Ducati: 200 posti di lavoro per Disoccupati

ducati borgo panigale

Vi piacerebbe lavorare in Ducati? Il colosso del settore motociclistico assumerà personale temporaneo a partire da Gennaio 2016 per far fronte ai picchi produttivi previsti per il prossimo anno.

Sono ben 200 i posti di lavoro in Ducati previsti, che saranno rivolti a disoccupati, per lo più provenienti dalle aziende del territorio e dal CpI di Bologna. Ecco tutte le informazioni sulle prossime assunzioni a tempo determinato.

DUCATI OPPORTUNITA’ DI LAVORO A TEMPO DETERMINATO

A dare la notizia è il quotidiano online Il Resto del Carlino, che, in un recente articolo, fa il punto sull’accordo raggiunto da Ducati con i Sindacati, in base al quale l’azienda motociclistica assumerà ben 200 risorse a tempo determinato nel 2016, senza ricorrere a lavoratori interinali ma attingendo dalle aziende in crisi e dalle liste di chi ha perso il lavoro. Stando, infatti, a quanto riportato dalla testata, la produzione e le vendite del Gruppo sono in costante crescita e, per l’anno prossimo, si prevedono nuovi picchi di lavoro, per i quali emerge la necessità di assumere personale temporaneo per la copertura di ben 200 posti di lavoro in Ducati.

Il ricorso ai contratti di lavoro a termine per far fronte ai periodi di maggiore produttività non è una novità per il Gruppo che, anche negli scorsi anni, ha fatto spesso ricorso a lavoratori temporanei, da impiegare con contratti della durata di 3 o 4 mesi. A fare la differenza, questa volta, è prima di tutto il numero di inserimenti previsti, particolarmente elevato, e poi il fatto che non si ricorrerà a lavoratori interinali, in quanto, secondo l’intesa raggiunta con Fiom-Cgil, Fim-Cisl e Uilm-Uil, le opportunità di lavoro a tempo determinato in Ducati saranno rivolte a disoccupati, con particolare attenzione per coloro che provengono da aziende in crisi e che sono iscritti al Centro per l’Impiego di Bologna.

I nuovi contratti di lavoro Ducati per il personale stagionale da impiegare in azienda saranno stipulati a partire dal prossimo Gennaio, in concomitanza con l’andamento produttivo del Gruppo. Del resto l’azienda di Borgo Panigale è una realtà in espansione e già alcuni mesi fa ha lanciato un nuovo piano assunzioni Ducati che prevede 100 inserimenti a tempo indeterminato entro il 2017 e nuovi investimenti per rafforzare il sito produttivo bolognese.

FIGURE RICHIESTE

Quali saranno i profili ricercati? E’ facile immaginare che i posti di lavoro per disoccupati da impiegare a tempo determinato saranno rivolti, prevalentemente, ad operai e figure tecniche, data la stretta relazione tra queste assunzioni ed i picchi produttivi previsti nei prossimi mesi.

L’AZIENDA

Vi ricordiamo che Ducati Motor Holding SpA è una casa motociclistica italiana tra le maggiori al mondo attive nel motociclismo, che oggi fa parte di AUDI AG e, di conseguenza, del Gruppo Volkswagen. La società nasce, nel 1926, per volontà dell’ingegnere Antonio Cavalieri Ducati che, insieme ai figli Adriano, Bruno e Marcello, fonda Società Scientifica Radio Brevetti Ducati, specializzata nella ricerca e produzione di tecnologie per le comunicazioni radio. Nel 1946 la produzione Ducati si apre al motociclismo con il Cucciolo, primo motoveicolo del brand, e, da allora, l’azienda, che ha sede principale a Borgo Panigale, vicino Bologna, ha conoseguito tanti successi, affermandosi tra i maggiori rappresentanti del Made in Italy a livello internazionale, che oggi conta oltre 1.200 collaboratori.

CANDIDATURE

Gli interessati alle future assunzioni Ducati e alle opportunità di lavoro attive possono candidarsi visitando la pagina dedicata alle ricerche in corso (Lavora con noi) del Gruppo, e registrando il cv nell’apposito form online, in risposta agli annunci di interesse.

Per ulteriori informazioni sulle offerte di lavoro Ducati e su come lavorare presso la nota azienda motociclistica mettiamo a vostra disposizione questo approfondimento, con tante informazioni utili sulle selezioni di personale e le carriere.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *