Conad: 190 posti di lavoro in Abruzzo

Il gruppo Conad Adriatico ha annunciato che nel corso del 2012 saranno creati 190 posti di lavoro in Abruzzo con l’apertura di tre nuovi supermercati e l’acquisizione di 4 negozi Billa. A fine estate sarà inaugurato anche il primo distributore di carburanti a marchio Conad.

Si parla di un maxi investimento da 11,3 milioni di euro, che è stato presentato da Antonio Di Ferdinando, amministratore delegato di Conad Adriatico durante la conferenza stampa tenutasi a Pescara in occasione dei 40 anni di vita della società. Nel piano di sviluppo Conad Adriatico punta a consolidare la leadership in Abruzzo, dove attualmente la quota di mercato è pari al 24,5 per cento.

I 144 punti vendita della cooperativa, 124 in Abruzzo e 20 in Molise, che coprono una superficie di vendita di 97 mila metri quadrati, hanno prodotto un fatturato di 530,8 milioni di euro nel 2011. Conad Adriatico è già presente in Abruzzo e in Molise con 132 soci e 2.267 addetti alla rete di vendita.

Nel 2012 gli obiettivi diventano ancora più ambiziosi, con nuove aperture e assunzioni di personale. Saranno acquisiti quattro punti vendita Billa dal gruppo Rewe International Ag, situati a Roseto, Chieti, San Benedetto dei Marsi e Pescara. Il cambio dell’insegna è previsto entro giugno e i 143 posti di lavoro saranno mantenuti.

Le nuove assunzioni riguarderanno i tre supermercati che saranno aperti in Abruzzo entro il 2012 e il nuovo polo del fresco in corso di completamento a San Salvo, in provincia di Chieti. Il magazzino di prodotti freschi e freschissimi costruito su una superficie di 17.300 metri quadrati, a regime darà lavoro a 100 persone.

Gli interessati ai nuovi inserimenti possono monitorare la pagina Lavora con noi del sito web di Conad dove saranno pubblicate le offerte di lavoro.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *