Concorso Comune di Milano per Amministrativi

contabilita, amministrazione

Il Comune di Milano ha indetto un concorso pubblico, per esami, per la formazione di una graduatoria da utilizzare per Collaboratore dei Servizi Amministrativi – Cat. B prevalentemente per le esigenze connesse alle consultazioni elettorali e referendarie.

Previste assunzioni a tempo determinato, part time e / o full time, e uno stipendio di 18.229,92 Euro annui lordi. Le selezioni sono rivolte a candidati diplomati o con qualifica professionale.

Candidature entro il 29 febbraio 2016.

REQUISITI

Possono partecipare al concorso per amministrativi i candidati in possesso dei seguenti requisiti:
– essere cittadino italiano oppure di uno degli Stati membri dell’Unione Europea; sono ammessi al bando anche i cittadini di Paesi terzi (extracomunitari) purché titolari del permesso di soggiorno UE;
possesso del diploma di scuola secondaria di secondo grado (Maturità) oppure diploma di qualifica professionale ad indirizzo informatico o economico – aziendale – turistico conseguito al termine di corsi triennali presso Istituti Professionali di Stato o scuole legalmente riconosciute a norma dell’ordinamento vigente;
– godimento dei diritti civili e politici;
– assenza di condanne penali che possano impedire l’instaurarsi del rapporto di impiego;
– non essere stati esclusi dall’elettorato attivo, né essere stati licenziati da una Pubblica Amministrazione;
– non essere stati licenziati dal Comune di Milano, salvo il caso in cui il licenziamento sia intervenuto a seguito di procedura di collocamento in disponibilità o di mobilità collettiva, secondo la normativa vigente;
– non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale, ai sensi dell’art. 127, 1° comma, lettera d) del Testo Unico delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato, approvato con Decreto del Presidente della Repubblica 10.01.57, n. 3;
– idoneità fisica allo svolgimento delle mansioni proprie del profilo professionale di cui trattasi.

SELEZIONE

La procedura di selezione per il bando per amministrativi del Comune di Milano si espleterà mediante un’unica prova d’esame che consisterà nella soluzione di appositi quiz a risposta chiusa su scelta multipla e verterà sui seguenti argomenti:
– ordinamento degli enti locali;
– rapporto di lavoro subordinato nella pubblica amministrazione, con particolare riferimento agli enti locali;
– elementi di diritto amministrativo, con particolare riguardo alle norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi; – disposizioni in materia di documentazione amministrativa (D.P.R. 445/2000 e successive modificazioni e integrazioni);
– legislazione in materia di tutela della privacy (D.Lgs. 196/2003 e s.m.i.);
– nozioni di lingua inglese;
– conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.

DOMANDA

Le domande di partecipazione, redatte mediante l’apposito MODELLO (Pdf 93 Kb), dovranno essere presentate entro il 29 febbraio 2016 al Protocollo della Direzione Centrale Risorse Umane, Organizzazione e Servizi Generali – Via Bergognone, 30 – 20144 – Milano secondo una delle seguenti modalità:
– a mano, presso negli orari di apertura al pubblico dalle 9:00 alle 12:15 e dalle 14:30 alle 16:15 dal lunedì al venerdì;
– a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento;
– a mezzo Posta Elettronica Certificata (PEC), unicamente per i candidati in possesso di un indirizzo di Posta Elettronica Certificata personale, spedita al seguente indirizzo: [email protected],

Alla domanda il candidato dovrà allegare la fotocopia non autenticata di un documento di identità personale in corso di validità. Ogni altro dettaglio è specificato nel bando.

BANDO

Gli interessati al concorso Comune di Milano per amministrativi sono invitati a scaricare il BANDO (Pdf 125 Kb) prima di inoltrare le candidature.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments