Concorsi Ministero dell’Economia 2020: bando per 56 assunzioni

Ministero Economia Finanze

Il MEF ha indetto un concorso per l’assunzione a tempo indeterminato di 56 funzionari e analisti. La selezione rientra tra i concorsi Ministero dell’Economia e delle Finanze autorizzati dall’articolo 262 del dl Rilancio.

La selezione pubblica è finalizzata alla copertura di 56 unità di personale di alta professionalità – Terza Area funzionale – Fascia retributiva F3, da destinare al Ministero dell’Economia e delle Finanze, per gli uffici ubicati nella sede di Roma.

Sarà possibile candidarsi al concorso MEF entro il 21 Settembre 2020. Ecco tutti i dettagli sulla selezione e come candidarsi.

CONCORSI MINISTERO DELL’ECONOMIA PER 56 ASSUNZIONI

Il Ministero dell’Economia ha indetto un concorso per l’assunzione delle seguenti risorse a tempo indeterminato:

  • n.30 unità di personale con profilo di Analista economico finanziario da destinare in via prevalente alle attività di supporto ai negoziati europei e internazionali;
  • n.15 unità di personale con profilo di Funzionario tributario da destinare in via prevalente alle attività di supporto ai negoziati europei e internazionali;
  • n.11 unità di personale con profilo di Funzionario amministrativo contabile da destinare in via prevalente al completamento dell’attuazione della riforma del bilancio dello Stato, anche in relazione alle connesse attività di sviluppo, sperimentazione e messa a regime dei sistemi informativi.

Si segnala che per i posti a concorso operano delle riserve, maggiori informazioni nei bandi sotto allegati.

REQUISITI

Ai candidati al concorso per funzionari e analisti Ministero Economia si richiedono i requisiti di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o cittadinanza di altro Stato membro dell’UE o di altre categorie previste dal bando;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • non essere stati interdetti dai pubblici uffici;
  • assenza destituzione o dispensa dall’impiego presso una pubblica amministrazione, per persistente insufficiente rendimento;
  • non essere stati licenziati da altro impiego statale ai sensi della vigente normativa contrattuale, per aver conseguito l’impiego a seguito della presentazione di documenti falsi e, comunque, con mezzi fraudolenti;
  • conoscenza della lingua inglese, pari almeno al livello B2 del Quadro comune europeo di riferimento;
  • non avere a proprio carico precedenti penali incompatibili con l’esercizio delle funzioni da svolgere nell’ambito dei compiti istituzionali del Ministero dell’economia e delle finanze.

E’ richiesto il possesso di almeno uno tra i seguenti titoli di studio:

  • laurea magistrale” (LM), appartenente ad una delle seguenti classi: LM-16 Finanza; LM-40 Matematica; LM-17 Fisica;LM-56 Scienze dell’economia; LM-63 Scienze delle pubbliche amministrazioni; LM-77 Scienze economico-aziendali; LM-82 Scienze statistiche; LM-83 Scienze statistiche attuariali e finanziarie; LMG-01 Giurisprudenza; LM-52 Relazioni internazionali; LM-62 Scienze della politica;LM-88 Sociologia e ricerca sociale; LM-90 Studi europei;
  • laurea specialistica (LS) o magistrale (LM) secondo equiparazione;
  • diplomi di laurea (DL) equiparati alle suindicate classi di lauree magistrali (LM).

Si segnala, inoltre, che è richiesto anche il possesso di almeno uno dei seguenti titoli accademici post-laurea:

  • dottorato di ricerca in: materie giuridiche o economiche, in diritto europeo e internazionale o in materia di contabilità e bilancio;
  • master di secondo livello in: materie giuridiche o economiche concernenti il diritto europeo e internazionale, nonché in materie inerenti alla contabilità e al bilancio.

SELEZIONE

La selezione dei candidati avverrà mediante la valutazione dei titoli ed il superamento di una prova orale vertente sugli argomenti indicati nel bando, sotto allegato.

MINISTERO DELL’ECONOMIA

Noto con l’acronimo MEF, Il Ministero dell’Economia e delle Finanze è uno dei dicasteri del governo della Repubblica Italiana con il compito di controllare le spese pubbliche, le entrate dello Stato, sovraintendendo alla politica economica e finanziaria, nonché ai processi e agli adempimenti di politica di bilancio sul bilancio dello Stato.

DOMANDA

Per candidarsi al concorso per funzionari e analisti Ministero Economia gli interessati dovranno presentare la domanda esclusivamente online alla seguente pagina entro le ore 16,00 del 21 Settembre 2020.

Alla domanda online sarà necessario allegare una lettera contenente la propria motivazione all’assunzione ed il proprio curriculum vitae, in formato europeo, entrambi datati e sottoscritti. 

Per tutti gli altri dettagli in merito alla presentazione della domanda di partecipazione al concorso, si rimanda alla lettura del bando sotto allegato.

BANDO

Tutti gli interessati a partecipare al concorso Ministero Economia sono invitati a leggere il BANDO (Pdf 263 Kb) pubblicato per estratto sulla GU n.61 del 07-08-2020.

Le prossime comunicazioni inerenti le prove d’esame o graduatorie dei concorsi Ministeri dell’Economia saranno pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale e sul sito ufficiale del Ministero seguendo il percorso “Trasparenza > Bandi di concorso”. Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments