal Comune di Piombino (Livorno) dovranno compilare il MODULO (PDF 422 KB) di partecipazione e inviarlo, entro il 15 dicembre 2016, secondo una delle seguenti modalità:
– a mano presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Piombino;
– a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, indirizzato al Comune di Piombino Servizio Personale e Organizzazione – Via Ferruccio n.4 – 57025 Piombino (LI), indicando sulla busta la dicitura riportata sul bando di concorso;
– a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo PEC: comune [email protected];
– tramite portale della Regione Toscana APACI comunicazioni telematiche senza posta elettronica certificata attraverso il servizio disponibile (previa registrazione) sul sito www.comunepiombino.li.it Servizi online – APACI invia documenti al comune.

Sarà necessario allegare alla domanda di partecipazione i seguenti documenti:
– quietanza o ricevuta del vaglia postale attestante il versamento della tassa di concorso pari a 5,16 euro da effettuare tramite bonifico bancario o conto corrente postale alle credenziali indicate sul bando;
– fotocopia del documento di identità.

Ogni altro dettaglio sulla compilazione e invio della richiesta di partecipazione sono riportati sul relativo bando di concorso.

BANDO

Il BANDO (PDF 1MB) relativo al concorso per Istruttore Direttivo Amministrativo Contabile del Comune di Piombino è stato pubblicato per estratto sulla GU IV Serie Speciale – Concorsi ed Esami n.90 del 15-11-2016. Si invitano i partecipanti alla selezione a leggerlo con attenzione.

Photo Credit – www.shutterstock.com

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments