Comune di Trebisacce: concorsi per 10 assunzioni

scrivere, ufficio

Nuove assunzioni a tempo indeterminato in Calabria.

Il Comune di Trebisacce, in provincia di Cosenza, ha indetto 3 selezioni pubbliche finalizzate alla copertura di 10 posti per Agente di Polizia Locale, Istruttore Tecnico e Istruttore Amministrativo Contabile.

I bandi di concorso scadono in data 21 novembre 2019.

CONCORSI COMUNE DI TREBISACCE

Il Comune di Trebisacce ha indetto 3 nuovi concorsi con assunzione a tempo indeterminato per i seguenti ruoli professionali:

  • n.4 assunzioni per Agente di Polizia Locale (categoria C/C1) a tempo parziale (18 ore settimanali);
  • n.3 assunzioni di Istruttore Tecnico (categoria C/C1) a tempo parziale (26 ore settimanali);
  • n.3 assunzioni di Istruttore Amministrativo Contabile (categoria C/C1) a tempo parziale (26 ore settimanali).

Si precisa che il terzo posto per i concorsi di Istruttore Tecnico e di Istruttore Amministrativo Contabile sarà assegnato solo in seguito di esito negativo della procedura di mobilità obbligatoria.

REQUISITI

Per accedere alle selezioni pubbliche del Comune di Trebisacce è necessario possedere i seguenti requisiti generici:
– cittadinanza italiana o cittadinanza di uno degli Stati membri dell’UE o altra cittadinanza secondo quanto riportato sui bandi;
– età non inferiore agli anni 18 e non superiore a quella prevista dalla normativa vigente per il conseguimento della pensione di vecchiaia;
– posizione regolare nei confronti del servizio di leva per i cittadini soggetti a tale obbligo;
– assenza di condanne penali per reati che impediscono la costituzione del rapporto di impiego con una Pubblica
Amministrazione;
– idoneità fisica all’impiego;
– godimento dei diritti civili e politici. Non possono essere ammessi al concorso coloro che siano stati esclusi dall’elettorato politico attivo né coloro che siano stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento o siano stati licenziati o dichiarati deceduti da un impiego pubblico;
– non essere in condizioni di incompatibilità o inconferibilità di cui al D.Lgs. n. 39/2013 e s.m.i. ovvero che vi è la volontà di risolverle in caso di assunzione;
– conoscenze informatiche di base, inclusi i programmi di videoscrittura e calcolo, uso internet, posta elettronica.

Sono inoltre richiesti i seguenti titoli di studio e gli eventuali requisiti specifici in base alla mansione oggetto del concorso:

AGENTE DI POLIZIA LOCALE
– Diploma di scuola superiore di secondo grado;
– idoneità fisica alle specifiche mansioni: la condizione di privo della vista è da considerarsi inidoneità fisica specifica. L’applicazione di quanto previsto dall’art. 1, ultimo periodo, della citata L. 28/3/1991 n. 120 è motivata con riferimento alle concrete attività assolte, specificate sul bando;
– possesso dei requisiti per il riconoscimento della qualifica di Agente di Pubblica Sicurezza di cui all’art. 5 della L. n. 65/1986 precisamente:
– non aver subito condanne a pena detentiva per delitto non colposo o non essere stati sottoposti a misura di prevenzione;
– non essere stato espulso dalle Forze Armate o dai Corpi militarmente organizzati;
– non trovarsi nelle condizioni di disabile di cui all’art.1 della Legge n.68/1999;
– non essere riconosciuti obiettori di coscienza Legge 230/98 ed idonei al conseguimento del porto d’armi o aver rinunciato allo status da almeno 5 anni;
– disponibilità al possesso del porto ed all’eventuale uso dell’arma;
– patente di guida di categoria B o superiori con l’indicazione delle date in cui sono state conseguite;
– disponibilità alla conduzione di tutti i veicoli in possesso del Comando di Polizia locale, nei limiti dei titoli di abilitazione posseduta.

ISTRUTTORE TECNICO
– Patente di guida di categoria B o superiore;
– diploma di Geometra o Perito edile o diploma di scuola superiore di secondo grado con uno dei titoli di laurea assorbenti elencati sul bando.

ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO CONTABILE
Diploma di scuola superiore di secondo grado.

SELEZIONE

I partecipanti ai concorsi pubblici del Comune di Trebisacce sosterranno tre prove d’esame: una prova scritta, una prova pratica e una prova orale.

Eventuali forme di preselezione saranno espletate qualora il numero delle domande superi quello definito dall’Amministrazione.

Le prove verteranno sulle materie indicate sui bandi.

DOMANDE

Per partecipare ai bandi del Comune di Trebisacce è necessario compilare gli appositi moduli di domanda, sotto allegati, e presentarli entro il 21 novembre 2019, secondo una delle seguenti modalità:
– a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento indirizzata al Comune di Trebisacce – Piazza della Repubblica – 87075 Trebisacce (CS);
– direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune di Trebisacce;
– tramite una casella di posta elettronica certificata personale all’indirizzo PEC: [email protected]

Unitamente alle domande di ammissione è indispensabile allegare la copia del documento di identità in corso di validità e la ricevuta del versamento della tassa di concorso, dell’importo di 10,33 euro, da effettuare secondo le modalità indicate sui bandi.

BANDI

I candidati ai concorsi del Comune di Trebisacce sono invitati a leggere attentamente i bandi di selezione, sotto allegati, e pubblicati per estratto sulla GU IV Serie Speciale – Concorsi ed Esami n.84 del 22-10-2019:
– concorso per Agente di Polizia Locale: BANDO (pdf 129kb) e DOMANDA (doc 58kb);
– concorso per Istruttore Tecnico: BANDO (pdf 138kb) e DOMANDA (doc 57kb);
– concorso per Istruttore Amministrativo Contabile: BANDO (pdf 123kb) e DOMANDA (doc 77kb).

Tutte le successive comunicazioni in merito alle procedure concorsuali e alle graduatorie finali, saranno pubblicate sul sito internet del Comune di Trebisacce, sezione ‘Amministrazione trasparente > Bandi di concorso’.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments