Corso Scuola del Patrimonio: Borse di studio nei Beni Culturali

roma, arte, beni culturali

Aperte le iscrizioni alla nuova edizione del corso Scuola del Patrimonio con borse di studio nel Lazio.

Si tratta di un percorso di alta specializzazione nell’ambito dei Beni Culturali organizzata dalla Fondazione Scuola dei Beni e delle Attività Culturali. Le lezioni si terranno a Roma

La scadenza per la presentazione della domanda, fissata inizialmente al 6 aprile 2020, è stata prorogata al 24 luglio 2020. Ecco tutte le info utili.

BORSE DI STUDIO CORSO SCUOLA PATRIMONIO

La Fondazione Scuola dei Beni e delle Attività Culturali, ente di studi avanzati e ricerca, organizza il corso di alta specializzazione “Scuola del Patrimonio”. Si tratta di un percorso di durata biennale che intende integrare competenze tecniche e competenze trasversali necessarie alla curagestione del patrimonio culturale. Al termine del biennio i partecipanti saranno professionisti capaci di operare nei vari ambiti del patrimonio culturale, rinnovandone, se necessario, le modalità di gestione.

Il progetto prevede lezioni d’aula in inglese ed in italiano, seminari e visite studio e un tirocinio di 12 mesi. Il corso è gratuito e i posti disponibili sono 20. La Fondazione infatti mette a disposizione 20 borse di studio annuali del valore di 14.700 euro.

I partecipanti all’edizione 2020 – 2022 saranno selezionati attraverso una procedura pubblica basata su titoli ed esami.

OFFERTA FORMATIVA

Durante il primo anno della Scuola del Patrimonio il programma generale sarà il seguente:

  • lezioni introduttive: temi emergenti, questioni di fondo, piste di ricerca;
  • discipline dell’area giuridico amministrativa ed economico-manageriale;
  • nuove tecnologie e digitalizzazione;
  • comunicazione;
  • cura del patrimonio culturale e del paesaggio 

Ogni allievo sceglierà poi un percorso specializzante tra le seguenti opzioni:

  • patrimonio culturale e sviluppo territoriale;
  • patrimonio culturale e digitalizzazione;
  • patrimonio culturale e mediazione.

Durante il secondo anno del progetto ogni studente sarà impegnato in una internship presso strutture pubbliche o private, sia nazionali che internazionali. I partecipanti potranno realizzare durante il tirocinio un progetto di lavoro o di ricerca.

DESTINATARI

La proposta formativa che si svolge a Roma è rivolta a candidati in possesso dei seguenti requisiti:

  • età inferiore a 36 anni;
  • possesso di titolo accademico di livello superiore (scuola di specializzazione o dottorato) di durata almeno biennale, nel settore di interesse del corso;
  • conoscenza della lingua inglese livello B2 e della lingua italiana livello B2.

I posti disponibili sono 20, suddivisi nel seguente modo:

  • 4 posti per Archeologi;
  • 4 posti per Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori;
  • 4 posti per Storici dell’arte;
  • 2 posti per Antropologi fisici e Demoetnoantropologi;
  • 2 posti per Archivisti;
  • 2 posti per Bibliotecari;
  • 2 posti per altri specialisti nel campo delle attività culturali.

SEDE E DURATA

Le lezioni della scuola di specializzazione si terranno presso la sede della Fondazione a Roma mente le visite studio programmate potranno svolgersi in tutto il territorio nazionale. Per quanto riguarda l’internship invece, potrà essere svolta sia in Italia che all‘estero.

La Scuola del Patrimonio sarà così organizzata:

  • primo anno: lezioni d’aula per un totale di 660 ore;
  • primo anno: attività di studio, ricerca individuale e in gruppo quantificati in 968 ore;
  • secondo anno: internship per un minimo di 750 ore.

SELEZIONE E BORSE DI STUDIO

Per partecipare al biennio formativo proposto dalla Fondazione Scuola dei Beni e delle Attività Culturali gli interessati verranno sottoposti ad una selezione che si svolgerà nel seguente modo:

  • valutazione dei titoli, con particolare riferimento alla congruenza e alla qualità dell’esperienza di studio e lavoro;
  • prova scritta, che verterà su conoscenza della lingua inglese, della lingua italiana per candidati stranieri, e quesiti psico attitudinali;
  • colloquio di approfondimento di competenze, attitudini e motivazioni.

La Commissione di valutazione stilerà una graduatoria di merito che decreterà i candidati ammessi al corso, inseriti nei moduli di specializzazione richiesti dai candidati stessi all’atto dell’iscrizione.

I 20 allievi ammessi a partecipare potranno beneficiare delle Borse di Studio offerte dalla Fondazione, del valore di 14.700 euro l’anno. Per mantenere il beneficio economico ogni studente dovrà obbligatoriamente frequentare le lezioni e dovrà superare gli esami previsti per il passaggio dal primo al  secondo anno di corso e poi gli esami di accesso alla discussione finale.

ATTESTATO

Al termine della Scuola del Patrimonio, previo superamento della prova finale, l’ente organizzatore rilascerà ai partecipanti il Diploma di Alta Specializzazione e Ricerca nel Patrimonio Culturale.

ENTE ORGANIZZATORE

La Fondazione Scuola dei Beni e delle Attività Culturali è un’ente di partecipazione per la formazione, la ricerca e gli studi avanzati. L’ambito di interesse è quello della cura del patrimonio culturale, declinato sulla base delle competenze del Ministero per i beni e le attività culturali, che è socio fondatore della Fondazione stessa.

BANDO

Mettiamo a vostra disposizione il BANDO completo (Pdf, 250 Kb) e vi consigliamo di leggerlo con attenzione.

COME ISCRIVERSI

Gli interessati al Corso Scuola del Patrimonio Borse di studio nei Beni Culturali proposto da Fondazione Scuola dei Beni e delle Attività Culturali possono visitare il sito web dell’ente alla pagina dedicata alla formazione presente nel menù. Qui si dovrà selezionare “Corso Scuola del Patrimonio” e proseguire cliccando sul banner che rimanda alla nuova edizione del corso. A questo punto i candidati dovranno compilare il form online ed allegare tutti i documenti richiesti: curriculum vitae, tesi di laurea o dottorato, lettera motivazionale, documento di identità, certificati linguistici. E’ possibile candidarsi fino al 24 Luglio 2020.Resta aggiornato su tutte le novità e iscriviti alla nostra newsletter gratuita.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments