Concorsi COVIP, Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione 2022: 12 posti, Bandi

assunzioni, lavoro, impiego

La Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione (COVIP) ha indetto quattro concorsi per la copertura di complessivi 12 posti di lavoro tra funzionari e impiegati.

Sono previsti inserimenti tramite assunzioni a tempo determinato.

Il termine fissato per la presentazione delle candidature è il 16 settembre 2022. Di seguito rendiamo disponibili i bandi da scaricare e diamo tutte le informazioni utili su selezione, requisiti e come presentare la domanda di ammissione.

COMMISSIONE VIGILANZA FONDI PENSIONE CONCORSI, BANDI 2022

I concorsi della Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione (COVIP) sono finalizzati ad assumere a tempo determinato i seguenti profili professionali:

  • n. 3 impiegati di 2^, profilo informatico – codice identificativo I3PI.
    BANDO (Pdf 283 Kb);

  • n. 4 impiegati di 1^, profilo giuridico – codice identificativo I4PG.
    BANDO (Pdf 257 Kb);

  • n. 2 impiegati di 1^, profilo matematico – statistico – codice identificativo I2PMS.
    BANDO (Pdf 275 Kb);

  • n. 3 funzionari profilo economico – codice identificativo F3PE.
    BANDO (Pdf 269 Kb).

Gli interessati ai concorsi COVIP sono invitati a leggere attentamente i bandi sopra allegati, pubblicati sul portale della Commissione a questa pagina e, per estratto, sulla Gazzetta Ufficiale serie concorsi ed esami n. 59 del 26-07-2022.

REQUISITI GENERALI

Per accedere ai concorsi COVIP 2022 occorre il possesso dei requisiti generali di seguito elencati:

  • cittadinanza italiana o di altro Stato membro dell’Unione europea o cittadinanza diversa da quella di uno Stato membro dell’Unione europea a condizione di possedere i requisiti stabiliti dall’art. 38 del Decreto Lgs. 165/2001;
  • idoneità fisica;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • inclusione nell’elettorato politico attivo;
  • adeguata conoscenza della lingua italiana, per i cittadini di altri Stati;
  • non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione, per persistente insufficiente rendimento;
  • non essere stati dichiarati decaduti dall’impiego presso una pubblica amministrazione per aver conseguito l’impiego mediante produzione di documenti falsi o viziati da invalidità insanabile;
  • non essere stati licenziati per motivi disciplinari da pubbliche amministrazioni;
  • assenza di condanne penali, in Italia o all’estero, passate in giudicato che impediscono la nomina agli impieghi pubblici;
  • buona conoscenza della lingua inglese;
  • buona conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

REQUISITI SPECIFICI

I candidati dovranno inoltre possedere i seguenti requisiti specifici, in base al ruolo per il quale presentano domanda:

IMPIEGATI PROFILO INFORMATICO

  • diploma di istruzione secondaria di secondo grado di durata quinquennale che consenta l’accesso ai corsi di studio universitari;
  • esperienza lavorativa documentabile di almeno due anni nel campo dello sviluppo e manutenzione di applicazioni informatiche e/o nel campo dello sviluppo, manutenzione e gestione operativa di sistemi informatici e/o reti di telecomunicazioni, con rapporto di lavoro subordinato o con contratto di somministrazione di lavoro, maturata successivamente al conseguimento del titolo di studio di cui alla lett. j), presso enti, istituzioni o imprese nazionali, comunitari o internazionali nonché in amministrazioni dello Stato o enti pubblici. Per il raggiungimento del requisito temporale dei due anni potranno essere cumulati rapporti di lavoro di durata non inferiore a sei mesi interi ciascuno.

IMPIEGATI PROFILO GIURIDICO

  • lauree magistrali dell’ordinamento di cui al DM 22 ottobre 2004, n.270, della classe LMG-01 (classe delle lauree magistrali in Giurisprudenza) o altro diploma equiparato a uno dei suddetti titoli ai sensi del Decreto interministeriale 9 luglio 2009.

IMPIEGATI PROFILO MATEMATICO – STATISTICO

  • lauree magistrali dell’ordinamento di cui al DM 22 ottobre 2004, n.270, delle classi LM-82 Scienze statistiche, LM-83 Scienze statistiche, attuariali e finanziarie, LM-40 (o 45/S) Matematica, LM-44 (o 50/S) Modellistica matematico-fisica per l’ingegneria, LM-17 (o 20/S) Fisica, LM-91 Tecniche e metodi per la società dell’informazione o altro diploma equiparato a uno dei suddetti titoli ai sensi del Decreto interministeriale 9 luglio 2009.

FUNZIONARI PROFILO ECONOMICO

  • lauree magistrali dell’ordinamento di cui al DM 22 ottobre 2004, n.270, delle classi: LM-16 Finanza, LM-56 Scienze dell’Economia, LM-77 Scienze Economico-Aziendali, LM-82 Scienze Statistiche e LM-83 Scienze Statistiche Attuariali e Finanziarie o altro diploma equiparato a uno dei suddetti titoli ai sensi del Decreto interministeriale 9 luglio 2009;
  • esperienza lavorativa documentabile di almeno quattro anni in materie economiche, finanziarie o attuariali, svolta con rapporto di lavoro subordinato o con contratto di somministrazione di lavoro e maturata successivamente al conseguimento del titolo di studio di cui alla lett. j), presso enti, istituzioni o imprese nazionali, comunitari o internazionali nonché in amministrazioni dello Stato o enti pubblici. Per il raggiungimento del requisito temporale dei quattro anni potranno essere cumulati rapporti di lavoro di durata non inferiore a sei mesi interi ciascuno.

PROCEDURE SELETTIVE

In considerazione del numero di domande di partecipazione pervenute, la COVIP si riserva la facoltà di indire una prova di preselezione. Questa di svolgerà a Roma e consisterà nella soluzione di quesiti e test con opzione di scelta fra risposte predefinite, una sola delle quali esatta, che verteranno sulle materie oggetto della prova orale e saranno finalizzate anche a valutare le capacità psico-attitudinali dei candidati.

La selezione prevede la valutazione dei titoli e il superamento di un colloquio.

Il colloquio si svolgerà in due fasi: la prima, volta ad accertare la conoscenza delle materie indicate all’articolo 7 comma 6 dei singoli bandi. La seconda, tesa a verificare l’attitudine tecnico/professionale allo svolgimento delle mansioni proprie della qualifica da ricoprire, anche in base al bagaglio curriculare.

Durante il colloquio sarà accertata la conoscenza della lingua inglese e dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

ASSUNZIONE

I candidati vincitori della selezione e in possesso dei requisiti previsti verranno assunti in prova con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato della durata 3 anni, prorogabile per ulteriori 3 anni in base alle disposizioni di legge e della contrattazione collettiva sottoscritta. La durata della prova è di sei mesi.

COMMISSIONE DI VIGILANZA SUI FONDI PENSIONE – COVIP

La Commissione di vigilanza sui fondi pensione (COVIP) è stata istituita nel 1993. È l’Autorità preposta alla vigilanza delle forme di pensionistiche complementari. Nel 2011 le sono stati attribuiti  anche compiti di controllo sugli investimenti delle risorse finanziarie e sulla composizione del patrimonio degli Enti di previdenza. Ha sede a Roma, in Piazza Augusto Imperatore n. 27.

DOMANDE DI AMMISSIONE

Le domande di partecipazione ai concorsi della Commissione di vigilanza sui fondi pensione – COVIP 2022, redatte secondo l’apposito schema allegato ai rispettivi bandi, dovranno essere inviate entro il 16 settembre 2022 a mezzo di PEC all’indirizzo: [email protected], indicando nell’oggetto del messaggio il codice identificativo della procedura prescelta. Invitiamo chi fosse sprovvisto di PEC a leggere in questo articolo come attivarne una in soli 30 minuti.

Rendiamo noto che, qualora l’interessato non sia il titolare della casella PEC, ma si avvalga del potere di rappresentanza, deve essere trasmessa anche la delega conferita al titolare della PEC. Alla delega devono essere allegati i documenti di identità, in corso di validità, di entrambi i soggetti che sottoscrivono la delega (delegante e delegato se sottoscritti con firma autografa).

Nel caso di sottoscrizione della domanda e/o degli allegati con firma autografa deve essere allegata la copia scansionata e non autenticata di un documento di identità in corso di validità.

I candidati dovranno inoltre allegare all’istanza il proprio curriculum vitae validamente sottoscritto.

SUCCESSIVE COMUNICAZIONI

Le successive comunicazioni inerenti all’eventuale preselezione saranno pubblicate sul sito internet della Commissione.

Il risultato della valutazione dei titoli, l’elenco dei candidati ammessi al colloquio e la data e il luogo di svolgimento del colloquio verranno pubblicati sul sito web della COVIP almeno 20 giorni prima dello svolgimento del colloquio stesso.

Le graduatorie finali saranno pubblicate sul portale della Commissione. Dell’approvazione della graduatoria e della sua pubblicazione sul sito sarà data notizia nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana, 4^ Serie Speciale, Concorsi ed esami.

ALTRI CONCORSI E AGGIORNAMENTI

Visitate la nostra pagina dedicata ai concorsi pubblici, così da scoprire anche le altre selezioni in corso. Infine, potete iscrivervi gratuitamente alla nostra newsletter e al canale Telegram per restare aggiornati su tutte le novità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti