Gruppo Marcegaglia: 200 nuovi posti di lavoro

Il Gruppo Marcegaglia ha promesso di creare circa 200 nuovi posti di lavoro grazie ai nuovi investimenti nel fotovoltaico. «Si tratta di investimenti che si inseriscono nel nostro piano industriale 2009-2012 che prevede di spendere un miliardo di euro, equamente divisi tra Italia ed estero, per rafforzarci nel core business. Adesso, con la produzione dei pannelli solari, proseguiamo nella diversificazione che già pesa per il 15% sul nostro business» – ha dichiarato Antonio Marcegaglia, amministratore delegato del gruppo di famiglia, insieme alla sorella Emma (presidente di Confindustria).

Il Gruppo Marcegaglia – leader mondiale nella trasformazione dell’acciaio – opera già da tempo nel settore delle energie rinnovabili. La ricerca di soluzioni versatili ed economiche ha portato la Marcegaglia energy business unit ad investire su pannelli al Tellururo di Cadmio – sviluppati dalla controllata Arendi – e di pannelli e lamiere al Silicio Amorfo – a marchio Brollo Solar.

Ora il Gruppo Marcegaglia darà il via alla produzione vera e propria, in due diversi siti. Si tratta dello stabilimento di Taranto, dove, insieme ai pannelli e alle lamiere grecate verrà prodotta anche la pellicola di silicio amorfo per l’integrazione architettonica e per le coperture commerciali e industriali. E, a Lonate Pozzolo, in provincia di Varese, dove il Gruppo produrrà pannelli solari che utilizzano la tecnologia al tellururo di cadmio sviluppata dalla controllata Arendi. Entrambe le lavorazioni andranno a regime in autunno.

Inoltre il Gruppo mantovano ha effettuato un ingente investimento nell’impianto di Casalmaggiore (Cremona) utilizzando la tecnologia “thin film” con il marchio Uni-Solar: uno dei più grandi impianti fotovoltaici in Italia e in Europa. E a Taranto, grazie alla joint venture con Enel Green Power, il gruppo Marcegaglia realizzerà sulle coperture degli stabilimenti industriali un impianto fotovoltaico da ben 4,2 megawatt che entrerà in funzione entro l’anno. A regime, l’impianto – posseduto al 51% da Enel Green Power e al 49% dal gruppo Marcegaglia – sarà in grado di produrre oltre 5 milioni di chilowattora all’anno, sufficienti a soddisfare i consumi di circa 1.900 famiglie evitando così, ogni anno, l’ emissione in atmosfera di circa 4 mila tonnellate di CO2.

Il Gruppo Marcegaglia opera già in tutto il mondo con 6.500 dipendenti, 51 unità commerciali, 210 rappresentanze commerciali e 50 stabilimenti; i 200 nuovi posti di lavoro faranno gola a molti! Gli interessati, possono inviare il proprio curriculum vitae al seguente indirizzo mail: [email protected]




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *