Emilia Romagna: 250 posti di lavoro, nuovi insediamenti imprese

lavoro, digitale

In arrivo numerosi posti di lavoro in Emilia Romagna. 

Importanti imprese sia italiane che straniere hanno siglato con la Regione un patto d’insediamento e hanno in programma di investire 38 milioni di Euro in interessanti progetti relativi allo sviluppo dell’intelligenza artificiale, big data e digitale.

L’iniziativa avrà conseguenze più che positive in termini di occupazione e si prevedono 250 assunzioni di personale.

Ecco cosa sapere sulle aziende che effettueranno nuovi investimenti in Emilia Romagna e sulle opportunità di lavoro che saranno create.

INSEDIAMENTO E SVILUPPO DI NUOVE AZIENDE IN EMILIA ROMAGNA

Come riporta l’edizione online de Il Sole 24 Ore, la Giunta regionale ha approvato gli accordi di insediamento di quattro aziende per avviare in Emilia Romagna nuovi progetti di sviluppo nel campo del digitale e dell’intelligenza artificiale. Il patto prevede un investimento di 13,9 milioni di Euro, dei quali 5,2 milioni di Euro sono versati dalla Regione, ed è collegato alla seconda fase del bando “Promozione degli investimenti in Emilia-Romagna”.

Quali sono le imprese che hanno sottoscritto il progetto di insediamento con la Regione Emilia Romagna? Si tratta, nello specifico, della società Energy Way di Modena specializzata in servizi di Data Science per l’ottimizzazione dei processi aziendali. E, poi, dell’azienda Aetna Group specializzata nella produzione e commercializzazione di macchine avvolgitrici per l’imballaggio e dell’azienda metalmeccanica SACMI che ha sede a Imola e produce macchine per ceramiche e per l’industria alimentare e il beverage. Tra le aziende che si insedieranno in Emilia Romagna figura anche la multinazionale statunitense IBM Italia, leader nelle soluzioni IT per il business, che si stabilirà a Bologna.

Alle quattro aziende appena elencate si aggiunge infine la società californiana Eon Reality. Con quest’ultima la Regione ha raggiunto un accordo per la realizzazione a Casalecchio di Reno (BO) di un innovativo hub digitale dove sviluppare tecnologie legate alla realtà virtuale aumentata (AVR). Il progetto di insediamento del nuovo centro digitale Eon Reality, che inaugurerà le proprie attività il prossimo 14 novembre nel Worklife Innovation Hub sito alle porte di Bologna, prevede un investimento di ben 24 milioni di Euro (6,3 milioni di Euro sono versati dalla Regione).

OPPORTUNITÀ DI LAVORO PER LAUREATI 

La nuova presenza delle aziende sopra citate in Emilia Romagna porterà alla creazione di numerosi posti di lavoro. Si stima, infatti, che tale iniziativa creerà oltre 250 opportunità d’impiego nella regione. 

I nuovi inserimenti di personale coinvolgeranno diversi profili professionali e circa il 95% delle nuove assunzioni sarà destinato a persone laureate

CANDIDATURE

Gli interessati ai posti di lavoro in Emilia Romagna, anche in vista delle numerose assunzioni previste, possono consultare la pagina web ‘Lavora con noi’ del sito aziendale Aetna Group, la pagina web ‘Posizioni aperte’ del sito SACMI, la sezione ‘Carriere’ del sito IBM Italia, la pagina web ‘Careers’ del sito Eon Reality.

Tramite le pagine web appena citate è possibile consultare le posizioni aperte e rispondere agli annunci di lavoro attivi oppure inviare una candidatura spontanea in vista delle prossime selezioni di personale.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments