Equitalia Lavora con noi: posizioni aperte e candidature

equitalia

** Questo articolo fa parte del nostro archivio, i contenuti potrebbero non essere aggiornati. **

Vi piacerebbe lavorare in Equitalia?

La società pubblica di riscossione tributi ha aperto un bando per Avvocati, per il conferimento di eventuali incarichi di lavoro.

Per partecipare alla selezione c’è tempo fino al 27 giugno 2017.

Di seguito vi presentiamo le posizioni aperte e come candidarsi per lavorare in Equitalia. Vi diamo, inoltre, informazioni utili sull’ambiente di lavoro e le selezioni.

CHI E’ EQUITALIA

Equitalia SpA è la società italiana a totale controllo pubblico, partecipata al 51% dall’Agenzia delle Entrate e al 49% dall’Inps, incaricata della riscossione dei tributi su tutto il territorio nazionale, ad eccezione della Sicilia. L’azienda, che ha sede principale a Roma, è nata nel 2006, con la costituzione di Riscossione SpA a seguito dell’entrata in vigore dell’art. 3 del D.L. 30 settembre 2005, n. 203, convertito con modificazioni nella L. 2 dicembre 2005, n. 248, ed ha assunto la denominazione attuale l’anno seguente.

Il Gruppo Equitalia è composto dalla holding Equitalia SpA, da Equitalia Servizi di riscossione SpA e da Equitalia Giustizia SpA. In base all’art. 1 del Decreto Legge 22 ottobre 2016 n. 193, convertito con modificazioni dalla Legge 1° dicembre 2016 n. 225, che contiene ‘Disposizioni urgenti in materia fiscale e per il finanziamento di esigenze indifferibili’, a partire dal 1° luglio 2017 le società del Gruppo Equitalia saranno sciolte, ad eccezione di Equitalia Giustizia SpA. Le attività di riscossione, infatti, saranno affidate ad un nuovo ente pubblico economico, denominato ‘Agenzia delle entrate – Riscossione’, che subentrerà nei rapporti giuridici attivi e passivi, anche processuali, delle società del Gruppo Equitalia.

EQUITALIA CONCORSO PER AVVOCATI

Il Gruppo ha pubblicato un bando finalizzato alla formazione di un elenco di Avvocati da cui attingere per l’affidamento di eventuali incarichi di rappresentanza e difesa in giudizio. Le prestazioni di lavoro Equitalia previste dall’avviso pubblico saranno poste in essere nei casi in cui la società non potrà avvalersi di personale interno, o non potrà ricorrere all’Avvocatura di Stato, alla cui assistenza avrà diritto a partire dal 1° luglio 2017. L’albo sarà valido per il periodo di un anno, al termine del quale sarà pubblicato un nuovo avviso per nuove iscrizioni o per confermare quelle già effettuate.

REQUISITI

La selezione per le assunzioni Equitalia in ambito legale è rivolta a liberi professionisti singoli o associati in associazioni professionali. Per iscriversi all’elenco occorre possedere i seguenti requisiti:
– assenza dei motivi di esclusione di cui all’art. 80 del Codice (D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50), relativamente alle ipotesi applicabili;
– iscrizione all’Albo degli avvocati di cui alla legge 31 dicembre 2012, n. 247, da almeno 5 anni. Per la sezione V.b, è richiesta l’iscrizione all’Albo speciale per il patrocinio davanti alla Corte di Cassazione e alle altre giurisdizioni superiori. La stessa è necessaria anche per le sezioni I, II, III e IV, nel caso di incarichi davanti alla Corte di Cassazione e alle altre giurisdizioni superiori;
– non patrocinare cause promosse contro le società di Equitalia, l’Agenzia delle Entrate o l’INPS, in qualità di parte o difensore di se stesso o di altre parti, al momento del conferimento dell’incarico e per la sua durata, o essere disposto a rinunciare la patrocinio;
– assenza di procedimenti disciplinari dinanzi al Consiglio Distrettuale di Disciplina forense, in base ai quali sia stata imposta la sanzione di sospensione dall’esercizio della professione;
– essere in regola con i crediti formativi da maturare nel triennio, ai sensi dell’art. 12 del Regolamento per la formazione continua del Consiglio Nazionale Forense del 16 luglio 2014 n. 6;
– aver conseguito un volume di affari pari ad almeno 100.000 Euro (IVA e CPA escluse) nell’ultimo triennio;
– aver realizzato un fatturato specifico in attività analoghe a quelle previste dalla sezione per la quale si richiede l’iscrizione pari a minimo 50.000 Euro, IVA e CPA escluse, negli ultimi 3 anni. Per le sezioni V.a e V.b, occorre aver svolto almeno 50 incarichi in attività simili;
– aver svolto almeno 3 incarichi professionali in attività analoghe a quelle della sezione per la quale si richiede l’inserimento nell’ultimo anno. Per iscriversi alla sezione IV i committenti devono essere stati soggetti con oltre mille dipendenti;
– avere una adeguata polizza assicurativa a copertura dei rischi derivanti dall’attività professionale;
– disporre di una struttura organizzativa idonea per svolgere gli eventuali incarichi lavorativi affidati, per tutta la durata degli stessi, di adeguati strumenti informatici, di almeno 2 collaboratori iscritti all’Albo degli Avvocati e di una segreteria reperibile dal lunedì al venerdì, dalle 8.00 alle 20.00.

SEZIONI DI INSERIMENTO

L’elenco di Avvocati previsto dal bando Equitalia sarà suddiviso in diverse sezioni, in base ai servizi professionali di rappresentanza e difesa in giudizio richiesti. Le aree saranno articolate come segue:

Sezione I – Contenzioso penale (inclusa Corte di Cassazione e Giurisdizioni Superiori);
Sezione II – Contenzioso civile (inclusa Corte di Cassazione e Giurisdizioni Superiori);
Sezione III – Contenzioso amministrativo / contabile (inclusa Corte di Cassazione e Giurisdizioni Superiori);
Sezione IV – Contenzioso del lavoro (inclusa Corte di Cassazione e Giurisdizioni Superiori);
Sezione V.a – Contenzioso della riscossione (esclusa la Corte di Cassazione). Questa sezione è suddivisa in aree geografiche, in base ai territori insistenti nei Distretti di Corte di Appello e nei relativi Circondari di Tribunale;
Sezione V.b – Contenzioso della riscossione con esclusivo riferimento ai giudizi davanti alla Corte di Cassazione.

DOMANDA

Le domande di iscrizione all’elenco Avvocati Equitalia devono essere presentate tramite l’apposita procedura online, raggiungibile dalla pagina dedicata al bando, entro le ore 12.00 del 27 giugno 2017. Per presentare le istanze occorre registrarsi al portale web, creando il proprio profilo personale.

Una volta effettuato questo passaggio sarà possibile accedere all’area riservata alla presentazione delle domande, dove andranno inserite informazioni di carattere anagrafico e professionale, e gli allegati richiesti dall’avviso di selezione, e andrà indicato un indirizzo di posta elettronica certificata del richiedente.

Il sistema genererà automaticamente un documento riassuntivo dell’istanza, in formato .pdf, che dovrà essere scaricato, sottoscritto con firma digitale e inviato. I candidati riceveranno tramite PEC conferma del corretto invio e di presa in carico della domanda. Per le associazioni professionali, la domanda dovrà essere presentata singolarmente da ciascun componente.

BANDO

Per ulteriori informazioni vi invitiamo a scaricare e leggere attentamente il BANDO (Pdf 821Kb) relativo al concorso Equitalia per Avvocati.

EQUITALIA LAVORO E ASSUNZIONI

Periodicamente Equitalia seleziona personale in vista di assunzioni e segnala le opportunità di lavoro attraverso la sezione Equitalia Lavoro del sito web www.gruppoequitalia.it. Dal momento che, a partire dal mese di luglio 2017, l’unica società del Gruppo che resterà in attività è Equitalia Giustizia SpA, è probabile che i futuri inserimenti di personale riguarderanno quest’ultima. 

Lavorare in Equitalia vuol dire impegnarsi a fondo per contribuire al continuo miglioramento dei servizi offerti dal Gruppo e sviluppare le capacità relazionali e di ascolto, per aiutare la società ad avvicinare sempre più cittadini ed istituzioni. In cambio dell’impegno e della professionalità richiesti, Equitalia offre ai dipendenti un contesto professionale in cui si investe molto sulle Risorse Umane, considerate il patrimonio principale per la crescita e per raggiungere, attraverso la relazione umana, gli obiettivi aziendali.

RACCOLTA DELLE CANDIDATURE

Il Gruppo utilizza, tra i principali strumenti di reclutamento dei collaboratori, un servizio di recruiting online, Equitalia Lavora con noi. Attraverso il portale riservato alle carriere e selezioni della società, infatti, i candidati possono prendere visione delle opportunità professionali disponibili, inserire il cv nel data base aziendale e rispondere online agli annunci di interesse.

SELEZIONI DEL PERSONALE

L’iter di selezione Equitalia prevede due fasi di valutazione, ovvero un primo screening delle candidature pervenute, effettuato da un’Agenzia per il Lavoro autorizzata dal Ministero, e la verifica di conoscenze, potenziale e competenze tecnico-professionali, effettuata presso le strutture dedicate del Gruppo. Al termine del percorso, gli addetti HR della società effettuano un’analisi comparativa dei profili ritenuti idonei per la figura ricercata, in base alla quale viene scelto il candidato a cui proporre l’eventuale assunzione.

COME CANDIDARSI

Gli interessati alle future assunzioni Equitalia e alle offerte di lavoro attive possono candidarsi visitando la pagina dedicata alle ricerche in corso (Lavora con noi) del Gruppo e seguendo le indicazioni per l’invio del cv online. Al momento è aperta solo la selezione per Avvocati, ma è possibile inviare un’autocandidatura in vista di prossime selezioni di personale.

Subscribe
Notificami
1 Comment
Newest
Oldest
Inline Feedbacks
View all comments