Congedo parentale Covid 19: compatibilità e cumulabilità con altre misure

Congedo parentale Covid 19: tutti i chiarimenti Inps sulla compatibilità e cumulabilità dei congedi parentali straordinari con altre misure, permessi e indennità

inps sito web, misure coronavirus

L’INPS ha fornito tutti i chiarimenti sul tema congedo parentale Covid 19 compatibilità e cumulabilità.

Attraverso il messaggio n. 1621 del 15-04-2020 l’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale, che gestisce la misura, ha specificato infatti le situazioni che possono considerarsi incompatibili o compatibili con i congedi parentali straordinari per Coronavirus, e con quali permessi, indennità e bonus sono cumulabili.

Ecco tutte le informazioni sulla compatibilità e cumulabilità del congedo parentale per Covid 19.

INCOMPATIBILITA’ CON IL CONGEDO PER COVID

L’INPS ha chiarito che le seguenti situazioni sono incompatibili con il congedo parentale per Covid 19:

  • richiesta di entrambi i genitori per gli stessi giorni. Il congedo Covid19 non può essere fruito solo in modalità alternata tra i genitori, cioè in giorni diversi;
  • contemporanea richiesta del bonus baby sitter, ovvero il contributo da 600 euro per i servizi di baby-sitting, da parte di uno dei genitori. E’ possibile beneficiare solo di una delle due misure, congedo o bonus;
  • fruizione negli stessi giorni del congedo ordinario per lo stesso figlio da parte di un genitore mentre l’altro fruisce del congedo per Covid;
  • il genitore che usufruisce del congedo parentale straordinario Inps o l’altro genitore del suo nucleo familiare rimane disoccupato nel periodo di fruizione. In questo caso, infatti, perde il diritto al congedo, che si interrompe con la cessazione del rapporto di lavoro, pertanto le giornate successive non sono calcolate e indennizzate;
  • l’altro genitore del nucleo familiare percepisce strumenti a sostegno del reddito quali CIGO, CIGS, CIG in deroga, Assegno ordinario, CISOA, NASpI e DIS-COLL, in quanto non sono cumulabili. Per i trattamenti di integrazione salariale l’incumulabilità vale solo nei casi e giorni in cui l’attività lavorativa è sospesa per l’intera giornata, mentre in caso di riduzione dell’orario lavorativo l’altro genitore può beneficiare dei congedi Covid.

COMPATIBILITA’ CON IL CONGEDO PER CORONAVIRUS

Il messaggio INPS chiarisce, inoltre, che le seguenti situazioni sono compatibili con il congedo straordinario Covid:

  • fruizione del congedo ordinario nei giorni in cui non si fruisce del congedo parentale per Coronavirus;
  • genitore lavoratore dipendente destinatario di un trattamento di integrazione salariale che sceglie di astenersi dal lavoro nel periodo di riduzione o sospensione dell’attività lavorativa e, pertanto, può chiedere il congedo Covid;
  • richiesta del congedo parentale straordinario o ordinario da parte di un genitore in caso di malattia dell’altro genitore;
  • nel caso di congedo di maternità/paternità dei lavoratori dipendenti per un figlio, l’altro genitore può beneficiare del congedo Covid-19 ma non per lo stesso figlio;
  • nel caso caso di percezione di indennità di maternità/paternità da parte di un genitore iscritto alla Gestione separata o lavoratore autonomo, l’altro genitore può fruire del congedo straordinario per Coronavirus solo se il primo sta prestando attività lavorativa durante il periodo indennizzabile;
  • fruizione del congedo parentale Covid anche se l’altro genitore lavora da casa in modalità smart-working o se fruisce delle ferie per gli stessi giorni;
  • fruizione di aspettativa non retribuita per sospensione del rapporto di lavoro da parte dell’altro genitore appartenente al nucleo familiare negli stessi giorni in cui il beneficiario fruisce del congedo per COVID-19;
  • fruizione del congedo per Covid durante le giornate di pausa contrattuale dell’altro genitore se questi è lavoratore part-time o intermittente;
  • chiusura delle attività commerciali per Covid 19, in quanto sospensione obbligatoria dell’attività da lavoro autonomo disposta durante il periodo di emergenza, dunque di una sospensione e non cessazione dell’attività lavorativa.

CUMULABILITA’ DEI CONGEDI COVID-19

L’Istituto precisa, infine, che i congedi per Covid sono cumulabili con le seguenti misure:

  • indennità di cui agli articoli 27, 28, 29, 30 e 38 del decreto cura Italia, ossia i bonus 600 euro per partite iva, autonomi e lavoratori subordinati e para subordinati;
  • permessi per assistere figli con disabilità previsti dalle leggi n. 104/1992 (art. 33) e n. 151/2001 (art. 44), e con i permessi retribuiti per assistere disabili Covid-19.

DOCUMENTI UTILI

Per ulteriori informazioni mettiamo a tua disposizione il testo integrale del MESSAGGIO INPS n. 1621 del 15-04-2020 (Pdf 86Kb), che fornisce i chiarimenti su compatibilità e cumulabilità del congedo Covid 19 con altre misure.


TI SUGGERIAMO DI LEGGERE ANCHE LE SEGUENTI GUIDE UTILI:




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *