Comune Sestu: concorso per Tecnici

ufficio, lavorare, lavoro

Nuove opportunità di lavoro a tempo indeterminato in Sardegna.

Il Comune di Sestu, in provincia di Cagliari, ha indetto un concorso per l’assunzione a tempo pieno di due Istruttori Tecnici – Cat. C. 

Sarà possibile candidarsi al bando fino al giorno 7 Gennaio 2019.

REQUISITI

Possono partecipare al concorso del Comune di Sestu i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– cittadinanza italiana o di uno degli Stati dell’Unione Europea o di altre categorie previste bando;
– età non inferiore agli anni 18;
– godimento dei diritti civili e politici;
– patente di guida di categoria B;
– idoneità psico fisica alle mansioni da svolgere;
– posizione regolare rispetto agli obblighi di leva, per i soggetti a tale obbligo (per i maschi nati entro il 1985);
– non aver a proprio carico sentenze definitive di condanna o provvedimenti definitivi di misure di prevenzione o procedimenti penali in corso nei casi previsti dalla legge come causa di licenziamento, oppure assenza di condanne penali o procedimenti penali in corso che possano costituire impedimento all’instaurazione e/o al mantenimento del rapporto di lavoro dei dipendenti della pubblica amministrazione;
– non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione, oppure non essere stati licenziati per persistente ed insufficiente rendimento o in esito ad un procedimento disciplinare o a seguito dell’accertamento che l’impiego venne conseguito mediante la produzione di documenti falsi e comunque con mezzi fraudolenti;
– non essere stati interdetti o sottoposti a misure che, per legge, escludono l’accesso agli impieghi presso le Pubbliche Amministrazioni;
– conoscenza della lingua inglese;
– conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

E’ richiesto, inoltre, il possesso di almeno uno tra i seguenti titoli di studio:
– diploma di maturità rilasciato da istituto tecnico del settore tecnologico (ordinamento previgente: istituto tecnico per geometri, istituto tecnico industriale, istituto nautico, istituto tecnico aeronautico, istituto agrario), oppure diploma di maturità (quinquennale) rilasciato da istituto professionale del settore industria e artigianato oppure diploma di maturità rilasciato da Liceo artistico indirizzo “architettura e ambiente”;
– laurea triennale appartenente alle seguenti classi (decreto ministeriale 270/2004): ingegneria civile e ambientale; ingegneria dell’informazione; ingegneria industriale; scienze dell’architettura; scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale; scienze e tecniche dell’edilizia;  scienze e tecnologie agrarie e forestali; scienze e tecnologie chimiche; scienze e tecnologie della navigazione; scienze e tecnologie informatiche; scienze geologiche;
– laurea di cui all’ordinamento previgente al D.M. 3 novembre 1999, n. 509 (lauree del vecchio ordinamento) o equiparate o equipollenti nelle seguenti materie: Architettura; Ingegneria; Pianificazione Territoriale, Urbanistica e Ambientale; Scienze Agrarie; Scienze Ambientali; Scienze Geologiche; Informatica.

Si segnala che per 1 posto a concorso è prevista la riserva in favore dei volontari delle FF.AA.

SELEZIONE

In presenza di un numero di domande di partecipazione alla selezione superiore a 40 (quaranta) la stessa è preceduta da una prova preselettiva.

Le procedure selettive si espleteranno attraverso il superamento di due prove d’esame – una scritta ed una orale – vertenti sui seguenti argomenti:
– diritto amministrativo;
– normativa in materia di urbanistica ed edilizia privata;
– normativa in materia di SUAPE;
– normativa in materia ambientale;
– normativa in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro (d.lgs.81/2008 e smi );
– testo unico sull’ordinamento degli enti locali (d.lgs.267/2000 e smi);
– codice in materia di protezione dei dati personali (d.lgs.196/2003 e smi);
– codice dell’Amministrazione digitale (d.lgs.82/2005 e smi);
– disposizioni in materia di aggiudicazione di lavori, servizi e forniture (d.lgs.50/2016 e smi e correlate linee guida ANAC);
– verifica della conoscenza della lingua inglese;
– verifica della conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse (videoscrittura, fogli elettronici di calcolo e CAD).

DOMANDA

Le domande di ammissione al concorso per Tecnici dovranno essere presentate esclusivamente online tramite il link presente alla seguente pagina entro le ore 12,59 del giorno 7 Gennaio 2019.

Alla domanda sarà necessario allegare la seguente documentazione:
– domanda di partecipazione online in originale ed eventuali autocertificazioni relative a variazioni dei dati inseriti e/o correzione di errori formali;
– ricevuta originale del versamento della tassa di concorso di € 10,00;
– fotocopia (fronte retro) del proprio documento di identità in corso di validità;
– ulteriori autocertificazioni in relazione alla propria specifica condizione in relazione alle previsioni del bando o documentazione atta a comprovare il possesso di quanto dichiarato.


Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione della domanda è riportato nel bando di riferimento che rendiamo disponibile di seguito.

BANDO

Tutti gli interessati al concorso per Tecnici del Comune di Sestu sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 1.683 Kb), pubblicato per estratto sulla GU n.97 del 07-12-2018.

Le successive comunicazioni inerenti le prove d’esame oppure le graduatorie saranno rese note attraverso il sito internet del Comune, nella sezione ‘Concorsi e Selezioni’.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments