Comune di Tarcento: concorso per Laureati

scrivere, ufficio

Il Comune di Tarcento, in provincia di Udine (Friuli Venezia Giulia), ha indetto un concorso per Laureati. 

Prevista l’assunzione a tempo indeterminato e pieno di quattro Specialisti Attività Tecniche Manutentive – Cat. D, posizione economica D1. 

Sarà possibile presentare domanda fino al 5 Novembre 2020. Vediamo tutti dettagli sul bando pubblico e come candidarsi.

CONCORSO PER LAUREATI COMUNE DI TARCENTO

Il Comune di Tarcento ha indetto, infatti, un concorso per Laureati per l’assunzione a tempo pieno e indeterminato di quattro Specialisti Attività Tecniche Manutentive che saranno così assegnati:

  • n. 1 posto presso il Comune di Magnano in Riviera;
  • n. 1 posto presso il Comune di Pozzuolo del Friuli;
  • n. 2 posti presso il Comune di Tarcento.

Si segnala, inoltre, che per i posti a concorso operano delle riserve, maggiori informazioni nei bandi disponibili a fine articolo.

REQUISITI

Possono partecipare al concorso per Laureati Comune Tarcento i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o di altre categorie previste dal bando;
  • età non inferiore agli anni diciotto e non superiore a quella prevista dalla normativa vigente
    per il conseguimento della pensione di vecchiaia;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • assenza destituzione o dispensa dall’impiego presso una pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento;
  • non essere stati licenziati per giusta causa o per giustificato motivo soggettivo da una pubblica Amministrazione;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • non essere stati dichiarati decaduti da un impiego pubblico per aver conseguito l’impiego stesso mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile, o essere stati collocati a riposo;
  • posizione regolare nei confronti del servizio di leva per i cittadini soggetti a tale obbligo;
  • assenza di condanne penali per reati che impediscono, ai sensi delle vigenti disposizioni, la
    costituzione del rapporto di impiego con una pubblica Amministrazione.
  • possesso della patente di categoria B o superiore, in corso di validità.

E’ richiesto, inoltre, il possesso di almeno uno tra i seguenti titoli di studio:

Diploma di laurea vecchio ordinamento (DL) in:
– Architettura;
– Ingegneria civile;
– Ingegneria dei materiali;
– Ingegneria edile;
– Ingegneria edile-architettura;
– Ingegneria gestionale;
– Ingegneria per l’ambiente e il territorio,;
– Pianificazione territoriale e urbanistica;
– Pianificazione territoriale;
– urbanistica e ambientale;
– Politica del territorio;
– Storia e conservazione dei beni architettonici e ambientali;
– Urbanistica;
– Scienze agrarie;
– Scienze e Tecnologie Agrarie;
– Scienze Ambientali;
– Scienze forestali;
– Scienze Forestali e Ambientali;
– Scienze geologiche o laurea equipollente o equiparata.
Diploma di laurea appartenente ad una delle seguenti classi:
– 04 (scienze dell’architettura e dell’ingegneria edile);
– 07 (urbanistica e scienze della pianificazione territoriale e ambientale);
– 08 (ingegneria civile e ambientale);
– 16 (scienze della terra);
– 20 (scienze e tecnologie agrarie, agroalimentari e forestali);
– 27 (scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura).
Diploma di laurea appartenente ad una delle seguenti classi:
– L-7 (ingegneria civile e ambientale);
– L-17 (scienze dell’architettura e dell’ingegneria edile);
– L-21 (scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale);
– L-23 (scienze e tecniche dell’edilizia);
– L-25 (scienze e tecnologie agrarie e forestali);
– L-26 (scienze e tecnologie agro- alimentari);
– L-32 (scienze e tecnologie per l’ambiente e la natura);
– L-34 (scienze geologiche).

SELEZIONE

Qualora le domande di ammissione al concorso risultassero superiori a 100, l’Amministrazione ha la facoltà di indire una preselezione.

Le procedure selettive si espleteranno attraverso il superamento di tre prove d’esame, due scritte ed una orale.

Per maggiori informazioni sulle prove d’esame, vi rimandiamo alla lettura del bando che trovate a fine articolo.

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

La domanda di ammissione al concorso per Laureati Comune Tarcento, redatta secondo il seguente MODELLO (Pdf 330 Kb), dovrà essere presentata al Comune di Tarcento – Piazza Roma, 7 – 33017 – Tarcento (UD) entro il 5 Novembre 2020 tramite una delle seguenti modalità:
– mediante spedizione a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento;
– a mano all’Ufficio protocollo; in tal caso, a causa dell’emergenza legata al Covid-19, la presentazione della domanda dovrà avvenire esclusivamente previo appuntamento da prendere al numero telefonico 0432780634 o 0432 780635 o tramite mail all’indirizzo [email protected];
– all’indirizzo [email protected]certgov.fvg.it nelle modalità descritte nel bando, sotto allegato.

Alla domanda sarà necessario allegare la seguente documentazione:
– fotocopia del documento d’identità in corso di validità;
– ricevuta del versamento della tassa di concorso di € 10,00.

Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione della domanda di partecipazione al concorso è riportato nel bando che rendiamo disponibile di seguito.

BANDO

Tutti gli interessati al concorso per Laureati Comune Tarcento sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 712 Kb) pubblicato per estratto sulla GU n.78 del 06-10-2020.

Le successive comunicazioni inerenti le prove d’esame oppure le graduatorie saranno pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale e in seguito anche sul sito del Comune nella sezione ‘Amministrazione trasparente > Bandi di concorso’. Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter. Scopri tutti gli altri concorsi per laureati attivi in Italia. 

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments