INPS: borse di studio per dottorati di ricerca

studenti, università

Per l’anno accademico 2021 / 2022 l’INPS ha indetto un concorso per conferire 100 borse di studio per dottorati di ricerca.

L’opportunità è aperta a figli e orfani di dipendenti e pensionati della pubblica amministrazione. Le borse prevedono importi mensili fino a 1570 euro e a 2355 euro per attività di ricerca condotta all’estero.

Le domande si presentano direttamente agli Atenei aderenti. Ecco cosa sapere e come candidarsi.

BORSE DI STUDIO INPS PER DOTTORATI 2021 / 2022

Le borse di studio per dottorati rese disponibili dall’INPS per l’anno accademico 2021 / 2022 si aggiungono a quelle finanziate dal MIUR e sono riservate ai seguenti campi di ricerca:

  • Industria 4.0;
  • Scienze statistiche e attuariali;
  • Sviluppo sostenibile;
  • INPS e Welfare e Benessere, in particolare sugli argomenti appartenenti alle macro aree: Innovazione nel settore pubblico, Diritto della Previdenza sociale, Welfare – Ammortizzatori Sociali – Contrasto Evasione.

DESTINATARI E REQUISITI

Beneficiari dell’agevolazione sono i figli o orfani (anche regolarmente affidati) delle seguenti categorie di soggetti:

  • dipendenti e pensionati della pubblica amministrazione iscritti alla Gestione Unitaria delle Prestazioni creditizie e sociali;
  • pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici.

Inoltre, per poter fare domanda di ammissione al concorso è necessario aver presentato, presso l’Ateneo prescelto, domanda di iscrizione al dottorato di ricerca per cui si intende richiedere la borsa di studio.

Dal concorso, invece, sono esclusi coloro che, per lo stesso anno accademico, risultino iscritti ad altri dottorati, corsi di laurea, master o specializzazione diversi da quelli per cui concorrono nell’ambito del bando INPS.

DURATA E IMPORTO DELLE BORSE DI STUDIO INPS PER DOTTORATI

Ciascuna borsa di studio assegnata copre i costi legati alla partecipazione a dottorati di ricerca di durata triennale.

Gli importi riconosciuti per ciascuna borsa sono i seguenti:

  • fino a 1570,38 euro al mese;
  • fino a 2355,58 euro per ogni mese svolto all’estero.

SELEZIONE E GRADUATORIA

Per quanto riguarda la selezione degli aventi diritto alle borse di studio, ciascun Ateneo comunicherà all’INPS l’elenco dei candidati ammessi. In seguito, l’INPS stilerà la graduatoria finale per l’assegnazione delle borse di studio che verrà pubblicata sul portale dell’Istituto.

DOMANDE

Gli interessati alle borse di studio INPS devono presentare apposita domanda direttamente all’Ateneo presso cui si svolge il dottorato di ricerca, scegliendolo tra quelli indicati in questo ELENCO (Pdf 445 Kb), che riporta anche le date di scadenza previste per ciascun dottorato.

La domanda deve essere corredata dall’autocertificazione relativa al possesso dei requisiti richiesti per l’ammissione al concorso.

BANDO

Tutti coloro che intendono fare richiesta della borsa di studio sono invitati a scaricare e leggere integralmente il BANDO (Pdf 219 Kb) ufficiale del concorso INPS.

ALTRE OPPORTUNITÀ E AGGIORNAMENTI

Per scoprire anche altre interessanti opportunità di borse di studio potete visitare la sezione dedicata. Se volete restare sempre aggiornati, iscrivetevi anche alla nostra newsletter gratuita e al canale Telegram per le notizie in anteprima.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments