Diversity on the Job: Stage al Sud per soggetti svantaggiati

pc tirocini

Aperto il bando Italia Lavoro “Diversity on the job” per finanziare stage retribuiti per soggetti svantaggiati da attivare al Sud. I contributi economici sono rivolti a enti ed associazioni senza scopo di lucro, e per partecipare c’è tempo fino al 31 luglio 2014.

Italia Lavoro, infatti, in qualità di ente attuatore del “Programma sperimentale di intervento per la promozione dell’inserimento lavorativo di soggetti discriminati e svantaggiati” – Progetto DJ – Diversity on the job, promosso dal Dipartimento Pari Opportunità – Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali (UNAR), ha pubblicato un bando per l’assegnazione di finanziamenti finalizzati all‘inserimento lavorativo di soggetti discriminati e svantaggiati nelle Regioni Campania, Puglia, Calabria e Sicilia, attraverso l’attivazione di tirocini. L’avviso di selezione mira alla realizzazione di 246 stage retribuiti, che prevedono l’erogazione di contributi economici per i soggetti attuatori e di una indennità di frequenza, dell’importo mensile di 550 Euro fino ad un massimo di 1.650 Euro per i tirocinanti, e per l’attuazione del progetto sono stati stanziati ben 1.096.300 Euro, a valere sul PON “Governance e Azioni di Sistema” 2007-2013 – Ob. Convergenza.

TIROCINI DIVERSITY ON THE JOB
Gli stage dovranno avere una durata di 3 mesi, e si dovranno concludere entro il 15 dicembre 2014. I percorsi di orientamento e lavoro dovranno prevedere azioni di politica attiva, pertanto nella programmazione dovranno essere comprese attività di orientamento e coaching, di durata non inferiore alle 40 ore. Ciascun ente potrà attivare massimo 15 tirocini nell’ambito del bando Italia Lavoro.

REQUISITI SOGGETTI ATTUATORI
Possono presentare domanda di finanziamento per l’attivazione di stage al Sud per soggetti svantaggiati enti ed associazioni che abbiano come finalità prevalente la promozione dei diritti e della parità di trattamento delle persone, in particolare impegnati nella prevenzione e nel contrasto della discriminazione fondata sull’orientamento sessuale ed identità di genere e/o della discriminazione nei confronti di soggetti svantaggiati RSC. I promotori devono, inoltre, essere soggetti privati abilitati all’attivazione di tirocini ai sensi delle normative regionali di riferimento, e, se privi di abilitazione, possono presentare domanda in partenariato con altri enti o associazioni che ne siano in possesso.

DESTINATARI
I tirocini in Campania, Puglia, Calabria e Sicilia, attivati nell’ambito del bando Diversity on the job, potranno essere rivolti alle seguenti categorie di candidati:
soggetti appartenenti alle categorie a rischio di discriminazione per orientamento sessuale ed identità di genere, anche con riguardo a soggetti a rischio di discriminazione multipla, residenti nelle quattro Regioni Obiettivo Convergenza: Calabria, Campania, Puglia e Sicilia;
– soggetti appartenenti a Comunità Rom, Sinti e Caminanti (RSC) residenti nelle quattro Regioni Obiettivo Convergenza Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, con particolare riferimento alla popolazione femminile ed alla popolazione giovanile disoccupata di lungo periodo e a forte rischio di esclusione sociale.

FINANZIAMENTI DISPONIBILI
Per l’attuazione del progetto DJ da parte di Italia Lavoro sono stati stanziati 1.096.300 Euro, che saranno utilizzati per l’erogazione delle seguenti sovvenzioni economiche:
a. Soggetti Promotori:
– fino a 150 Euro per costi assicurativi Inail e R.C.;
– da 250 a 750 Euro per tutoraggio didattico;
– fino a 900 Euro per orientamento e coaching;
– 406,50 Euro per spese e di promozione, informazione e sensibilizzazione;
b. Aziende Ospitanti:
– 200 Euro al mese, fino ad un massimo di 600 Euro, per stagista, a copertura delle spese di tutoraggio aziendale;
c. Tirocinanti:
550 Euro al mese, per un massimo di 1.650 Euro, a titolo di indennità di frequenza.

DOMANDA
Le domande di partecipazione, redatte sull’apposita MODULISTICA (Zip 412Kb) e complete degli allegati richiesti dal bando, dovranno essere presentate, entro le ore 13.00 del 31 luglio 2014, tramite PEC all’indirizzo di posta elettronica certificata [email protected]

BANDO
Per maggiori informazioni, vi invitiamo a scaricare e leggere attentamente il BANDO (Pdf 324Kb) e a visitare la pagina relativi al progetto Diversity on the job per il finanziamento di stage al Sud per soggetti svantaggiati.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *