FAQ Bonus trasporti 2022: tutte le risposte del Ministero alle domande frequenti

Ecco le risposte alle domande frequenti sul bonus trasporti, rese note dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per chiarire ogni dubbio sul contributo

Ministero lavoro

Arrivano le FAQ ufficiali sul Bonus trasporti 2022, ossia le risposte del Ministero alle domande frequenti, per chiarire ogni dubbio su come richiedere, ottenere e utilizzare il contributo disponibile dal 1° settembre 2022.

Il vademecum del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali spiega nel dettaglio le modalità e le procedure relative al bonus trasporti di 60 euro mensili, sia per i richiedenti, che per i gestori dei trasporti pubblici che aderiscono all’aiuto statale.

In questo articolo vi illustriamo le FAQ del Ministero sulla misura, così da facilitare la richiesta e l’uso del bonus destinato a studenti e lavoratori che hanno un reddito inferiore a 35.000 euro.

Indice:

BONUS TRASPORTI, FAQ DEL MINISTERO PER I RICHIEDENTI

In concomitanza con l’apertura delle domande il 1° settembre 2022, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha pubblicato anche le FAQ sul bonus trasporti per dissipare ogni dubbio su requisiti e modalità di richiesta del contributo da 60 euro al mese. Tutti i dettagli sul bonus trasporti, introdotto fin dall’inizio iter con il Decreto Aiuti convertito in Legge e potenziato con il Decreto Aiuti Bis per l’anno 2022, ve li illustriamo in modo chiaro e dettagliato nella nostra guida. Vediamo insieme, invece, le FAQ sul bonus trasporti pubblicate del Ministero relative ai richiedenti.

  1. È possibile fare richiesta per sé e per i propri figli con un solo accesso alla piattaforma?

    No, l’accesso alla piattaforma consente di richiedere un solo buono, per sé stesso o per un figlio minore fiscalmente a carico. Eventuali ulteriori richieste comportano un nuovo accesso.

  2. Come si chiede il bonus per i figli?

    È possibile richiedere un bonus per i figli fiscalmente a carico purché minorenni, accedendo alla piattaforma tramite il proprio SPID o CIE. I figli maggiorenni, anche se fiscalmente a carico, devono provvedere autonomamente alla richiesta del buono. Resta il limite del reddito individuale non superiore ai 35.000 €.

  3. Cos’è il bonus trasporti?

    Un’agevolazione per acquistare un abbonamento annuale o mensile al trasporto pubblico. Un incentivo a prediligere una mobilità sostenibile e un aiuto concreto per lavoratori e studenti.
    Si tratta di una misura di sostegno al reddito e a contrasto di un potenziale impoverimento istituita con il Decreto Aiuti (Decreto Legge n.50 del 17 maggio 2022– articolo 35), convertita con modificazioni in Legge n. 91 del 15 luglio 2022 (che vi illustriamo in questa guida) e rifinanziata con il Decreto Aiuti Bis (Decreto Legge n.115 del 9 agosto 2022 – articolo 27), con una dotazione finanziaria pari a 180 milioni di euro (Fondo istituito presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali).

  4. Chi può richiedere il bonus trasporti?

    Il buono è riconosciuto alle persone fisiche che, nell’anno 2021, hanno conseguito un reddito complessivo non superiore a 35.000,00 euro. Il bonus si può chiedere per sé stessi o per un beneficiario minorenne a carico. Il richiedente accede con SPID o Carta d’Identità Elettronica (CIE) e indica il codice fiscale del beneficiario, ad esempio il genitore può richiedere il bonus per il figlio minorenne.

  5. Come si può richiedere il bonus trasporti?

    La richiesta può essere effettuata sulla piattaforma web, disponibile all’indirizzo bonustrasporti.lavoro.gov.it. Per accedere è necessario essere muniti dell’identità digitale SPID o della CIE. Il buono sarà nominativo e utilizzabile per l’acquisto di un solo abbonamento annuale o mensile durante il mese in corso.

  6. È prevista una modalità di accesso alla piattaforma per chi non ha SPID o CIE?

    No. L’accesso è consentito esclusivamente tramite credenziali SPID di 2° livello o Carta d’Identità Elettronica (CIE), in attuazione del Decreto-legge 76/2020, articolo 24, comma 4.

  7. Qual è il valore del bonus?

    Il valore del buono non può superare l’importo di 60 euro. E verrà determinato dall’importo dell’abbonamento annuale o mensile che si intende acquistare. Il buono è valido per l’acquisto di abbonamenti per i servizi di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale o ancora per i servizi di trasporto ferroviario nazionale. Il bonus non è cedibile e non incide nel calcolo dell’ISEE.

  8. Al momento della domanda è necessario dichiarare il reddito?

    In sede di compilazione del Form sull’applicazione web viene richiesta l’autocertificazione attraverso la spunta di un’apposita casella. Non è necessario l’ISEE.

  9. Al momento della richiesta è necessario indicare il servizio per cui si acquisterà l’abbonamento?

    Sì, il richiedente deve specificare il Gestore del servizio di trasporto presso il quale acquisterà l’abbonamento annuale o mensile. Questa scelta sarà vincolante.

  10. Quali sono i tempi di accesso al portale bonustrasporti.lavoro.gov.it?

    L’accesso alla piattaforma è regimentato da un sistema di coda automatico. Le erogazioni seguono l’ordine di arrivo delle domande.

  11. Come avviene l’erogazione del bonus attraverso la piattaforma?

    Al termine della procedura di richiesta del bonus si ottiene un codice e/o un QR code da presentare in biglietteria, oppure on-line – se previsto dal Gestore-, al momento dell’acquisto.

  12. Cosa fare dopo aver ottenuto il bonus sul portale bonustrasporti.lavoro.gov.it?

    Il richiedente deve scaricare dalla piattaforma il codice e/o il QR code del bonus ottenuto e mostrarlo all’operatore dello sportello fisico del Gestore del servizio di trasporto oppure utilizzarlo per un acquisto online se previsto dallo stesso Gestore e con le modalità dallo stesso stabilite.

  13. Il gestore è obbligato ad accettare il bonus?

    Sì, conferma.

  14. Il bonus è spendibile solamente nel mese in corso?

    Il periodo di validità di un buono è limitato al mese solare di emissione, anche se si effettua un acquisto di un abbonamento annuale o mensile che parte dal mese successivo.

  15. Cosa succede se non si spende interamente il bonus richiesto?

    Il buono è valido per un solo acquisto, nel limite del valore richiesto; eventuali residui non potranno essere utilizzati per un successivo acquisto.

  16. Fino a quando è possibile richiedere il bonus trasporti?

    La misura bonus trasporti è disponibile fino a dicembre 2022, e comunque fino ad esaurimento del fondo.

  17. È possibile annullare un bonus già emesso?

    Sì, è possibile. Nel caso in cui il richiedente operi l’annullamento del buono non ancora utilizzato è consentito richiedere un’altra emissione nello stesso mese solare.

BONUS TRASPORTI, FAQ DEL MINISTERO PER I GESTORI

Vediamo insieme anche le FAQ sul bonus trasporti relative ai gestori delle aziende di trasporto pubblico rese note dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

  1. Quali sono le modalità di utilizzo dell’applicazione per la gestione e il riscatto dei bonus presentati dagli utenti agli esercenti?

    Consulta il Manuale utente esercente.

  2. All’interno del Form di accettazione del bonus, quale valore deve essere inserito nel campo “Valore buono riscattato”?

    Il campo inizialmente mostra il valore associato al buono che si sta utilizzando per l’acquisto dell’abbonamento. Il contenuto dello stesso deve essere aggiornato solo se il costo dell’abbonamento è inferiore al valore del buono, nell’altro caso non deve essere modificato. Attenzione: il valore che sarà salvato fisserà l’importo che sarà rimborsato al Gestore.

  3. È possibile rettificare o annullare la registrazione del riscatto del bonus?

    No, non è possibile né rettificare né annullare la registrazione della fruizione di un buono. Occorre porre molta attenzione alle informazioni inserite nel Form di accettazione del buono prima di procedere con il salvataggio.

  4. In che fase della vendita di un abbonamento deve essere eseguita la verifica del buono e la registrazione del suo utilizzo?

    La verifica della validità di un buono deve essere effettuata prima di attivare la procedura di vendita dell’abbonamento, così che l’operatore possa informare il Beneficiario sull’effettiva spendibilità o meno del buono presentato. La registrazione della fruizione del buono, invece, deve essere fatta solo dopo aver concluso positivamente la normale procedura di vendita del Gestore, quindi solo dopo aver maturato la certezza che l’acquisto sia stato concluso con l’emissione/rinnovo di un abbonamento.

  5. È consentito accettare un buono la cui validità non è stata certificata dal portale del Ministero?

    No, non è mai consentito accettare un buono la cui validità non sia stata certificata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

  6. Quanto tempo può trascorrere tra l’utilizzo di un buono e la registrazione della sua fruizione all’interno della piattaforma?

    E’ fondamentale che la registrazione dell’avvenuto utilizzo di un buono, avvenga in tempi minimi in modo da scongiurare il rischio di molteplici utilizzi dello stesso buono. Inoltre, le operazioni di verifica eseguite dal portale potrebbero non permettere la registrazione dell’utilizzo di un buono se questo viene registrato nel mese successivo al suo periodo di validità (es. un buono viene utilizzato ad agosto ma il tentativo di registrazione avviene a settembre, in questo caso il sistema non riterrebbe più valido il buono, impedendone la registrazione).

  7. Può il Gestore richiedere il rimborso di buoni per i quali non sia stata registrata la fruizione nel portale ministeriale?

    No, il Ministero rimborserà solo gli importi corrispondenti a buoni il cui utilizzo è stato salvato nel portale ministeriale dedicato.

  8. È obbligatoria la registrazione dell’utilizzo del buono?

    Assolutamente sì. Questa operazione consente al Ministero di evitare che sia possibile richiedere la fruizione di un buono più volte. Inoltre, i buoni per i quali non sia stato registrato l’utilizzo non potranno essere oggetto di una richiesta di rimborso.

  9. Può l’operatore di un punto fisico di vendita accedere al portale bonustrasporti.lavoro.gov.it senza utilizzare né SPID né CIE?

    No, SPID e CIE rappresentano gli unici strumenti di riconoscimento validi per l’accesso alle pagine del portale dedicate alle operazioni di verifica del buono e registrazione del suo utilizzo, in attuazione del decreto-legge 76/2020, art. 24, comma 4.

  10. È possibile acquistare un nuovo abbonamento o un rinnovo con un costo maggiore del valore di un buono?

    Sì. In questo caso, il Cittadino dovrà farsi carico della sola parte eccedente del costo dell’abbonamento. L’operatore non dovrà modificare il valore proposto dal portale nel campo “Valore buono riscattato” presente nella pagina di verifica del buono e registrazione del suo utilizzo.

  11. È possibile acquistare un nuovo abbonamento o un rinnovo con un costo minore del valore di un buono?

    Sì. In questo caso, il Cittadino non dovrà pagare nessun importo. L’operatore dovrà modificare il valore proposto dal portale nel campo “Valore buono riscattato” presente nella pagina di verifica del buono e registrazione del suo utilizzo, inserendo l’importo totale dell’abbonamento venduto. Il valore del buono non utilizzato, qualsiasi sia l’importo, non può essere riconosciuto sotto forma di resto e non può essere utilizzato per un successivo acquisto.

  12. Dopo l’accesso tramite SPID e CIE, il portale mi chiede due codici, dove posso reperirli?

    Gli operatori dei punti fisici di vendita devono disporre, oltre che delle credenziali SPID o in alternativa della CIE (Carta di Identità Elettronica), di una coppia di codici: il primo identificativo dell’Azienda di appartenenza; l’altro per il riconoscimento in qualità di operatore. Entrambi i codici sono stati forniti dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali alle Direzioni di ogni Gestore e sono quindi loro a essere responsabili della diffusione all’interno delle proprie strutture. Solo i destinatari delle comunicazioni contenenti i codici possono richiederli nuovamente al Ministero.

  13. Se, a fronte dell’acquisto dell’abbonamento, il Gestore emette più titoli (ad esempio, due tessere, ciascuna valida per un mese, per un abbonamento bimestrale), cosa deve essere indicato nei campi “numero seriale abbonamento” e “mesi di validità”?

    Nel campo “numero seriale abbonamento” devono essere indicati tutti i numeri identificativi dei titoli oggetto della vendita, separati da un punto e virgola (;). Nel campo “mesi di validità” deve essere indicato il numero totale dei mesi di validità calcolato sommando le validità dei singoli titoli.

  14. Il valore del buono può essere convertito in denaro su richiesta del Beneficiario?

    Assolutamente no, né per il valore totale né parziale. Il buono può essere utilizzato al solo fine dell’acquisto di abbonamenti per il trasporto pubblico locale, regionale e interregionale e in nessun caso da diritto a ricevere un controvalore in contanti.

  15. Il buono è compatibile con altre agevolazioni di sostegno per le spese collegate al trasporto pubblico?

    Sì, a patto che le altre misure non siano soggette a una specifca disciplina che ne disponga l’incompatibilità con altri benefici. Nel caso in cui il Beneficiario possa usufruire di altri strumenti, il valore del buono dovrà essere scontato al costo dell’abbonamento, nuovo o in rinnovo, rimanente dopo la loro l’applicazione.

  16. Le biglietteria online, automatiche e i punti di vendita esterni al Gestore (edicole, tabaccherie, esercizi commerciali, …) possono accettare i buoni?

    Il Gestore può attivare i punti di vendita esterni semplicemente comunicando a questi il Codice 1 e il Codice 2, forniti dal Ministero. Questi devono essere utilizzati, congiuntamente alle credenziali SPID personali di secondo livello o CIE, per accedere alla sezione ricercata ai Gestori del portale bonustrasporti.lavoro.gov.it. Solo i Gestori possono fornire i codici appena descritti, il Ministero non risponderà a richieste che non pervengano dalle Direzioni delle Aziende di trasporto pubblico. Per l’abilitazione delle biglietterie online e quelle automatiche è necessario che il Gestore abbia attivato la connessione telematica (interoperabilità) con il sistema informatico del Ministero e successivamente abbia provveduto a integrarla nei propri sistemi di biglietteria. Per le modalità di vendita attivate occorre fare riferimento al Gestore stesso.

LA GUIDA SUL BONUS TRASPORTI PUBBLICI

Per aiutare tutti gli studenti e i lavoratori che desiderano comprendere meglio il funzionamento del bonus trasporti pubblici, quando e come presentare domanda, abbiamo creato una guida molto chiara e dettagliata che vi invitiamo a consultare visitando questa pagina.

ALTRI APPROFONDIMENTI E AGGIORNAMENTI

Vi invitiamo a scoprire anche il bonus 200 euro per contrastare il caro prezzi. Per conoscere altri aiuti, bonus e agevolazioni disponibili per famiglie e lavoratori potete visitare la nostra sezione dedicata agli aiuti alle persone. Vi invitiamo anche ad iscrivervi alla nostra newsletter gratuita per ricevere tutti gli aggiornamenti e al canale Telegram, per leggere le notizie in anteprima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
43 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti
Giusy

Buongiorno, ho richiesto bonus trasporti, mi è stato accettato, ma non c’è alcun codice o QR da poter esibire a Trenitalia per la fruizione dell’abbonamento. Come devo procedere per poterlo fare?

Francesca

Buongiorno, ho fatto la richiesta per il bonus, ma dopo ore ancora non risulta presente nella tabella de “i miei bonus”, come se non avessi fatto nulla. Ci sono problemi con il sito oppure la mia richiesta non è andata a buon fine?

Riccardo

– Alla fine della compilazione esce una pagina con la scritta richiesta accettata, ma in visualizzazione bonus non c’è alcun elemento a distanza di ore. Non è stata accettata? Ho sbagliato qualcosa?
– Sono maggiorenne a carico dei miei genitori, quindi alla terza domanda non ho dichiarato di essere a carico di me stesso. Ho sbagliato?

maria

ho richiesto il bonus oggi ma da stamattina risulta in elaborazione quanto tempo ci vuole prima che venga accettato e/o emesso?

Raffaella

Ho fatto la richiesta del bonus ma risulta sempre in eleaborazione.
Quanto tempo serve per avere la conferma?

NICOLA

SCUSATE PER IL REDDITO COMPLESSIVO SI INTENTE IL REDDITO DEL NUCLEO FAMILIARE, QUINDI LA SOMMA DEI REDDITI DI ENTRAMBI I CONIUGI O SOLTANTO IL REDDITO DI CHI FA LA RICHIESTA TRAMITE SPID

Scilla

Buongiorno io ho richiesto il bonus a settembre, ma non ho mai ricevuto nulla. Come faccio a capire se mi è stato accettato. Non mi è arrivata nessuna email
Grazie

Lillo

In fase di acquisto inserisco il codice voucher e mi dice che non è valido. Cosa devo fare. Il codice scade il 30/9. Grazie

Grazia

Ho richiesto il BONUS per settembre ma il fornitore GTT non mi da appuntamento fino a a fine ottobre, come ne usufruisco?

Rosina
Reply to  Grazia

Hai fatto richiesta del bonus tramite il portale e ti è stato rilasciato il codice univoco? Se sì con quel codice devi recarti fisicamente da gestore o inserirlo nel sito per l’acquisto dell’abbonamento specifico. Hai tempo un mese dall’emissione del voucher per utilizzarlo,. Se scade puoi richiederlo il mese successivo.

Grazia
Reply to  Rosina

Dovrò richiederlo x mese successivo, mi sa, perché il primo appuntamento utile del mio gestore è il 26 ottobre, oltre la scadenza del mio Bonus.
Grazie

Elena

Buongiorno,
Ho già fatto gli abbonamenti annuali ATM per i miei figli.
Posso richiedere comunque il bonus? Che in questo caso sarebbe un rimborso…
Grazie per l’informazione.
Cordiali saluti

Rosina
Reply to  Elena

In linea generale non si potrebbe, ma alcuni gestori tra cui anche ATM di milano hanno attivato una procedura specifica sulla propria piattaforma per richiedere il rimborso di abbonamenti già comprati. In pratica inserendo codice di abbonamento e codice univoco del bonus trasporto (associato allo stesso codice fiscale) si può ottenere riaccredito della somma a titolo di bonus sul conto corrente. Controlla sul sito di ATM.

Chiara

Per il mese di settembre ho già pagato l’abbonamento mensile, senza aver rischiesto ancora il bonus. Posso chiedere il rimborso in riferimento al bonus trasporti? C’è un modulo? Grazie

Emmanuel Yaquib

Ho richiesto il bonus trasporti, ma quando inserisco on-line il codice dice bonus trasporti non trovato.

Francesco

Il mio abbonamento attuale scade il 31 ottobre 2022. Entro il 28 di novembre devo devo rinnovare l’abbonamento e fare domanda del bonus nello stesso mese di novembre sempre entro il 28 ? Atm milano

Rosina
Reply to  Francesco

Puoi fare domanda di bonus anche prima del 31 ottobre e poi utilizzare il voucher quando rinnovi l’abbonamento (hai tempo un mese tra quando ottieni il voucher e quando lo utilizzi, altrimenti scade)

Nadia

Sto provando a chiedere il bonus x il mese di Ottobre, ma alla fine non lo accetta perchè già richiesto nel mese corrente anche se non usufruito per tempistiche troppo corte. Come faccio a chiedere per Ottobre se già al 1′ mia figlia deve avere abbonamento già fatto?

Mary7
Reply to  Nadia

forse bisogna solo aspettare che sia ottobre per fare richiesta

Rosina
Reply to  Mary7

sì devi aspettare un mese da quando l’hai chiesto al prima volta

Fabiola

Ho richiesto il bonus trasporti, ma quando inserisco on-line il codice dice bonus trasporti non trovato.

stefania

Buongiorno ho richiesto ed ho messo come gestore ATM Milano in quanto la tessera è ATM , ho effettuato l’acquisto presso l’edicola del paese che fa abbonamenti e la stessa mi ha rilasciato la ricevuta come trenord , adesso ATM dice che non lo puo rimborsare in quanto la biglietteria la emessa come trenord, trenord dice che non puo fare niente perche la domanda e stata fatta indicando ATM.. mi sembra alquanto ridicola come situazione anche perche nelle misure operative non cera nulla di chiaro, come posso fare per non perdere i soldi..

FrancescaT
Reply to  stefania

con questo casino probabilmente non li puoi piu recuperare

Olga

Se il mio abbonamento scade a dicembre posso rinnovarlo gia’ adesso utilizzaando il bonus emesso a settembre oppure devo chiedere un altro bonus a dicembre e annullare questo? Ma saranno ancora disponibili??

Giuliano
Reply to  Olga

in pratica hai un bonus per ogni mese, ti conviene far presente la tua situazione al gestore e vedere come puo farteli fruire

Evelin
Reply to  Giuliano

Scusate allora ho capito male.. Il bonus si può richiedere più volte? Grazie per risposta

Max67
Reply to  Evelin

Puoi richiedere al massimo un bonus al mese ma ovviamente per pagare gli abbonamenti mensili. Una persona può richiedere un solo bonus al mese.

In pratica il voucher lo puoi chiedere ogni 30 giorni e poi entro 30 giorni lo devi utilizzare per comprare un abbonamento. Quindi anche se lo hai chiesto a settembre puoi utilizzarlo entro un mese per rinnovare l’abbonamento di ottobre (basta che non siano passati più di 30 giorni dall’emissione)

Margherita

Ho richiesto il bonus trasporti, stampato il qr code con il codice numerico, ma quando inserisco online dice bonus trasporti non trovato

Martina
Reply to  Margherita

anche a me stessa cosa e non c’è nessuno che mi sappia rispondere

Martina
Reply to  Martina

Anche a me la stessa cosa, pur avendo richiesto e ottenuto un nuovo bonus trasporti per il mese corrente (quindi ottobre) quando lo inserisco nell’apposita area mi dice “Bonus Trasporti non trovato”, nessuno che ti sappia rispondere, ho contattato l’assistenza clienti sia Trenitalia e sia Atac ma ancora tutto tace….senza parole!

Noemi

buongiorno, mio marito è andato per rinnovare l’abbonamento annuale ma l’operatore non ha inserito il bonus con tanto di qcode e documento per la fruizione stampato, facendogli pagare l’intero importo, come si può fare per recuperare il valore del bonus?

Giuliano
Reply to  Noemi

provi a tornare dall’operatore e chiedere se puo fare qualcosa

Aissata

Buongiorno, ho fatto la domanda on line e vedo nel tabellone domanda accettata vorrei sapere se tutto bene e come funziona dopo grazie

Max67
Reply to  Aissata

ti è stato rilasciato/inviato un codice? Un quadratino bianco e nero. Con quello vai dall’operatore dei trasporti e copri l’abbonamento. Ti farà uno sconto.

Lola
Reply to  Aissata

Ragazzi dovete vedere nella tabella in cui risulta “accettato”, tutto a sinistra c’è il disegnino di un secchiello e accanto una freccetta ce va in giù, ci cliccate e ti scarica un file, che è il foglio con il codice. Quello va stampato e portato in boglietteria.