Gravina in Puglia: concorso Assistenti Sociali

assistenti sociali

Disponibili nuovi posti di lavoro in Puglia.

Il Comune di Gravina, in provincia di Bari, ha indetto un concorso pubblico per l’assunzione a tempo pieno e indeterminato di 2 Assistenti sociali – Cat. D1. I lavoratori prenderanno uno stipendio di circa € 21.160 annui.

La data di scadenza del bando è prevista per il 6 Ottobre 2016.

REQUISITI

Possono partecipare al concorso pubblico per assistenti sociali i candidati in possesso dei seguenti requisiti:
– età non inferiore ad anni 18;
– cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
– godimento dei diritti civili e politici;
– non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali in corso che impediscano la costituzione di rapporti di lavoro subordinato con la pubblica amministrazione;
– non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento, oppure non essere stati dichiarati decaduti dall’impiego presso una pubblica amministrazione ai sensi dell’art. 127, 1° comma, lett. d), del Decreto del Presidente della Repubblica 10.01.1957, n. 3;
– idoneità fisica alle mansioni del posto da ricoprire;
– posizione regolare nei riguardi del servizio di leva.

Inoltre, è necessario il possesso dei seguenti requisiti specifici:
– diploma di Assistente Sociale ex L. 23.3.1993, n.84 o titolo universitario idoneo al conseguimento dell’abilitazione all’esercizio della professione di Assistente Sociale;
– iscrizione all’Albo professionale degli Assistenti Sociali, Sezione A o B, istituito ai sensi della Legge n. 84/1993 e del Decreto Ministeriale n. 155/1998 e successive modifiche e integrazioni;
– patente di categoria B o superiore in corso di validità.

SELEZIONE

Le procedure selettive si espleteranno mediante un’eventuale prova di preselezione, laddove il numero dei candidati fosse superiore alle 50 unità, ed il superamento di tre prove d’esame, due scritte e una orale, che verteranno sulle seguenti materie:
– legislazione Sociale e Metodologia del Servizio Sociale applicati al Comune;
– atti amministrativi nella materia di competenza;
– nozioni di Diritto Amministrativo e Costituzionale;
– nozioni di Legislazione sanitaria;
– nozioni di Diritto Privato con particolare riferimento alle persone ed alla famiglia;
– nozioni sull’ordinamento nazionale e regionale per gli Enti Locali, Statuto e Regolamenti comunali;
– regolamento del trattamento giuridico ed economico del personale;
– nozioni di Psicologia e Sociologia.

DOMANDA

La domanda di partecipazione al concorso per assistenti sociali, redatta secondo il modello in allegato al bando, dovrà essere inoltrata, entro il 6 Ottobre 2016, al Comune di Gravina in Puglia – Via Vittorio Veneto, 12 – 70024 Gravina in Puglia (Ba), secondo una delle seguenti modalità:
– a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento;
– direttamente a mano all’ufficio protocollo del Comune nei seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 12:00, martedì e giovedì pomeriggio dalle ore 16:00 alle ore 17:30;
– via mail da casella personale di posta elettronica certificata all’indirizzo PEC: [email protected]

Alla domanda di partecipazione al concorso sarà necessario allegare la seguente documentazione:
– copia fotostatica, non autenticata, di un documento di identità;
– ricevuta di versamento della tassa di concorso di € 10,33 ;
– documenti costituenti titoli di precedenza o preferenza;
– certificazione rilasciata da una competente struttura sanitaria attestante la necessità di usufruire dei tempi aggiuntivi nonché dei sussidi necessari, relativi alla dichiarata condizione di portatore di handicap. Ogni altro dettaglio è specificato nel bando.

BANDO GRAVINA ASSISTENTI SOCIALI

Tutti gli interessati al concorso Assistenti Sociali Comune di Gravina per l’assunzione di 2 assistenti sociali sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 96 Kb) pubblicato per estratto sulla GU 4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami n.71 del 6-9-2016.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments