INPS: Bando 2022 Borse di studio per Corsi di lingue in Italia

inps

Dal 20 luglio al 1° settembre 2022 è possibile presentare domanda per il Bando INPS per Borse di studio per Corsi di lingue in Italia.

L’Istituto nazionale di previdenza sociale ha indetto un concorso per assegnare contributi fino a 800 euro a 6100 studenti che seguiranno corsi per conseguire certificazioni linguistiche.

Vediamo nel dettaglio quali requisiti occorrono per accedere al beneficio, a quanto ammonta il valore delle borse di studio INPS e come procedere per fare domanda.

BANDO INPS 2022 PER BORSE DI STUDIO PER CORSI DI LINGUE IN ITALIA

Il Bando INPS Corso di Lingue in Italia 2022 prevede l’assegnazione di Borse di studio a studenti delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado.

L’Istituto rende disponibili un totale di 6100 borse di studio e gli studenti che possono beneficiarne sono figli o orfani di dipendenti o pensionati della Pubblica Amministrazione.

Ad esserre agevolabili tramite il concorso INPS sono corsi di lingua extracurriculari, svolti in Italia per prepararsi a sostenere gli esami di certificazione linguistica come previsto dal CEFR (Quadro Comune Europeo di Riferimento per la Conoscenza delle Lingue).

BENEFICIARI

Nel dettaglio, i beneficiari del Bando di concorso INPS sono gli studenti che hanno frequentato gli ultimi 2 anni della scuola primaria o la scuola secondaria di primo grado (scuole medie) e di secondo grado (scuole superiori) durante l’anno scolastico 2021/2022.

Per poter accedere all’opportunità offerta dall’INPS tali studenti devono essere figli o orfani dei seguenti soggetti:

  • dipendenti e pensionati della Pubblica Amministrazione iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali;
  • pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici, compresi i titolari di pensione indiretta o di reversibilità.

ESCLUSIONI

Sono invece esclusi dalla partecipazione al concorso gli studenti che fruiscano, o abbiano già fruito, per gli anni 2022/2023, di altre agevolazioni pubbliche analoghe e con valore superiore al 50% dell’importo della borsa di studio prevista dal Bando INPS.

Si segnala, inoltre, che le Borse di studio per i corsi di lingua straniera in Italia non sono compatibili con i benefici previsti dai concorsi INPS “Corso di lingue all’estero”, “Corso di lingue in Italia” ottenuto per il rilascio dello stesso livello di certificazione della lingua per il quale si intende concorrere, e dal Programma ITACA anni 2020/2021 e 2022/2023.

CARATTERISTICHE DEI CORSI

I corsi di lingue, finanziabili tramite le borse di studio INPS 2022, devono essere:

  • extracurriculari e tenuti in Italia e al di fuori dell’orario scolastico;
  • finalizzati ad ottenere la certificazione (diploma linguistico) del livello di conoscenza della lingua (A2, B1, B2, C1, C2) come previsto dal Quadro Comune Europeo di Riferimento per Lingue (CEFR), rilasciato da appositi Enti certificatori;
  • svolti nel periodo settembre 2022 – giugno 2023;
  • di durata compresa tra 4 e 9 mesi;
  • con frequenza obbligatoria per minimo 60 ore complessive di lezione;
  • svolti in presenza, o in modalità sincrona negli eventuali casi di emergenza sanitaria dichiarati dal Governo.

IMPORTO DELLE BORSE DI STUDIO INPS

Le agevolazioni economiche previste dal Bando INPS per gli studenti dei corsi preparatori agli esami di certificazione linguistica possono avere un importo massimo di 800 euro.

Nel dettaglio, le 6100 borse di studio disponibili saranno così ripartite tra i beneficiari idonei:

  • 600 borse per studenti frequentanti gli ultimi 2 anni (classi quarta e quinta) della scuola primaria;
  • 2000 borse per studenti che frequentano la scuola secondaria di primo grado;
  • 3500 borse per studenti frequentanti scuole secondarie di secondo grado.

CHI PUÒ PRESENTARE DOMANDA

La domanda di partecipazione al concorso INPS 2022 può essere presentata da una delle seguenti figure:

  • titolare del diritto in qualità di genitore del beneficiario;
  • coniuge del titolare, in caso di titolare deceduto e senza diritto alla pensione di reversibilità del coniuge stesso, in qualità di “genitore superstite”;
  • coniuge del titolare decaduto dalla responsabilità genitoriale, in qualità di “genitore richiedente”;
  • l’altro genitore del beneficiario, anche se non coniugato con il titolare del diritto, in caso di decesso o di decadenza dalla responsabilità genitoriale di quest’ultimo;
  • tutore del figlio o orfano del titolare del diritto.

DOCUMENTI NECESSARI

Per poter presentare richiesta di borse di studio INPS per corsi di preparazione all’esame di lingue in Italia è necessario disporre dell’Attestazione ISEE. Il richiedente, prima di presentare domanda di partecipazione al concorso, dovrà pertanto aver presentato la DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica) per la determinazione dell’ISEE ordinaria o dell’ISEE minorenni.

Inoltre, ai fini della compilazione della domanda occorre risultare iscritti nella banca dati dell’INPS. I richiedenti non iscritti dovranno provvedere ad apposita registrazione, da effettuare compilando il modulo AS150 (scaricabile dal portale web dell’INPS) e presentandolo presso Sede Provinciale INPS competente per territorio, secondo le modalità descritte dettagliatamente nel Bando di concorso che rendiamo disponibile di seguito.

DOMANDE

Per partecipare al Bando INPS 2022 per la concessione delle borse di studio per studenti occorre presentare apposita domanda per via telematica. La procedura da seguire è la seguente:

  • recarsi sul sito web dell’Istituto di previdenza;
  • digitare nella sezione Cerca la voce: “Corso di Lingue in Italia”;
  • selezionare la Scheda Prestazione “Corso di Lingue in Italia: borse di studio” e consultare la sezione Domanda;
  • selezionare il tasto “Accedi al servizio”;
  • effettuare l’accesso inserendo le credenziali SPID, CIE o CNS;
  • compilare in ogni sua parte il modulo che verrà visualizzato, in cui sono già presenti i dati identificativi del richiedente.

Le domande possono essere trasmesse entro e non oltre il giorno 1° settembre 2022 (ore 12:00).

GRADUATORIE

Ai fini dell’assegnazione delle borse di studio, l’INPS redigerà una prima graduatoria degli ammessi con riserva, che verrà pubblicata sul sito istituzionale il 28 settembre 2022.

Gli ammessi con riserva dovranno presentare all’INPS – entro il 14 ottobre 2022 – apposita documentazione attestante l’iscrizione al corso di preparazione linguistica per l’ottenimento della certificazione e la fattura (o documento equipollente) attestante il pagamento del 50% o del 100% dei costi del corso.

Per i beneficiari che risulteranno vincitori della borsa di studio, l’INPS erogherà l’importo previsto mediante pagamento di 2 tranche.

BANDO

Gli interessati a partecipare al concorso INPS Corso di Lingue in Italia sono invitati a leggere attentamente il BANDO (Pdf 308Kb) 2022 dedicato alle agevolazioni per studenti.

ALTRI AIUTI E AGGIORNAMENTI

Per conoscere tutti i bonus e gli strumenti di sostegno riservati a lavoratori e famiglie, potete consultare la nostra pagina dedicata agli aiuti alle persone. Infine, per restare sempre aggiornati su tutte le novità potete iscrivervi gratis alla nostra newsletter per ricevere gli aggiornamenti e anche al canale Telegram per le notizie in anteprima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti