INPS: bando per sussidi scolastici 2020 2021 Fondo IPOST

inps, lavoro, pensione
Photo credit: Zigres / Shutterstock.com

L’INPS ha pubblicato il bando di concorso 2020 / 2021 per l’erogazione di sussidi per la frequenza di asili, istituti scolastici e universitari.

Disponibili 100 sovvenzioni, rivolte a orfani di dipendenti di Poste Italiane ed ex-IPOST, di valore compreso tra 250 e 1400 euro.

Il bando INPS scade in data 31 dicembre 2021. Ecco cosa sapere e come fare domanda per ottenere i contributi.

BANDO INPS PER SUSSIDI SCOLASTICI

Il bando INPS per i sussidi scolastici ai figli orfani di dipendenti del Gruppo Poste Italiane S.p.A. ed ex-IPOST è finalizzato a sostenere economicamente l’iscrizione e la frequenza di scuole di vario ordine e grado.

L’istituto rende disponibili complessivi 100 contributi economici, così suddivisi:

  • n. 5 sussidi per asili nido, scuola dell’infanzia e scuola primaria (elementari);
  • n. 10 sussidi per scuola secondaria di primo grado (media);
  • n. 40 sussidi per scuola secondaria di secondo grado (media superiore);
  • n. 45 sussidi per corsi universitari di laurea triennale o magistrale o a ciclo unico, di Conservatorio o Istituti Musicali parificati e Accademie di Belle Arti (o corrispondenti a corsi di studio all’estero legalmente riconosciuti).

BENEFICIARI E RICHIEDENTI

Sono beneficiari del contributo INPS i figli orfani dei dipendenti del Gruppo Poste Italiane e dei dipendenti ex-Ipost, sottoposti alla trattenuta mensile dello 0,40% di cui all’art. 3 della legge 208/1952, deceduti in attività di servizio o nello stesso mese del collocamento a riposo.

L’agevolazione può essere richiesta dal genitore superstite (o tutore) e dallo stesso studente se maggiorenne.

REQUISITI

Per poter accedere al bando di concorso occorre possedere i seguenti requisiti:

  • età inferiore ai 27 anni alla data di scadenza del bando;
  • essere stati iscritti, nell’a.s o a.a. 2020/21, a istituti statali o legalmente riconosciuti o paritari (asili nido, scuole materne, elementari, medie inferiori e superiori, Università);
  • non essere in ritardo nella carriera scolastica di oltre un anno;
  • in caso di richiesta di sussidio per frequenza di anni successivi al primo di corsi universitari, aver superato almeno la metà degli esami o dei crediti formativi previsti dal piano degli studi della facoltà o da quello individuale;
  • in caso di studenti universitari, non essere fuori corso;
  • non essere ospitati gratuitamente presso convitti o studentati universitari;
  • non avere fruito, per il medesimo anno scolastico o accademico, di altre provvidenze analoghe erogate dall’Istituto, dallo Stato o da altre istituzioni pubbliche e private, in Italia o all’estero.

VALORE DEI SUSSIDI INPS

L’importo dei sussidi scolastici previsti dal bando INPS varia in base ai seguenti parametri:

  • indicatore ISEE del nucleo familiare di appartenenza del beneficiario;
  • tipologia di sussidio richiesto.

Nel dettaglio, il valore dei sussidi, definito a seconda dell’ISEE del beneficiario, corrisponde alle seguenti fasce:

  • asili nido, scuole materne e scuole primarie (elementari): da massimo 480 euro a minimo 250 euro;
  • scuole secondarie di primo grado (medie inferiori): da massimo 790 euro a minimo 400 euro;
  • scuole secondarie di secondo grado (medie superiori): da massimo 1.095 euro a minimo 550 euro;
  • corsi universitari di laurea triennale o magistrale o a ciclo unico, Conservatorio, Istituti Musicali parificati, Accademie di Belle Arti: da massimo 1.410 euro a minimo 700 euro.

Inoltre, in caso lo studente sia orfano di entrambi i genitori potrà ottenere il valore massimo previsto per ciascuna tipologia di scuola frequentata. Per maggiori dettagli sulla determinazione degli importi si rinvia alla lettura del bando INPS, che rendiamo disponibile alla fine di questo articolo.

DOCUMENTI NECESSARI

Per la determinazione dei sussidi economici spettanti, è necessaria l’Attestazione ISEE. In particolare il richiedente dovrà aver presentato la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per la determinazione dell’ISEE Ordinario 2021, ovvero dell’ISEE minorenni con genitori non coniugati tra loro e non conviventi, oppure l’ISEE Università 2021.

GRADUATORIE

L’INPS stilerà singole graduatorie, una per ciascuna tipologia di sussidio, e i beneficiari idonei verranno classificati secondo valori crescenti di indicatore ISEE del nucleo familiare di appartenenza. L’esito sarà comunicato a ciascun richiedente mediante invio di SMS da parte dell’Istituto di previdenza.

DOMANDE

Gli interessati al bando INPS per i sussidi scolastici possono presentare apposita domanda in una delle seguenti modalità:

  • con raccomandata o assicurata convenzionale A/R all’indirizzo: “INPS – Direzione centrale Credito Welfare e Strutture sociali – Area Politiche di assistenza ed inclusione sociale per gli iscritti ai fondi mutualistici – Viale Aldo Ballarin 42, 00142 Roma”;
  • con Posta Elettronica Certificata a: [email protected].

La domanda, da presentare entro e non oltre il 31 dicembre 2021, dovrà contenere il seguente MODULO GP04 (Pdf 208 Kb), debitamente compilato, accompagnato da fotocopia non autenticata del documento d’identità del richiedente e da eventuali altri documenti come specificato nel bando ufficiale di seguito disponibile.

BANDO

Coloro che desiderano fare richiesta per i sussidi scolastici Fondo IPOST sono invitati a leggere integralmente il BANDO INPS (Pdf 204 Kb) che regola il concorso.

ALTRI AIUTI E AGGIORNAMENTI

Per conoscere altre agevolazioni per individui, famiglie e lavoratori, potete visitare la nostra sezione dedicata agli aiuti alle persone. Inoltre, potete rimanere sempre aggiornati su tutte le novità iscrivendovi alla nostra newsletter gratuita e anche al nostro canale Telegram per ricevere le notizie in anteprima.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments