Comune di Seregno: concorsi per 12 assunzioni

amministrazione, ufficio, contabile

Nuove opportunità di lavoro a tempo indeterminato in Lombardia.

Il Comune di Seregno, situato in provincia di Monza e Brianza, ha indetto tre concorsi per 12 assunzioni a tempo pieno e indeterminato.

Sarà possibile candidarsi ai bandi fino al giorno 16 Settembre 2019.

CONCORSI COMUNE DI SEREGNO

Il Comune di Seregno ha infatti pubblicato tre concorsi pubblici per la selezione delle seguenti figure professionali a tempo pieno e indeterminato:
– n.8 Assistenti Amministrativi Contabili – Cat. C. Prevista la riserva di 3 posti in favore di volontari delle FF.AA.
– n.1 Specialista Amministrativo Contabile – Cat. D. La risorsa sarà assegnata presso il servizio “staff” – area lavori pubblici.
– n.3 Specialisti Tecnici – Cat. D. Prevista la riserva di 1 posto in favore di volontari delle FF.AA.

REQUISITI

Possono partecipare ai concorsi del Comune di Seregno i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– cittadinanza italiana o di uno Stato dell’Unione Europea o di altre categorie previste dai bandi;
– età non inferiore agli anni 18 e non superiore a quella prevista come limite massimo dalle norme vigenti per il collocamento a riposo;
– avere il godimento dei diritti civili e politici (o non essere incorsi in alcuna delle cause che, a norma delle vigenti disposizioni di legge, ne impediscono il possesso);
– non aver riportato condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni di legge e/o del vigente C.C.N.L., la costituzione del rapporto d’impiego con pubbliche amministrazioni, salvo sia stato estinto il reato, per il quale il concorrente è stato condannato, oppure sia stata conseguita la riabilitazione alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande di ammissione alla procedura concorsuale;
– non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, nonché essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, oppure essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale
– non essere stati licenziati, destituiti, dispensati o dichiarati decaduti da precedenti rapporti di lavoro presso una pubblica amministrazione per giusta causa ovvero per altre cause previste da norme di legge o dal Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro.

E’ richiesto, inoltre, il possesso dei seguenti requisiti specifici in base alla posizione per la quale ci si candida:

ASSISTENTI AMMINISTRATIVI CONTABILI
Possesso di almeno uno tra i seguenti titoli di studio:
– diploma di scuola secondaria di secondo grado ad indirizzo contabile, commerciale, aziendale o scientifico o classico;
– diploma di laurea triennale (L), o magistrale (LM) o del vecchio ordinamento in una delle seguenti classi di laurea, secondo gli specifici corsi, comunque denominati: laurea in scienze dei servizi giuridici (L-14), laurea in scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione (L-16), laurea in scienze dell’economia e della gestione aziendale (L-18), laurea in scienze economiche (L-33), laurea in scienze politiche e delle relazioni internazionali (L-36), lauree magistrali in Giurisprudenza (LM-G1), lauree magistrali in ingegneria gestionale (LM-31), lauree magistrali in scienze della politica (LM-62), lauree magistrali in scienze delle Pubbliche Amministrazioni (LM-63).

SPECIALISTA AMMINISTRATIVO CONTABILE
Possesso di almeno uno tra i seguenti titoli di studio:
– diploma di laurea triennale (L), o magistrale (LM) o del vecchio ordinamento in una delle seguenti classi di laurea, secondo gli specifici corsi, comunque denominati: laurea in scienze dei servizi giuridici (L-14), laurea in scienze dell’amministrazione e dell’organizzazione (L-16), laurea in scienze dell’economia e della gestione aziendale (L-18), laurea in scienze economiche (L-33), laurea in scienze politiche e delle relazioni internazionali (L-36), lauree magistrali in Giurisprudenza (LM-G1), lauree magistrali in ingegneria gestionale (LM-31), lauree magistrali in scienze della politica (LM-62), lauree magistrali in scienze delle Pubbliche Amministrazioni (LM-63).

SPECIALISTI TECNICI
Possesso di almeno uno tra i seguenti titoli di studio:
– laurea Triennale D.M. 509/1999: Scienze dell’Architettura e dell’Ingegneria edile – classe 04; Urbanistica e Scienze della pianificazione territoriale e ambientale – classe 07;
– laurea Triennale D.M. 270/2004: Scienze dell’Architettura (L-17); Scienze e Tecnica dell’edilizia (L-23); Ingegneria Civile e Ambientale (L7); Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale (L-21); Scienze e Tecnologie per l’Ambiente e la Natura (L32); Scienze geologiche (L34);
– laurea Specialistica in una delle seguenti classi (LS): Architettura del Paesaggio (3/S); Architettura e Ingegneria Edile (4/S); Ingegneria Civile (28/S); Pianificazione Territoriale Urbanistica e Ambientale (54/S); Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio (82/S); Scienze geologiche (86/S;) Scienze geofisiche (85/S);
– laurea Magistrale in una delle seguenti classi (LM): Architettura del Paesaggio (LM-3); Architettura e Ingegneria Edile-Architettura (LM-4); Ingegneria Civile (LM-23); Pianificazione Territoriale Urbanistica e Ambientale (LM-48); Scienze e tecnologie per l’ambiente e il territorio(LM-75); Scienze e tecnologie geologiche (LM-74); Scienze geofisiche (LM-79);
– diploma di laurea (DL) conseguito con il vecchio ordinamento universitario, equiparato con Decreto Interministeriale del 9 luglio 2009 a una delle lauree specialistiche/magistrali nelle classi sopraindicate;
– abilitazione all’esercizio della libera professione.

Per ulteriori dettagli sui requisiti si rimanda alla lettura dei bandi.


SELEZIONE

Qualora il numero delle domande valide di partecipazione ai concorsi fosse superiore a 25 (oppure 50 per i soli Specialisti Tecnici) potrà essere effettuata una preselezione.

Le procedure selettive si espleteranno attraverso il superamento di tre prove d’esamedue scritte ed una orale. Per conoscere nel dettaglio le prove d’esame relative al profilo di interesse vi rimandiamo alla lettura dei singoli bandi, disponibili di seguito e pubblicati sulla GU n.65 del 16-08-2019.

DOMANDA

Per partecipare ai concorsi per 12 assunzioni i candidati dovranno presentare le domande, redatte secondo i modelli sotto allegati, al Servizio Risorse Umane del Comune di Seregno – Via Umberto I, 78 – 20831 – Seregno (MB), entro il 16 Settembre 2019 tramite una delle seguenti modalità:
– mediante raccomandata con ricevuta di ritorno;
– mediante presentazione diretta all’Ufficio protocollo dell’Ente;
– mediante invio con posta elettronica certificata al seguente indirizzo: [email protected]

Alle domande sarà necessario allegare la ricevuta originale del pagamento della tassa di concorso, non rimborsabile, dell’Importo di Euro 10,33.


Solo gli Assistenti Amministrativi Contabili e lo Specialista Amministrativo Contabile dovranno allegare anche la copia fotostatica del documento di identità in corso di validità.

Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione della domanda di ammissione è indicato nei bandi che rendiamo disponibili di seguito.

BANDI

I candidati ai concorsi per 12 assunzioni del Comune di Seregno sono invitati a leggere con attenzione i bandi sotto allegati:
– Assistenti Amministrativi Contabili: BANDO (Pdf 2.921 Kb) e DOMANDA (Pdf 406 Kb);
– Specialista Amministrativo Contabile: BANDO (Pdf 2.740 Kb) e DOMANDA (Pdf 415 Kb).
– Specialisti Tecnici: BANDO (Pdf 3.028 Kb) e DOMANDA (Pdf 416 Kb).

Le successive comunicazioni inerenti le prove d’esame oppure le graduatorie saranno rese note attraverso il sito www.comune.seregno.mb.it nella sezione ‘Amministrazione Trasparente > Concorsi’.





© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Voglio le notifiche di nuovi commenti!
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti