Concorso RIPAM: assunzioni per 30 Tecnici a Pozzuoli, Latina e Sabaudia

ufficio, pc, computer

Nuove opportunità di lavoro a tempo indeterminato in Campania e nel Lazio.

La Commissione Interministeriale RIPAM ha pubblicato un concorso per l’assunzione di 30 Tecnici a tempo indeterminato. 

Il bando di concorso scade in data 2 Settembre 2019.

CONCORSO RIPAM PER TECNICI

La Commissione Interministeriale RIPAM ha pubblicato un bando per l’assunzione a tempo indeterminato delle seguenti risorse:
– n.27 Istruttori Direttivi, area tecnico – specialistica, con competenze nella gestione dei Servizi tecnici, urbanistici, edilizi ed ambientali – Cat. D.  Le risorse saranno suddivise tra il Comune di Pozzuoli, il Comune di Latina e il Comune di Sabaudia.
– n.3 Istruttori Direttivi a tempo pieno, area tecnico – specialistica, con competenze nella gestione dei Servizi di vigilanza e polizie – Cat. D. Le risorse saranno assegnate presso il Comune di Pozzuoli (Napoli).

Gli Istruttori Direttivi – gestione Servizi Tecnici – saranno così suddivisi:
– 22 risorse a tempo pieno presso il Comune di Pozzuoli (NA);
– 2 risorse a tempo parziale (60%) presso il Comune di Pozzuoli (NA);
– 1 a tempo parziale (50%) presso il Comune di Pozzuoli (NA);
– 1 a tempo pieno presso il Comune di Latina (LT);
– 1 a tempo pieno presso il Comune di Sabaudia (LT).

Si segnala che il 30% dei posti a concorso è riservato ai volontari delle FF.AA.

REQUISITI

Possono partecipare al concorso per tecnici RIPAM i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– avere un’età non inferiore a diciotto anni;
– idoneità fisica allo svolgimento delle funzioni cui il concorso si riferisce;
– godimento dei diritti civili e politici;
– non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
– non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, oppure non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale;
– non aver riportato condanne penali, passate in giudicato, per reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici;
– per i candidati di sesso maschile, nati entro il 31 dicembre 1985, posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva.

Inoltre, in base alla mansione per cui si concorre, si richiede il possesso dei seguenti requisiti specifici:

ISTRUTTORI DIRETTIVI – GESTIONE SERVIZI TECNICI
– cittadinanza italiana o di altro Stato membro dell’Unione europea o di altre categorie previste dal bando.
E’ richiesto, inoltre, il possesso di almeno una tra le seguenti Lauree Magistrali:
– ingegneria civile;
– ingegneria dei sistemi edilizi;
– ingegneria della sicurezza;
– architettura del paesaggio;
– architettura e ingegneria edile – architettura;
– pianificazione territoriale, urbanistica e ambientale;
– titoli equiparati ed equipollenti ai titoli equiparati secondo la normativa vigente. 

ISTRUTTORI DIRETTIVI – GESTIONE SERVIZI VIGILANZA
– cittadinanza italiana;
– possesso dei requisiti necessari per poter rivestire le qualifiche di cui all’articolo 5 della legge 7 marzo 1986, n. 65;
– possesso della patente di abilitazione alla guida di motoveicoli e autoveicoli.
E’ richiesto, inoltre, il possesso di almeno una tra le seguenti Lauree Magistrali:
– giurisprudenza;
– servizio sociale e politiche sociali;
 relazioni internazionali;
– scienze dell’economia;
– scienze della politica;
 -scienze delle pubbliche amministrazioni;
 scienze per la cooperazione allo sviluppo;
– sociologia e ricerca sociale;
– studi europei;
– scienze dell’economia;
– scienze economico-aziendali;
– titoli equiparati ed equipollenti ai titoli equiparati secondo la normativa vigente.

SELEZIONE

Si segnala che è prevista una preselezione. Le procedure selettive si espleteranno attraverso la valutazione dei titoli ed il superamento di due prove d’esameuna scritta ed una orale.

Per l’elenco completo delle materie e delle prove d’esame vi rimandiamo alla lettura del bando, pubblicato per estratto sulla GU n.57 del 19-07-2019, che rendiamo disponibile a fine pagina.

DOMANDA

Le domande di ammissione al concorso per Tecnici dovranno essere inviate esclusivamente online tramite questa pagina del sito web Ripam Formez, cliccando sul link relativo al bando a cui si è interessati entro il giorno 2 Settembre 2019.

Alla domanda sarà necessario allegare la ricevuta del versamento della quota di partecipazione di euro 10,00.

Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione della domanda di ammissione è indicato nel bando che rendiamo disponibile di seguito.

BANDO

I partecipanti ai concorso RIPAM per Tecnici del sono tenuti a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 451 Kb). 

Le successive comunicazioni inerenti le prove d’esame oppure le graduatorie saranno rese note attraverso il sito web riqualificazione.formez.it

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments