Fondazione Pescarabruzzo: concorso Opere d’Arte, Eco Design

riciclo

Il riciclo si fa arte. La Fondazione Pescarabruzzo apre le iscrizioni al concorso creativo ‘Opere d’arte per la tutela ambientale’. L’iniziativa per grandi e piccini che ridà vita ai materiali usati utilizzando la creatività. 

Premi in palio fino a 1000 euro.

Il bando di concorso scade il 28 febbraio 2017.

CONCORSO ARTE E DESIGN PESCARABRUZZO

L’educazione all’ambiente, il rispetto per la salute, il risparmio energetico sono le regole alla base di una buona educazione civica.

Per questo la Fondazione Pescarabruzzo ha ideato “Opere d’arte per la tutela ambientale’’, il concorso artistico che stimola la creatività partendo dal riciclo e riuso dei materiali già utilizzati.

Ogni cittadino, di qualsiasi età, potrà diventare dunque il protagonista di una rivoluzione culturale che rende indispensabile ciò che apparentemente non sembra indispensabile.

TEMA

Al concorso è stato assegnato un tema: il Riciclo Creativo.

Sono state inoltre predisposte due sezioni che corrispondono ai mezzi e strumenti con i quali partecipare al concorso. Le sezioni sono le seguenti:

  • ARTE: possono partecipare esclusivamente quadri e sculture autoportanti (escluso installazioni) che rispettino le tecniche specifiche riportate sul bando.
  • ECO-DESIGN: possono partecipare opere che abbiano caratteristiche di ripetibilità, utilità e funzionalità. Le opere a cui si fa riferimento sono le seguenti:
    – arredo urbano: sedute, giochi, fioriere, ecc…;
    – arredo per la casa: complementi d’arredo, lampade, ecc…;
    – arredo e/o accessori per la scuola, abbigliamento, gioielli, accessori, ecc…

Ogni opera presentata può partecipare a una sola delle due sezioni.

DESTINATARI

Il concorso è rivolto a singole persone o gruppi di qualsiasi età.

Sarà necessario che i gruppi assegnino un rappresentante, responsabile e unico soggetto incaricato di ritirare i premi. Per le scuole, il delegato dovrà essere un insegnante.

SELEZIONE

Una Commissione di soggetti con conoscenze comprovate in ambito artistico e di design, selezionerà i vincitori sulla base dei seguenti criteri di selezione:
– aderenza al tema preposto;
– funzionalità;
– serietà;
– innovazione;
– creatività;
– originalità.

PREMI

Per ciascuna sezione saranno assegnati i seguenti premi:
primo premio: 1000 euro;
secondo premio: 750 euro;
terzo premio: 500 euro.

Per quanto riguarda i gruppi scolastici, sono assegnati i seguenti premi destinati all’acquisto di materiale scolastico:
primo premio: 500 euro;
secondo premio: 400 euro;
terzo premio: 300 euro.

COME PARTECIPARE

I concorrenti al concorso Opere d’Arte e Design potranno iscriversi gratuitamente entro il 28 febbraio 2017 inviando la domanda di iscrizione all’indirizzo email: [email protected].

Sono predisposti i seguenti due moduli di iscrizione a seconda dei partecipanti:
MODULO (PDF 90KB) di iscrizione per singole persone e gruppi;
MODULO (PDF 91 KB) di iscrizione per i gruppi scolastici.

Oltre ad inviare il modulo di partecipazione, i concorrenti dovranno inviare i seguenti documenti:
DICHIARAZIONE (PDF 82 KB) di proprietà fisica e intellettuale;
4 foto a colori dell’opera con sfondo neutro in formato jpg con risoluzione 300 dpi, peso da 1 a 3 Mb;
– breve nota esplicativa del partecipante o gruppo e dell’opera, in formato word in massimo 700 caratteri, nella quale indicare titolo, dimensioni, tecnica, anno di esecuzione;
1 foto del partecipante o del gruppo in formato jpg;
– copia del documento di identità (di ogni partecipante nel caso dei gruppi e dell’insegnante per quanto riguarda i gruppi scolastici);
– dichiarazione di designazione del rappresentante firmata da ogni componente del gruppo (ad esclusione del gruppo scolastico).

Ogni altra indicazione sulle modalità di partecipazione, è riportata sul bando di concorso.

BANDO

Coloro che vorranno partecipare al concorso della Fondazione Pescarabruzzo, sono invitati a leggere attentamente il relativo BANDO (PDF 424KB).

Tutte le altre informazioni sul concorso ‘Opere d’arte per la tutela ambientale’ sono riportate sul sito web della Fondazione Pescarabruzzo.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments