Comune Venezia: concorso per 14 Assistenti Sociali

assistenti sociali

Nuove opportunità di lavoro in Veneto.

Il Comune di Venezia, capoluogo dell’omonima Città Metropolitana, ha indetto un concorso pubblico, per titoli ed esami, finalizzato all’assunzione di Assistenti sociali.

Le risorse saranno impiegate a tempo pieno e determinato.

La scadenza del bando è fissata per il giorno 5 settembre 2019.

REQUISITI

Possono partecipare al concorso del Comune di Venezia i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– iscrizione all’albo professionale degli assistenti sociali nella sezione “A” degli assistenti sociali specialisti e/o nella sezione “B” degli assistenti sociali;
– cittadinanza italiana, o di uno degli stati membri dell’Unione Europea, o appartenere ad una delle categorie indicate nel bando;
– adeguata conoscenza della lingua italiana (per i cittadini non italiani);
– età non inferiore agli anni 18 e non aver superato l’età prevista dalle vigenti disposizioni di legge per il conseguimento della pensione per raggiunti limiti di età;
– idoneità fisica alle mansioni da svolgere;
– essere in regola per gli obblighi militari di leva (per i candidati di sesso maschile nati prima del 31 dicembre 1985);
– godimento dei diritti civili e politici;
– non aver subito condanne penali, anche non definitive, per reati che impediscono, ai sensi delle vigenti disposizioni di legge, la prosecuzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
– non essere esclusi dall’elettorato politico attivo e di non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento, o dichiarati decaduti da un impiego statale;
– assenza a proprio carico di condanne per i reati previsti dal bando;
– non essere incorsi nella risoluzione del rapporto di lavoro per mancato superamento del periodo di prova per il profilo messo a selezione da una Pubblica Amministrazione;
– non essere stati licenziati da una Pubblica Amministrazione a seguito di procedimento disciplinare o a seguito dell’accertamento che l’impiego venne conseguito mediante la produzione di documenti falsi e comunque con mezzi fraudolenti;
– non essere incorsi anche nel paese di origine nelle fattispecie descritte nei precedenti punti, per i cittadini non italiani;
– accettare incondizionatamente le disposizioni contenute nel bando e che le comunicazioni siano inviate tramite posta elettronica.

Si precisa che i posti sono riservati prioritariamente ai volontari delle FF.AA. nella misura del 30%.

SELEZIONE

Qualora il numero di domande pervenute fosse superiore a 250, l’Amministrazione si riserva la possibilità di svolgere una prova di preselezione.

Le selezioni si espleteranno attraverso la valutazione dei titoli ed il superamento di tre prove d’esame: due prove scritte e una orale.

La prove d’esame verteranno sulle materie indicate nel bando.

DOMANDA

La domanda dovrà essere presentata esclusivamente tramite procedura on line, raggiungibile da questa pagina, dopo aver cliccato su selezioni aperte > concorsi > bando per assistenti sociali, entro le ore 16:00 del giorno 5 settembre 2019.


Alla domanda dovrà essere allegata l’attestazione del versamento di Euro 10,00 come tassa di partecipazione; in alternativa, durante la presentazione online della domanda, sarà possibile effettuare il pagamento direttamente sul portale del Comune di Venezia.

Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione della domanda di ammissione è indicato nel bando che rendiamo disponibile di seguito.

BANDO

Tutti gli interessati a partecipare al concorso per assistenti sociali del Comune di Venezia sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 277 Kb), pubblicato per estratto sulla GU n. 62 del 06-08-2019.

Successive comunicazioni sui diari delle prove d’esame e sulle graduatorie saranno rese note mediante pubblicazione all’Albo Pretorio e sul sito web del comune www.comune.venezia.it nella sezione Amministrazione trasparente › Bandi di concorso.






© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *