Esa Portoferraio: Concorso per Operatori ecologici

pulizia strada operatore ecologico

Aperto un bando per Operatori ecologici e Addetti, per la copertura di posti di lavoro presso l’Esa di Portoferraio, in provincia di Livorno.

Il concorso Esa mira alla formazione di elenchi di candidati idonei per l’affidamento di eventuali incarichi professionali. Per partecipare alla selezione pubblica c’è tempo fino al 15 marzo 2016.

ESA PORTOFERRAIO CONCORSO 2016

L’Esa – Elbana Servizi Ambietali SpA, società che gestisce il ciclo integrato dei rifiuti all’Isola d’Elba, ha pubblicato, infatti, un bando per Operatori ecologici e Operatori Addetti Manutenzione e Lavaggio / Pulizie e Aiuto Manutenzione / Linea, per la costituzione di 5 graduatorie di candidati idonei per eventuali assunzioni di personale. Il concorso per Operatori Esa intende, in particolare, individuare figure idonee a cui attingere per affidare lavori a tempo determinato o con altre tipologie di contratti di lavoro a termine, con orario part time o full time, con la possibilità di procedere anche ad assunzioni a tempo indeterminato.

REQUISITI

Possono partecipare al bando Esa i candidati in possesso dei seguenti requisiti generali:
– cittadinanza italiana o straniera, nel secondo caso in regola rispetto alle norme per il soggiorno e il lavoro in Italia;
– adeguata conoscenza della lingua italiana;
– patente di guida di categoria B;
– patente di guida di categoria C e CQC – Carta di Qualificazione del Conducente, se necessari per il profilo professionale per il quale si intende concorrere;
– attestati abilitanti specifici per i profili professionali per cui sono richiesti dal bando;
– idoneità psico fisica;
– godimento dei diritti civili e politici;
– assenza di condanne con sentenza passata in giudicato, per reati previsti dall’art. 85 del DPR n. 3 del 10 gennaio 1957 e ss.mm.ii;
– non essere sottoposti a misure di interdizione o che impediscono l’accesso al pubblico impiego;
– non aver riportato sanzioni disciplinari comportanti la sospensione dal servizio e della retribuzione nel corso di precedenti rapporti di lavoro con Esa SpA.

Per ulteriori dettagli relativi alle caratteristiche richieste ai concorrenti per ciascun profilo professionale si rimanda a quanto specificatamente indicato nell’avviso di selezione.

FIGURE RICHIESTE

Il concorso Esa Portoferraio mira alla redazione di graduatorie di candidati idonei per i seguenti profili professionali:
– Operatori ecologici addetti alla raccolta e allo spazzamento;
– Operatori ecologici / Autisti addetti alla raccolta;
– Operatori addetti alla manutenzione ed al lavaggio di mezzi e attrezzature;
– Operatori addetti alle pulizie e aiuto manutenzione;
– Operatori addetti linea.

PROVE D’ESAME

Le procedure concorsuali prevedono l’espletamento di una selezione per titoli ed esami, che comprende lo svolgimento delle seguenti prove:
prova scritta, mediante la somministrazione di un test a risposta multipla, che verterà sui temi della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, della gestione dei rifiuti e delle raccolte differenziate, e su argomenti di cultura generale;
prova pratica (per i profili per cui è prevista), per verificare le abilità nella conduzione dei mezzi per la raccolta dei rifiuti o nelle attività di manutenzione di mezzi e attrezzature o nella guida di caricatrici frontali gommate, a seconda della figura professionale per la quale si concorre;
colloqui, relativi alle esperienze e attitudini dei candidati.

DOMANDA

Le domande di partecipazione, redatte sull’apposito modello allegato al bando e complete degli allegati richiesti dallo stesso, devono essere presentate, entro le ore 13.00 del 15 marzo 2016, tramite mail, all’indirizzo di posta elettronica [email protected], oppure consegnate a mano presso Esa SpA – Viale Elba n. 149 – 57037 Portoferraio (LI). E’ possibile candidarsi per una sola posizione tra quelle a concorso.

BANDO

Per maggiori informazioni, vi invitiamo a scaricare e leggere attentamente il BANDO (Pdf 1,4Mb) relativo al concorso Esa.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments