Conservatorio Giuseppe Verdi Torino: concorsi per collaboratori

musica, violino, suonare

Nuove opportunità di lavoro in Piemonte.

Il Conservatorio Giuseppe Verdi, Torino, ha indetto un concorso per assunzioni a tempo determinato nel profilo di collaboratore – Area Terza.  

La selezione pubblica è rivolta a candidati laureati.

Sarà possibile candidarsi al concorso fino al giorno 27 Febbraio 2020.

REQUISITI

Possono partecipare al concorso del Conservatorio Giuseppe Verdi i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– cittadinanza italiana o di uno degli altri stati membri dell’Unione Europea o di altre categorie previste dal bando;
– età non inferiore ad anni 18 e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il collocamento a riposo;
– non essere stati destituiti o dispensati o licenziati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione;
– non essere stati espulsi dalle Forze Armate o dai Corpi militarmente organizzati;
– per i candidati di sesso maschile nati entro il 31/12/1985, essere in posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva;
– non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
– non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento;
– non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale.

E’ richiesto, inoltre, il possesso di Laurea di durata triennale in:
– L14 Lauree in Scienze dei Servizi Giuridici;
– L16 Lauree in Scienze dell’Amministrazione e dell’Organizzazione;
– L18 Lauree in Scienze dell’Economia e della Gestione Aziendale;
– L36 Lauree in Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali.

SELEZIONE

Si segnala che verrà effettuata una preselezione solo nel caso in cui pervengano più di 40 domande.

Le procedure selettive si espleteranno attraverso la valutazione dei titoli ed il superamento di due prove d’esameuna scritta ed una orale – sui seguenti argomenti:
– elementi di diritto tributario;
– elementi sull’ordinamento istituzionale, finanziario e contabile delle istituzioni AFAM;
– elementi sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze della Pubblica Amministrazione, con particolare riferimento ai diritti e doveri e alle responsabilità dei pubblici dipendenti (D.Lgs. 165/2001 e s.m.i. e C.C.N.L.);
– elementi di Diritto Amministrativo, con particolare riferimento agli atti amministrativi ed alla Legge 241/1990 s.m.i.;
– elementi in materia di documentazione amministrativa (D.P.R. 445/2000);
– elementi in materia di Codice degli Appalti (D. Lgs. 50/2016 e s.m.i.);
– cenni sui principi normativi in materia di Trasparenza, Anticorruzione e Privacy;
– accertamento della conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse e della lingua inglese.

CONSERVATORIO GIUSEPPE VERDI TORINO

Costituitosi il 13 febbraio 1936 quando il preesistente “Istituto Musicale “Giuseppe Verdi” passò allo Stato, esso fu elevato al rango di scuola abilitata a rilasciare titoli ufficiali di diploma nella professione musicale e trasformato nel “Regio Conservatorio di Musica ‘Giuseppe Verdi’ di Torino”, con sede in Via Giuseppe Mazzini 11 a Torino.

Il Conservatorio è attualmente frequentato da oltre settecento studenti e conta più di centotrenta professori suddivisi fra la sede principale e la succursale di Via San Francesco da Paola (Didattica, materie culturali, Biblioteca).
Le modalità di funzionamento sono del tutto particolari, assai diverse da quelle delle scuole “normali”: le lezioni pratiche, infatti, sono prevalentemente individuali, affiancate da un ampio ventaglio di materie culturali collettive e di esercitazioni di musica d’assieme. 

DOMANDA

La domanda di ammissione al concorso, redatta secondo il seguente MODELLO (Pdf 117 Kb), dovrà essere presentata al Conservatorio statale di Musicale Giuseppe Verdi – Via Mazzini, 11 – 10123 – Torino (TO), entro il 27 Febbraio 2020 secondo una delle seguenti modalità:
– presentazione diretta, presso l’Ufficio Protocollo del Conservatorio dalle ore 10,00 alle ore 12,00 dei giorni dal Lunedì al Venerdì;
– raccomandata con avviso di ricevimento;
– posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo: [email protected]

Alla domanda sarà necessario allegare la seguente documentazione:
– fotocopia documento di identità in corso di validità;
– copia del codice fiscale (codice di identificazione personale per i candidati stranieri);
– copia del versamento di € 20,00 per diritti di segreteria;
– autocertificazione attestante il possesso dei titoli di cui chiede la valutazione ai sensi dell’allegato B del bando.

Ogni altro dettaglio sulle modalità di presentazione della domanda di ammissione è indicato nel bando che rendiamo disponibile di seguito.

BANDO

Tutti gli interessati al concorso per collaboratori del Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 149 Kb), pubblicato per estratto sulla GU n.8 del 28-01-2020.

Le successive comunicazioni inerenti le prove d’esame oppure le graduatorie saranno rese note attraverso il sito www.conservatoriotorino.gov.it nella sezione ‘Amministrazione trasparente > Bandi di Concorso’.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments