Comune di Vigone: concorso per istruttori di vigilanza, tempo indeterminato

ispettore vigilanza

Il Comune di Vigone, situato in provincia di Torino (Piemonte), ha indetto un concorso pubblico per reclutare istruttori direttivi di vigilanza.

La selezione, rivolta a candidati laureati, prevede infatti l’assunzione di 2 risorse mediante contratto di lavoro a tempo indeterminato e pieno – Cat. D1.

Per presentare la domanda di ammissione c’è tempo fino al 23 Luglio 2022. Ecco il bando e tutti i dettagli utili.

REQUISITI

Per partecipare al concorso per istruttori direttivi di vigilanza al Comune di Vigone è richiesto il possesso dei requisiti di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana, secondo quanto disposto dall’art. 2 del D.P.C.M. 174/94. Sono equiparati ai cittadini gli italiani non appartenenti alla Repubblica (San Marino e Vaticano);
  • età non inferiore agli anni 18 e non superiore ai 45;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • assenza provvedimenti di destituzione o dispensa dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
  • idoneità psico-fisica;
  • assenza di condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto d’impiego con la pubblica amministrazione;
  • non essere stati interdetti dai pubblici uffici in base a sentenza passata in giudicato;
  • essere in possesso dei requisiti previsti dall’art. 5, comma 2, della legge 65/86 per il conferimento della qualifica di Agente di Pubblica Sicurezza;
  • per i concorrenti di sesso maschile, nati entro il 31.12.1985: posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva;
  • essere in possesso dei requisiti psico-fisici necessari per il porto dell’arma di ordinanza, riconducibili a quelli richiesti per il porto d’armi per difesa personale (D.M. 28/04/1998, in G.U. n. 143 del 22/06/1998);
  • non aver esercitato il diritto di obiezione di coscienza, prestando un servizio civile in sostituzione di quello militare. Resta salvo quanto previsto dall’art. 636, comma 3, del D.Lgs. 15.03.2010, n. 66, per coloro che hanno rinunciato allo status di obiettore di coscienza;
  • disponibilità al porto e all’eventuale uso dell’arma;
  • assenza di tatuaggi, eccetto quelli di limitate dimensioni che non siano particolarmente visibili o tali da richiamare l’attenzione, anche con la divisa estiva;
  • patente di guida di categoria B;
  • essere disponibili a utilizzare tutti i veicoli nonché le armi ed i dispositivi, anche elettronici, in dotazione al Comando di Polizia Locale;
  • non trovarsi in nessuna delle situazioni di incompatibilità richiamate dall’art. 53 del D.Lgs. 165/01 e s.m.i.;
  • conoscenza dell’uso di apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse;
  • conoscenza della lingua inglese;
  • Diploma di laurea, laurea Specialistica o magistrale in Economia, Giurisprudenza o Scienze Politiche. Per conoscere tutte le classi e gli ordinamenti ammessi rimandiamo al bando disponibile a fine articolo.

Si specifica che sul concorso opera la riserva di posto a favore dei volontari FF.AA.

Segnaliamo, inoltre, che 1 posto si trova presso l’Area Vigilanza del Comune di Vigone e 1 posto presso il Settore Polizia municipale del Comune di Torre Pellice.

SELEZIONE

Oltre alla valutazione dei titoli e ad una prova di efficienza fisica, i candidati saranno sottoposti a due prove d’esame, una scritta ed una orale, vertenti sugli argomenti indicati nel bando che alleghiamo a fine articolo.

DOMANDA DI AMMISSIONE

La domanda di partecipazione al concorso per istruttori direttivi di vigilanza indetta dal Comune di Vigone deve essere presentata tramite procedura telematica, collegandosi a questa pagina entro il 23 Luglio 2022.

Alla domanda è necessario allegare la seguente documentazione:

  • il titolo di studio espressamente richiesto con espressa indicazione del voto conseguito;
  • il documento comprovante l’avvenuto pagamento della tassa di concorso, per un importo pari a € 10,00;
  • la scansione del documento di identità in corso di validità;
  • tutti i titoli di merito ritenuti rilevanti agli effetti del concorso per la loro valutazione;
  • il curriculum formativo e professionale;
  • eventuali titoli ai fini della riserva, della precedenza o della preferenza nella nomina;
  • in caso di possesso del titolo di studio estero, la dichiarazione di equipollenza o il decreto di riconoscimento di equivalenza.

BANDO

Gli interessati al concorso sono invitati a leggere attentamente il BANDO (Pdf 196 Kb) pubblicato per estratto sulla Gazzetta Ufficiale n. 54 del giorno 08-07-2022.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Le successive comunicazioni relative ai diari delle prove d’esame e alla graduatoria finale saranno pubblicate sul sito web del Comune, nella sezione ‘Amministrazione Trasparente > Bandi di concorso’.

ALTRI CONCORSI E AGGIORNAMENTI

Per conoscere gli altri concorsi pubblici per laureati attivi in Italia potete consultare la sezione dedicata. Inoltre, per rimanere sempre informati, vi invitiamo a iscrivervi alla nostra newsletter gratuita e al canale Telegram per le notizie in anteprima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti