Decreto Ristori Quater: bonus e agevolazioni spiegati in 10 punti

Tutte le informazioni sul decreto Ristori Quater: ecco i nuovi aiuti per lavoratori e imprese previsti, e il testo in Pdf da scaricare

gazzetta ufficiale repubblica italiana

E’ stato abrogato il decreto Ristori Quater, che introduce ulteriori misure di sostegno per le attività produttive, i lavoratori e i professionisti danneggiati dall’emergenza coronavirus. Le misure introdotte restano valide e sono state integrate nel decreto Ristori convertito in legge.

Il decreto legge 30 novembre 2020, n. 157 estende ad altri beneficiari ed incrementa bonus e agevolazioni concessi dal decreto Ristori, dal decreto Ristori Bis e dal decreto Ristori Ter.

Di seguito ti illustriamo le principali novità introdotte dal decreto Ristori Quater e te le spieghiamo in 10 semplici punti, per aiutarti a conoscere tutti i bonus e le agevolazioni disponibili. Mettiamo anche a tua disposizione il testo in pdf del decreto da scaricare e consultare.

DECRETO RISTORI QUATER TUTTI GLI AIUTI

  1. Nuova indennità da 1000 euro – è introdotto un ulteriore bonus da 1000 euro una tantum a favore dei lavoratori stagionali del turismo, degli stabilimenti termali e dello spettacolo, che hanno già beneficiato del bonus decreto Ristori o che non lo hanno richiesto, e ai lavoratori dipendenti stagionali di settori diversi da quelli del turismo e degli stabilimenti termali, intermittenti, autonomi senza partita IVA e incaricati alle vendite.
  2. Sospensione e rinvio scadenze fiscali – sono sospesi i versamenti tributari e contributivi in scadenza nel mese di dicembre, e prorogati i termini delle definizioni agevolate e il versamento del saldo erariale unico sugli apparecchi.
  3. Estensione dei beneficiari dei contributi a fondo perduto per le attività commerciali – l’agevolazione è concessa anche ad altre categorie di soggetti, tra cui agenti e rappresentanti di commercio.
  4. Rinvio del secondo acconto dell’Irpef, dell’Ires e dell’Irap – le Partite Iva e le imprese con ricavi fino a 50 milioni di euro, che hanno perso almeno il 33% del fatturato rispetto al primo semestre 2019, e i settori economici individuati nel decreto Ristori Bis e i gestori di ristoranti delle zone arancioni, devono effettuare i versamenti entro il 30 aprile 2021.
  5. Sospensione dei versamenti delle ritenute, dell’Iva e dei contributi previdenziali – i versamenti di dicembre sono sospesi per aziende e professionisti con un fatturato non superiore a 50 milioni di euro e che abbiano registrato un calo del 33% a novembre 2020 rispetto a novembre 2019, e per le attività economiche chiuse per effetto del DPCM 3 novembre o situate nelle zone rosse, nonchè per i ristoranti che si trovano delle zone arancioni e rosse.
  6. Nuovo fondo per l’esonero totale o parziale delle tasse – i soggetti che hanno beneficiato delle sospensioni fiscali e contributive, e che registrano una significato perdita di fatturato, possono beneficiare della perequazione delle misure fiscali e di ristoro concesse con i provvedimenti adottati durante l’emergenza nel 2021.
  7. Incremento del fondo per l’internazionalizzazione delle imprese – sono stanziati 500 milioni di euro per il 2020, per concedere finanziamenti a tasso agevolato.
  8. E’ rifinanziato il fondo per fiere e congressi – sono stanziati 350 milioni di euro per il 2020 per sostenere il settore delle fiere e dei congressi che ha subito perdite a causa degli effetti dell’epidemia da covid-19.
  9. Incremento del fondo per turismo, cultura e internazionalizzazione – sono stanziati altri 90 milioni di euro per l’anno 2021.
  10. Estensione beneficiari CIGO, CIGD e AO per covidcassa integrazione e assegno ordinario per covid sono estesi anche ai lavoratori in forza alla data di entrata in vigore del decreto Ristori Bis.

DECRETO RISTORI QUATER TESTO DA SCARICARE

Il decreto legge Ristori Quater è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.297 del 30-11-2020. Mettiamo a tua disposizione qui il testo Pdf del DECRETO (Pdf 249Kb) da scaricare per la consultazione.

ALTRI AIUTI E AGGIORNAMENTI

Visita la nostra pagina dedicata agli aiuti alle persone e la nostra sezione riservata agli aiuti alle imprese per conoscere altri aiuti disponibili e le agevolazioni in arrivo, ed iscriviti alla nostra newsletter gratuita per ricevere tutti gli aggiornamenti e restare informato sulle novità.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments