Emilia Romagna: concorso per laureati in Storia, Archeologia

museo egizio torino

La Regione Emilia Romagna ha aperto un bando per laureati in Storia, in Archeologia o materie umanistiche affini, per l’affidamento di incarichi di lavoro a Bologna. Compenso di circa 50Mila Euro.

Il concorso prevede l’assegnazione di collaborazioni di 18 mesi presso l’Istituto per i beni artistici culturali e naturali. Per partecipare alla selezione pubblica c’è tempo fino al 28 maggio 2015.

REGIONE EMILIA ROMAGNA CONCORSO PER COLLABORATORI

La Regione Emilia Romagna ha pubblicato, infatti, un bando pubblico finalizzato alla selezione, tramite procedura comparativa, di collaboratori, con laurea ad indirizzo storico o archeologico, per incarichi professionali di lavoro autonomo. Il concorso per laureati prevede attività di consulenza in forma di Co.co.co. (collaborazione coordinata e continuativa), per un periodo di 18 mesi, con una retribuzione complessiva non superiore a 50.000 Euro.

REQUISITI

Possono partecipare al bando per lavorare nei beni culturali in Emilia Romagna i candidati in possesso dei seguenti requisiti:
laurea in ambito umanistico (vecchio ordinamento) ad indirizzo archeologico o storico e titoli equipollenti, oppure lauree specialistiche o magistrali (nuovo ordinamento) equiparate;
– percorso formativo in ambito archeologico con diplomi di specializzazione, dottorato, borse e simili post laurea;
– esperienza professionale attinente al ruolo;
– partecipazione a progetti europei o di partenariato internazionale relative al patrimonio archeologico e culturale;
– esperienze di segreteria organizzativa e tecnica nell’ambito di eventi e iniziative legate ai beni culturali;
– ottima conoscenza delle risorse online per i beni culturali;
– padronanza della lingua inglese e di quella francese;
– familiarità con i principali strumenti informatici, con internet e con le tecniche di comunicazione multimediale.

ATTIVITA’

I candidati selezionati collaboreranno con l’Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia Romagna per fornire supporto e assistenza nell’ambito dell’attuazione del Progetto europeo Nearch – New Scenarios for Archaeology. L’incarico professionale avrà una durata pari a 18 mesi, con un compenso di massimo 50.000 Euro, e avrà sede principale a Bologna.

DOMANDA

Le domande di partecipazione, redatte sull’apposita MODULISTICA (Zip 24Kb) e complete degli allegati richiesti dal bando, devono essere presentate, entro il 28 maggio 2015, in una delle seguenti modalità:
– consegnate a mano all’Ufficio Protocollo della Direzione Generale Centrale all’Organizzazione, Personale, Sistemi Informativi e Telematica della Regione Emilia-Romagna, Viale Aldo Moro n.18, 2° piano, Bologna;
– inviate tramite mail all’indirizzo di posta elettronica [email protected];
– spedite a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento alla Regione Emilia- Romagna – Servizio Organizzazione e Sviluppo – Viale Aldo Moro, 18 – 40127 Bologna (farà fede il timbro postale ma la domanda non deve pervenire all’ente oltre il 4 giugno 2015).

BANDO

Per maggiori informazioni, vi invitiamo a scaricare e leggere attentamente il BANDO (Pdf 12Kb) e la SCHEDA (Pdf 12Kb) relativi al concorso per laureati in storia e laureati in archeologia, e a visitare la pagina Regione Emilia Romagna Concorsi.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments