Comune Tarquinia: concorso Assistente Sociale

assistente sociale

Opportunità di lavoro a tempo indeterminato nel Lazio.

Il Comune di Tarquinia, in provincia di Viterbo, ha indetto un concorso per Assistente sociale. Prevista assunzione a tempo indeterminato part-time (50%), categoria D – accesso D1. Il vincitore del concorso sarà destinato al Settore 3° Servizi Sociali comunali ed intercomunali.

La domanda di ammissione deve essere presentata entro il 2 marzo 2017.

CONCORSO ASSISTENTE SOCIALE TARQUINIA

I partecipanti alla selezione pubblica del Comune di Tarquinia dovranno dimostrare elevate conoscenze pluri-specialistiche e un’elevata ampiezza nelle soluzioni in qualità di assistente sociale. 

Le attività previste per la figura di Assistente Sociale saranno di tipo tecnico e gestionale con responsabilità anche in ambito amministrativo e socio-assistenziale.

L’assistente sociale dovrà svolgere attività di studio, analisi, organizzazione, ricerca e realizzare progetti e interventi per persone, famiglie, gruppi di persone anche in posizione di svantaggio sociale.

REQUISITI

I candidati al concorso Comune di Tarquinia devono possedere i seguenti requisiti:
– cittadinanza italiana o cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o altra cittadinanza nel rispetto di quanto previsto dall’art. 38 “Accesso dei cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea” del D. Lgs. n. 165/2001 e s.m.i. Sono equiparati ai cittadini gli italiani non appartenenti alla Repubblica;
– età non inferiore a 18 anni;
– godimento dei diritti civili e politici, riferiti all’elettorato attivo;
– non avere riportato condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
– non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento o non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
– non essere stati licenziati da una Pubblica Amministrazione ad esito di un procedimento disciplinare per scarso rendimento o per aver conseguito l’impiego mediante la produzione di documenti falsi o con mezzi fraudolenti;
– idoneità fisica all’impiego ed alle mansioni proprie del profilo professionale oggetto di selezione. L’Amministrazione comunale, nell’ambito della sorveglianza sanitaria stabilita dalla legge, potrà accertare la dichiarata idoneità alle mansioni specifiche;
– essere in posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva e del servizio militare (solo per i cittadini italiani di sesso maschile nati entro il 31.12.1985);
– iscrizione all’Albo Professionale degli Assistenti Sociali;
– conoscenza della lingua inglese;
– conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

Inoltre, i partecipanti al concorso per assistente sociale devono essere in possesso di uno dei seguenti titoli di studio:
– laurea triennale nella classe 6 “Scienze del servizio sociale” (DM 509/1999);
– laurea triennale nella classe L-39 “Servizio Sociale” (DM 270/2004);
– diploma di laurea vecchio ordinamento in “Servizio Sociale”;
– laurea specialistica nella classe 57/S “Programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali” (DM 509/1999);
– laurea magistrale nella classe LM-87 “Servizio Sociale e politiche sociali”
– altro titolo di studio ritenuto idoneo all’iscrizione all’Albo professionale degli Assistenti Sociali.

Per il titolo di studio conseguito all’estero è richiesto l’avvenuto riconoscimento, da parte dell’Autorità competente, dell’equipollenza o equivalenza del titolo di studio rispetto a quello italiano.

SELEZIONE

Qualora il numero delle domande di ammissione risulti superiore a quello prestabilito, la Commissione giudicatrice provvederà all’espletamento di una prova preselettiva, consistente in un quiz a risposta multipla sulle materie oggetto d’esame.

La Commissione, composta di tre membri, oltre a valutare i candidati in base allo svolgimento delle prove d’esame, affiderà un punteggio relativamente al possesso dei seguenti titoli:
– titoli di studio e di cultura;
– titoli di servizio;
– titoli vari;
– curriculum professionale.

PROVE D’ESAME

I partecipanti al concorso per assistente sociale dovranno superare le seguenti prove d’esame:

  • PROVA TEORICO-DOTTRINALE
    – Legislazione socio-assistenziale e socio-sanitaria nazionale e regionale, con particolare riferimento al sistema Integrato di Interventi e Servizi Sociali italiano delle seguenti aree: anziani, minori, disabilità, stranieri, famiglia, fasce deboli;
    – Elementi di psicologia dello sviluppo;
    – Elementi di psicologia sociale;
    – Elementi di diritto amministrativo, con particolare riferimento al diritto di accesso agli atti;
    – Privacy e segreto professionale;
    – Ordinamento degli Enti Locali.
  • PROVA SCRITTA PRATICO-ATTITUDINALE
    – Legislazione in materia di immigrazione;
    – Legislazione minorile;
    – Principi e fondamenti, metodi e tecniche del Servizio Sociale;
    – Organizzazione e programmazione dei servizi sociali a livello territoriale;
    – Nozioni di psicologia individuale e sociale e di sociologia
  • PROVA ORALE
    Colloquio sulle materie delle altre due prove e sui seguenti argomenti:
    – Nuovo diritto di famiglia;
    – Adozione e affidamento dei minori;
    – Legislazione nazionale e regionale in materia assistenziale, sanitaria, scolastica;
    – Ordinamento e funzioni dello Stato e degli Enti Locali;
    – Diritti e doveri dei pubblici dipendenti;
    – Reati contro la Pubblica Amministrazione (delitti dei pubblici ufficiali contro la Pubblica Amministrazione; delitti dei privati contro la Pubblica Amministrazione).
    Durante la prova orale sarà anche accertata la conoscenza della lingua inglese attraverso la traduzione di un testo scritto e la conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

DOMANDA

I candidati al concorso per assistente sociale potranno partecipare alla selezione, compilando il MODULO (PDF 291KB) di domanda e inviandolo, entro il 2 marzo 2017, secondo una delle seguenti modalità:
– consegna a mano presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Tarquinia;
– a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento indirizzata a: Comune di Tarquinia – Settore Gestione Risorse Umane – Piazza G. Matteotti n.6 – 01016 Tarquinia (VT);
– tramite una casella di posta elettronica certificata del candidato all’indirizzo PEC: [email protected]

Unitamente alla domanda di ammissione si dovranno allegare i seguenti documenti:
– fotocopia della carta di identità fronte/retro o di altro documento in corso di validità;
– per i cittadini di stati terzi extra UE: fotocopia del permesso di soggiorno o carta di soggiorno permanente o copia del permesso di soggiorno UE;
– curriculum professionale con data e firma autografa contente dichiarazioni sostitutive e i seguenti dati: informazioni personali, esperienze lavorative, inquadramenti ottenuti, istruzione, formazione, eventuali pubblicazioni, capacità e competenze e altre informazioni utili;
– attestazione comprovante il pagamento di 10,33 euro effettuato secondo le modalità descritte sul bando;
– eventuali documenti relativi a titoli di cui si ritiene opportuna la presentazione ai fini della graduatoria finale.

Ogni altra indicazione sulla compilazione e invio della domanda di ammissione alla selezione pubblica suddetta, potrà essere letta sul bando di concorso.

BANDO

I candidati al concorso per assistente sociale del Comune di Tarquinia sono tenuti a leggere attentamente il BANDO (PDF 72KB) pubblicato per estratto sulla GU IV Serie Speciale – Concorsi ed Esami n.8 del 31-1-2017.

Tutte le altre successive comunicazione in relazione ai diari delle prove d’esame e alla graduatoria finale, saranno pubblicati sul sito del Comune di Tarquinia www.comune.tarquinia.vt.it, nella sezione ‘Amministrazione Trasparente’.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments