Comune di Porto Viro: concorsi per 11 assunzioni

pubblici uffici

Nuove opportunità di lavoro in Veneto grazie ai concorsi indetti dal Comune di Porto Viro, situato in provincia di Rovigo, per 11 assunzioni.

Le selezioni pubbliche sono rivolte a diplomati e laureati ed è previsto l’impiego con contratto a tempo indeterminato e pieno.

La scadenza per la consegna delle domande è fissata al 30 Settembre 2021. Ecco i bandi da scaricare e le informazioni per candidarsi.

CONCORSI ASSUNZIONI COMUNE DI PORTO VIRO, BANDI

Il Comune di Porto Viro, dunque, ha pubblicato quattro concorsi per le assunzioni dei seguenti profili professionali:


  • n.1 Istruttore Diretto Amministrativo – Cat. D1;
    BANDO (Pdf 394 Kb).

  • n.3 Istruttori Amministrativi – Cat. C1;
    BANDO (Pdf 373 Kb).

Sul concorso opera la riserva di 1 posto a favore dei Volontari delle Forze Armate.


  • n.5 Istruttori Tecnici – Cat. C1;
    BANDO (Pdf 409 Kb).

Sul concorso, si segnala, è prevista la riserva di 3 posti a favore dei Volontari delle Forze Armate.


  • n.2 Istruttori di Vigilanza – Cat. C;
    BANDO (Pdf 389 Kb).

Sul concorso opera la riserva di 1 posto a favore dei Volontari delle Forze Armate.


Maggiori informazioni sugli specifici trattamenti economici, sulle assegnazioni e sulle riserve sono indicate nei singoli bandi sopra allegati e pubblicati per estratto sulla Gazzetta Ufficiale n.69 del 31-08-2021.

REQUISITI GENERALI

I candidati ai concorsi del Comune di Porto Viro volti a nuove assunzioni dovranno possedere i requisiti generici di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o di uno dei Paesi appartenenti all’Unione Europea o di altre categorie previste dai bandi;
  • età non inferiore agli anni 18 e non superiore ai 65;
  • assenza di condanne penali e procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni di legge in materia, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione o che siano ritenute ostative, da parte di questa Amministrazione, all’instaurarsi del rapporto di impiego, in relazione alla gravità del reato e alla sua rilevanza rispetto al posto da ricoprire;
  • idoneità fisica;
  • patente di guida non inferiore alla categoria B in corso di validità;
  • non essere stati destituiti, dispensati, licenziati o dichiarati decaduti da un pubblico impiego per persistente insufficiente rendimento o a seguito di procedimento disciplinare o per avere prodotto documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • godimento dei diritti civili e politici e, pertanto, non essere esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • aver assolto gli obblighi di leva militare (solo per i candidati di sesso maschile nati entro il 31/12/1985).

REQUISITI SPECIFICI

È richiesto, inoltre, il possesso dei seguenti requisiti specifici e titoli di studio, in base alla posizione per la quale ci si candida:


ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO
– lauree di primo livello (triennali) ex D.M. 509/1999 appartenenti ad una delle seguenti classi: L-02 (Scienze dei Servizi Giuridici); L-15 (Scienze politiche e delle relazioni internazionali) o titoli equipollenti. Per conoscere tutte le lauree ammesse rimandiamo alla lettura del bando.


ISTRUTTORI AMMINISTRATIVI
– diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consente l’accesso all’istruzione universitaria.


ISTRUTTORI TECNICI
– diploma di Geometra, conseguito presso un Istituto tecnico per Geometri oppure titoli assorbenti quali laurea negli ambiti di architettura, ingegneria civile, ingegneria edile, ingegneria per l’ambiente e il territorio, ingegneria industriale; pianificazione territoriale urbanistica e ambientale, urbanistica. Per conoscere tutte le lauree ammesse rimandiamo alla lettura del bando.


ISTRUTTORI DI VIGILANZA
– diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consente l’accesso all’istruzione universitaria;
– possesso dei requisiti necessari per il conferimento della qualifica di agente di pubblica sicurezza;
– non avere prestato servizio civile, a coloro che sono stati ammessi a prestare servizio civile è vietato partecipare ai concorsi per impieghi che comportino l’uso delle armi, a meno che non abbiano rinunciato allo status di “obiettore di coscienza”.


SELEZIONE

Le procedure selettive si espleteranno attraverso il superamento di due prove d’esame: una scritta e una orale, vertenti sugli argomenti indicati nei singoli bandi.

DOMANDE DI PARTECIPAZIONE

Per partecipare ai concorsi per assunzioni Comune di Porto Viro i candidati dovranno presentare la domanda esclusivamente online alla seguente pagina, cliccando sul link relativo al bando al quale si è interessati, entro il 30 Settembre 2021.

Alle domande, inoltre, occorrerà allegare la seguente documentazione:

  • copia scansionata della ricevuta di pagamento della tassa di concorso pari ad € 10,00;
  • documento di identità personale in corso di validità.

ULTERIORI COMUNICAZIONI

Per conoscere le date delle prove d’esame, vi invitiamo a consultare i bandi disponibili a inizio articolo. Inoltre, a partire dal giorno 4 ottobre 2021, sarà pubblicato sul sito internet del Comune l’elenco dei candidati ammessi con riserva a sostenere la prova scritta. Nella medesima forma verranno pubblicati anche eventuali variazioni nelle date, orari e sede di svolgimento delle prove concorsuali, gli esiti della prova scritta, della prova orale nonché, al termine della procedura, la graduatoria finale.

ALTRI CONCORSI E COME RESTARE AGGIORNATI

Per conoscere anche gli altri concorsi pubblici attivi in Veneto, potete visitare la nostra pagina dedicata. Vi invitiamo infine a iscrivervi alla nostra newsletter gratuita per restare sempre informati e al canale Telegram per le notizie in anteprima.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments