Comune Torino: concorsi per Educatore professionale e OSS

assistenza, educatore, sociale

Nuovi posti di lavoro in Piemonte.

Il Comune di Torino ha indetto due bandi di selezione pubblica per Educatore professionale e OSS – Operatore Socio Sanitario con assunzioni a tempo indeterminato.

I bandi di concorso scadono in data 16 dicembre 2016.

CONCORSI EDUCATORE PROFESSIONALE E OSS TORINO

Il Comune di Torino ha pubblicato due bandi di concorso per le seguenti mansioni:

  • n.1 Educatore professionale – profilo di riferimento ‘Direttivo’ per la categoria D posizione economica D1;
  • n.1 OSS Assistente Domiciliare e Strutture Tutelari per la categoria B posizione economica B1.

Le assunzioni sono da considerarsi a tempo indeterminato con obbligo di permanenza per almeno 5 anni nella sede di prima assegnazione.

REQUISITI

I candidati ai concorsi Comune Torino dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:
– cittadinanza italiana o cittadinanza di uno degli Stati membri dell’UE. Sono ammessi ai bandi anche i cittadini non appartenenti a uno degli Stati membri UE ma familiari di cittadini italiani oppure coloro con cittadinanza presso Pesi terzi con regolare permesso di soggiorno CE, con status di rifugiati o di protezione sussidiaria;
– età non inferiore a 18 anni;
– non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
– non essere stati destituiti o dispensati da un impiego presso pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento;
– non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale;
– regolarità nei confronti degli obblighi militari;
– conoscenza di una lingua straniera tra l’inglese e il francese.

I candidati ai concorsi suddetti dovranno inoltre essere in possesso di uno dei seguenti titoli di studio:

EDUCATORE PROFESSIONALE
– diploma o attestato di qualifica di Educatore Professionale o di Educatore Specializzato o altro titolo equipollente;
– laurea in Scienze dell’Educazione, indirizzo Educatore Professionale Extrascolastico, indirizzo e curriculum Educatore professionale;
– laurea di Educatore Professionale conseguita ai sensi del DM 8 ottobre 1998, n.520.

OPERATORE SOCIO SANITARIO
– diploma di scuola media inferiore;
– attestato di qualifica professionale di Operatore Socio Sanitario o di Assistente Domiciliare e dei Servizi Tutelari.

SELEZIONE

Qualora il numero delle domande relative a ciascun concorso pubblico risultino di un numero pari o superiore a 300, i candidati saranno sottoposti a una prova preselettiva, vertente un test a risposta multipla sulle seguenti argomentazioni:
– cultura generale;
– materie oggetto delle altre prove concorsuali.

PROVE D’ESAME

Le prove concorsuali verteranno sulle seguenti materie:

EDUCATORE PROFESSIONALE
– Legislazione sociale e socio-sanitaria nazionale e regionale;
– Organizzazione e programmazione dei servizi sociali a livello territoriale;
– Elementi di Diritto Amministrativo, con particolare riferimento al diritto di accesso (L. 241/90);
– Legislazione del sistema Integrato di Interventi e Servizi Sociali italiano delle seguenti aree: anziani, minori, disabilità, stranieri, famiglia, fasce deboli;
– Metodi e Tecniche dell’intervento educativo;
– Elementi di teoria e progettazione educativa;
– Psicologia sociale e di comunità;
– Sociologia, antropologia;
– Modelli pedagogici;
– Metodi e tecniche del lavoro di gruppo;
– Ordinamento degli Enti Locali (D. Lgs. 267/2000) 11) diritti, doveri e responsabilità del pubblico dipendente, codice di comportamento e codice disciplinare.

OPERATORE SOCIO SANITARIO
– Profilo professionale e ambiti di lavoro degli OSS;
– Organizzazione dei servizi sociali e socio-sanitari e legislazione regionale di riferimento;
– Nozioni inerenti la relazione d’aiuto (principi di etica e deontologia professionale, elementi di comunicazione, tipologie di utenza);
– Nozioni inerenti il lavoro in équipe;
– Metodologia del lavoro sociale e di rete;
– Redazione e tenuta della documentazione di servizio e strumenti di pianificazione degli interventi;
– Igiene e cura della persona: principi e tecniche;
– Igiene e cura dell’ambiente di vita della persona: principi e tecniche;
– Nozioni di igiene degli alimenti;
– Classificazione e identificazione dei bisogni: modelli teorici, protocolli e procedure per la gestione dei bisogni.

I candidati dovranno affrontare le seguenti prove organizzate come segue:

  • PROVA SCRITTA
    Elaborato e/o quesiti e risposta sintetica sulle materie oggetto d’esame.
  • PROVA ORALE
    Colloquio sulle materie della prova scritt, verifica della conoscenza di una delle due lingue straniere richieste e della conoscenza di apparecchiature e applicazioni informatiche più diffuse.
    In sede di prova orale, i candidati potranno anche presentare un eventuale curriculum sintetico con le esperienze professionali significative.

DOMANDE

Le domande di ammissione al concorso dovranno essere redatte esclusivamente compilando il modulo online, entro le ore 13:00 del 16 dicembre 2016.

Nella richiesta di partecipazione alla selezione pubblica, oltre a dichiarare i dati personali e il possesso dei requisiti sopra elencati, i candidati dovranno indicare la data e il numero della ricevuta di versamento della tassa di concorso pari a 10 euro, effettuato con la causale e le credenziali indicate sui bandi.

Ogni altra informazione sulla compilazione e invio delle domande di ammissione è contenuta sui relativi bandi di concorso.

BANDI PUBBLICI

I soggetti interessati al concorso per Operatore Socio Sanitario e per Educatore Professionale sono invitati a leggere attentamente i seguenti bandi pubblicati per estratto sulla GU IV Serie Speciale – Concorsi ed Esami n.94 del 29-11-2016:
– Educatore Professionale: BANDO (PDF 57KB);
– Operatore Socio Sanitario: BANDO (PDF 40KB).

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments