Comune Rudiano: concorso per Diplomati

amministrazione

Nuove opportunità di lavoro per diplomati in Lombardia.

Il Comune di Rudiano, situato nella provincia di Brescia, ha pubblicato un bando di concorso per un istruttore amministrativo – Cat. C, posizione economica C1.

La risorsa sarà inserita a tempo indeterminato e parziale di 36 ore settimanali presso l’area amministrativa affari generali – servizi demografici.

Il bando scade il giorno 25 Agosto 2017.

REQUISITI

I candidati al concorso Comune Rudiano dovranno essere in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– età non inferiore ad anni 18;
– cittadinanza italiana o cittadinanza di uno dei Paesi dell’Unione Europea o altre categorie previste dal bando;
– idoneità fisica all’impiego e quindi alle mansioni proprie del profilo professionale da ricoprire;
– titolo di studio: Diploma di Maturità di scuola secondaria di secondo grado conseguito al termine del corso di studi di durata quinquennale;
– godimento dei diritti civili e politici;
– non aver riportato provvedimenti di destituzione o dispensa dall’impiego presso una pubblica amministrazione per i casi previsti per legge;
– non aver subito condanne penali e non aver procedimenti penali in corso che impediscano la costituzione del rapporto d’impiego con la Pubblica Amministrazione;
– posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva per i candidati di sesso maschile nati entro il 31/12/1985;
– non trovarsi in alcuna delle situazioni di incandidabilità e/o inconferibilità di cui al Dlgs. 39/2013;
– idoneità fisica all’espletamento delle mansioni;
– non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, o destituiti o dispensati da altro impiego pubblico, oppure dichiarati decaduti da un pubblico impiego;
– non essere stati condannati, con sentenza passata in giudicato, per uno dei reati previsti per legge;
– essere in possesso della patente di guida di categoria “B”;
– adeguata conoscenza delle applicazioni informatiche più diffuse nonché la conoscenza di una lingua straniera.

SELEZIONE

I candidati al concorso per diplomati dovranno sostenere una prova di preselezione che consisterà in un test a risposta multipla sui seguenti argomenti:

  • ordinamento generale dello stato;
  • ordinamento degli enti locali;
  • nozioni di diritto amministrativo e costituzionale, elementi di diritto penale con riferimento ai delitti contro la pubblica amministrazione, al diritto di accesso agli atti, trasparenza e anticorruzione;
  • disciplina del rapporto di lavoro nel pubblico impiego, con particolare riferimento al personale degli Enti Locali;
  • codice di comportamento;
  • responsabilità contabile, penale, civile, amministrativa dei dipendenti.

Le procedure selettive si espleteranno attraverso il superamento di tre prove d’esame, due prove scritte e un colloquio, che verteranno sulle seguenti materie:

  • D.P.R. 28/12/2000 n. 445 – Testo unico in materia di documentazione amministrativa;
  • codice in materia di protezione dei dati personali – D.Lgs. 30/6/2003 n. 196, relativamente all’attività degli enti locali;
  • D.P.R. 396/2000 (nuovo ordinamento dello stato civile);
  • legge n.91 del 05.02.1992(cittadinanza);
  • D.L 132/2014(divorzi con negoziazione assistita da avvocati o in Comune);
  • Legge n. 76 del 20/05/2016 (unioni civili e convivenze di fatto);
  • Legge 184/1983 (adozione) – D.P.R. 10 settembre 1990 n. 285 (Regolamento Nazionale Polizia Mortuaria – Regolamento Regione Lombardia n. 6/2004 (Regolamento Regionale Polizia Mortuaria) – Anagrafe: DPR n. 223 del 30.05.1989 (Regolamento Anagrafico) – Decreto Legge n. 5 del 09.02.2012 (Residenza in tempo reale) e l’AIRE Legge 470 del 27.10.1988 e DPR 323, del 06.09.1989;
  • elettorale: DPR n. 223 del 20.03.1967 (Testo Unico in materia Elettorale);
  • conoscenza del pacchetto Office (word-excel).

DOMANDA

Per partecipare al concorso i candidati dovranno compilare il seguente MODULO di domanda (Pdf 43 Kb), entro il 25 Agosto 2017, ed inviarlo secondo una delle seguenti modalità:
– a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, indirizzata all’Ufficio Protocollo del Comune di Rudiano – P.zza Martiri della Libertà, 21 – 25030 – Rudiano (BS);
– presentazione diretta all’Ufficio Protocollo dell’Ente;
– con posta elettronica non certificata, all’indirizzo seguente: [email protected];
– tramite una casella di posta elettronica certificata del candidato all’indirizzo PEC: [email protected]

Alle domande di ammissione al bando i candidati dovranno allegare la seguente documentazione:
– ricevuta di versamento della Tassa di Concorso pari a €10,33;
– certificazione per utilizzo ausili e/o tempi aggiuntivi per l’espletamento delle prove (L. 104/1992), rilasciata da competente organo;
– curriculum professionale, redatto in conformità al seguente MODELLO (Pdf 99 Kb);
– fotocopia non autenticata della certificazione di equipollenza dei titolo di studio redatta in lingua italiana e rilasciata dalla competente autorità (esclusivamente per coloro che sono in possesso di un titolo di studio conseguito all’estero).

Ogni altro dettaglio è riportato nel bando.

BANDO

I candidati al concorso del comune di Rudiano sono tenuti a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 585 Kb), pubblicato per estratto sulla GU n.57 del 28-07-2017.

Tutte le successive comunicazioni in merito ai calendari delle prove d’esame e alle graduatorie finali saranno pubblicate sul sito internet del Comune www.comune.rudiano.bs.it, nella sezione ‘istituzione / concorsi e bandi’.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments