Gran Bretagna, Gchq: concorso per hacker

Lo scorso 3 novembre il Government Communications Head Quarter – Gchp, ovvero l’Intelligence britannica, ha indetto un bando per reclutare esperti di sicurezza web.

Per posti di lavoro simili, da alcuni anni vengono assunti hacker o meglio esperti di pirateria informatica, che sembrano essere gli unici ad avere le competenze per poter proteggere i sistemi e rispondere ad eventuali attacchi informatici.

Ciò che incuriosisce, è il metodo di selezione, visto che gli aspiranti agenti anti hacker dovranno superare un test che consiste nel decriptare un codice. Si tratta di un vero e proprio concorso che si svolge sul web. Il motto della selezione si può sintetizzare con “Cracca il sito e noi ti assumiamo”.

Come rende noto la BBC, per risolvere il quiz ci sarà tempo fino al 12 dicembre 2011, ma alla selezione potranno partecipare solo cittadini della Gran Bretagna. Un portavoce della Gchp ha chiarito: “Le persone che stiamo cercando possono non essere raggiungibili con le campagne mediatiche tradizionali e possono restare all’oscuro del fatto che al Gchq stiamo cercando di reclutare nuovi profili”.

Per questo l’accesso al concorso è pubblico. I potenziali candidati ma anche chi vuole tentare il test per mettersi alla prova, può provare a risolvere il test proposto qui: www.canyoucrackit.co.uk

L’organizzazione ha sottolineato che non verranno presi in considerazione coloro che sono stati coinvolti in casi di pirateria informatica e che per partecipare è’ necessario essere cittadini della Gran Bretagna.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *