Comune Ruvo di Puglia: concorso per 4 Agenti di Polizia

Polizia locale

Il Comune di Ruvo di Puglia, situato in provincia di Bari, ha indetto un concorso per l’assunzione di 4 Agenti di Polizia Locale.

Le risorse saranno inserite con contratto di lavoro a tempo indeterminato e pieno, nella categoria C. La selezione è rivolta a diplomati.

Sarà possibile candidarsi al concorso fino al 25 giugno 2020. Vediamo tutti i dettagli e come candidarsi.

REQUISITI

Possono partecipare al concorso Comune Ruvo di Puglia agenti polizia i candidati in possesso dei requisiti generali di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’Unione Europea o di altre categorie previste dal bando;
  • godimento dei diritti civili e politici nello Stato di appartenenza o provenienza;
  • adeguata conoscenza della lingua italiana (per i cittadini stranieri);
  • età non inferiore ai 18 anni e non superiore a quella prevista per il collocamento a riposo;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo e destituiti, dispensati o licenziati da un impiego pubblico;
  • assenza di condanne penali che impediscano la costituzione del rapporto di impiego statale;
  • non essere stati espulsi dalle forze armate o dai corpi militarmente organizzati;
  • posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva (per i candidati nati entro il 31/12/1985);
  • per coloro che hanno prestato servizio civile in qualità di obiettori di coscienza, decorsi almeno 5 anni dalla data del congedo, avere rinunciato allo status di obiettore di coscienza;
  • possesso dell’idoneità psico-fisica allo svolgimento delle mansioni proprie del profilo di Agente di Polizia Locale;
  • essere in possesso dei requisiti necessari per il conferimento della qualifica di agente di pubblica sicurezza;
  • disponibilità incondizionata alla conduzione di tutti i veicoli in dotazione del Corpo di Polizia del Comune e al porto e all’uso dell’arma;
  • diploma di istruzione secondaria di 2° grado valido per l’accesso all’Università o titolo superiore, conseguiti al termine di un corso di studi di durata quinquennale;
  • patente di guida categoria B o superiore (se conseguita anteriormente al 26.4.1988) o categoria “B” o superiore e Patente di guida di categoria “A3” se conseguita successivamente.

Si segnala la riserva di 3 posti in favore dei volontari delle FF.AA.

SELEZIONE

Qualora il numero delle domande di partecipazione al concorso risultasse superiore a 150, è prevista una prova preselettiva.

Le procedure selettive si espleteranno mediante la valutazione dei titoli e il superamento di 3 prove d’esame.

Per l’elenco completo del programma d’esame vi rimandiamo alla lettura del bando che trovate a fine articolo.

DOMANDA

La domanda di partecipazione al concorso del Comune Ruvo di Puglia, redatta secondo il modello in allegato al bando, dovrà essere presentata entro le ore 12:00 del 25 giugno 2020, con una delle seguenti modalità:
– mediante raccomandata A/R indirizzata al Comune, Area 1 – Risorse Umane, Piazza Matteotti, 31, 70037 Ruvo di Puglia;
– con consegna diretta all’ufficio protocollo dell’Ente, presso la sede comunale sita in Via Giorgio Amendola, 5, piano Terra, nei giorni e orari di apertura al pubblico;
– tramite casella di PEC personale (Posta Elettronica Certificata), intestata al candidato, al seguente indirizzo: [email protected]

Ulteriori dettagli sulle modalità di presentazione della domanda di ammissione sono indicati nel bando che rendiamo disponibile di seguito.


BANDO

Tutti gli interessati al concorso pubblico del Comune Ruvo di Puglia per 4 Agenti di Polizia, sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 420 kB), pubblicato per estratto sulla GU n.41 del 26-05-2020.

Le successive comunicazioni inerenti le prove d’esame o le graduatorie saranno rese note attraverso il sito del Comune nella sezione ‘Amministrazione trasparente > Bandi di concorso’. Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments