Comune di Sarno: concorso per 10 Agenti di Polizia

polizia municipale

Interessanti opportunità di pubblico impiego in Campania.

Il Comune di Sarno, in provincia di Salerno, ha indetto un concorso pubblico per l’assunzione di dieci assistenti di polizia locale – vigile urbano.

Le risorse saranno assunte a tempo indeterminato e parziale – Cat. C, posizione economica C1.

La data di scadenza del bando è prevista per il 7 Gennaio 2020.

REQUISITI

Per partecipare al bando per agenti di polizia è necessario essere in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– cittadinanza italiana o di uno dei paesi membri dell’UE, oppure appartenere ad una delle categorie previste dal bando;
– diploma di scuola secondaria di II grado rilasciato da istituti riconosciuti dall’ordinamento scolastico italiano;
– età non inferiore agli anni 18 e non superiore all’età costituente il limite per il collocamento a riposo;
– idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni proprie del profilo da ricoprire come specificamente descritta nei requisiti specifici;
– godimento dei diritti civili e politici;
– iscrizione nelle liste elettorali;
– non aver riportato condanne penali (in caso affermativo dovranno essere dichiarate le condanne riportate, anche se sia stata concessa amnistia, condono, indulto o perdono giudiziale) e non avere procedimenti penali in corso che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto d’impiego con la Pubblica Amministrazione ( per eventuali procedimenti pendenti, deve esserne specificata la natura);
– non essere stati destituiti, oppure dispensati o licenziati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione;
– possesso di patente categoria B non speciale o superiore;
– conoscenza e utilizzo degli strumenti informatici;
– conoscenza della lingua inglese.

Inoltre, è necessario il possesso dei seguenti requisiti specifici:
– non essere stati espulsi dalle Forze Armate e dai Corpi militarmente organizzati;
– requisiti psicofisici minimi per il rilascio ed il rinnovo per l’autorizzazione al porto di fucile per uso di caccia e al porto d’armi per uso difesa personale previsti dal D.M. 28 aprile 1998;
– requisiti fisici specifici indicati nel bando;
– posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva per i candidati di sesso maschile nati entro il 31 dicembre 1985;
– assenza di impedimenti o elementi ostativi al porto o all’uso delle armi, derivanti da norme di legge o regolamento o da scelte personali. Per coloro che sono stati ammessi al servizio civile come obiettori, collocati in congedo da almeno cinque anni, devono aver rinunciato definitivamente allo status di obiettore di coscienza, avendo presentato apposita dichiarazione irrevocabile presso l’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile, così come previsto dall’articolo 636, comma 3 del D. Lgs. 15 marzo 2010, n. 66, recante “Codice dell’ordinamento militare”;
– godimento dei diritti civili e politici;
– non aver subito condanne a pena detentiva per delitto non colposo;
– non essere stati sottoposti a misura di prevenzione;
– non essere stati espulsi dalla forze armate o dai corpi militarmente organizzati o destituiti dai pubblici uffici;
– espressa disponibilità alla conduzione dei veicoli in dotazione alla Polizia municipale. Costituiscono, comunque, cause di non idoneità per l’accesso all’impiego nel Corpo di Polizia municipale, le imperfezioni e le infermità indicate nella Tabella 1 allegata al D.M. 30 giugno 2003, n. 198 (Regolamento recante i requisiti per l’accesso ai ruoli del personale della Polizia di Stato).

E’ prevista la riserva di 2 posti a favore dei volontari delle FF.AA.

SELEZIONE

Qualora il numero delle domande dei candidati ammessi superi il numero di cinquanta, sarà svolta una preselezione attraverso appositi test, il cui contenuto è da riferirsi alle materie oggetto delle prove d’esame.

Le procedure selettive si espleteranno attraverso il superamento di tre prove d’esame – una prova scritta, una teorico-pratica e una prova orale – che verteranno sulle materie indicate nel bando.

DOMANDA

La domanda di partecipazione al concorso del Comune di Sarno, redatta secondo il seguente MODELLO (Doc 34 Kb), dovrà essere presentata, entro le ore 12:30 del 7 Gennaio 2020, secondo una delle seguenti modalità:
– consegna diretta presso l’ufficio ricerca protocollo del Comune negli orari di apertura al pubblico;
– a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento al seguente indirizzo: Comune di Sarno – Piazza IV Novembre – 84087 – Sarno (SA);
– via mail da casella personale di posta elettronica certificata all’indirizzo PEC: [email protected]

Alla domanda dovranno essere allegati i seguenti documenti:
– copia della ricevuta attestante il versamento di Euro 10,00;
– fotocopia non autenticata di un documento di identità in corso di validità;
– fotocopia non autenticata della certificazione di equipollenza dei titolo di studio redatta in lingua italiana e rilasciata dalla competente autorità (esclusivamente per coloro che sono in possesso di un titolo di studio conseguito all’estero);
– curriculum professionale redatto in carta semplice e sottoscritto dal candidato;
– tutti i titoli di merito ritenuti rilevanti agli effetti del concorso;
– eventuale certificazione di rinuncia allo status di obiettore di coscienza;
– eventuale autocertificazione del possesso del requisito di volontario delle FF.AA.

Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione della domanda di ammissione è indicato nel Bando che rendiamo disponibile di seguito.

BANDO

Tutti gli interessati al concorso per 10 agenti di polizia del Comune di Sarno sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 217 Kb), pubblicato per estratto sulla GU n. 96 del 06-12-2019.

Successive comunicazioni sui diari delle prove e sulle graduatorie saranno pubblicate sul sito web del www.comunesarno.it, nella sezione ‘Amministrazione Trasparente > Bandi di Concorso’.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments