Ispra: 48 posti di lavoro con nuovo Piano Assunzioni

ambiente, alberi, piante, montagna

L’Ispra ha approvato il nuovo piano triennale di fabbisogno del personale.

In base al documento, sono 48 le assunzioni che saranno effettuate entro i prossimi 3 anni presso l’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale. E’ probabile che per reclutare il personale da inserire saranno banditi anche nuovi concorsi.

Ecco cosa sapere sulle nuove opportunità di lavoro Ispra.

ISPRA ASSUNZIONI 2019 – 2021

A dare la notizia è il quotidiano Avvenire, attraverso un recente articolo dedicato al nuovo piano assunzioni Ispra. L’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale ha in programma un potenziamento dell’organico da portare a termine nel giro di 3 anni. L’iniziativa ha lo scopo di rendere più omogenei e affidabili i controlli, i monitoraggi e le valutazioni ambientali effettuati dall’ente su tutto il territorio nazionale, oltre che la ricerca.

Le nuove opportunità di lavoro in Ispra, infatti, sono rivolte a 48 profili qualificati, che saranno adeguatamente formati. I nuovi assunti andranno ad aggiungersi ai 48 lavoratori di cui è stata stabilita la stabilizzazione entro la fine del 2018.

PROFILI RICHIESTI

E’ facile immaginare che le assunzioni potranno essere rivolte prevalentemente a profili tecnici e scientifici. Non è da escludere che ci saranno opportunità di impiego anche per altre figure.

L’ISTITUTO

Vi ricordiamo che L’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (ISPRA) è un ente pubblico di ricerca italiano. Istituito con la legge n. 133/2008, è sottoposto alla vigilanza del Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare. E’ dotato di personalità giuridica di diritto pubblico, autonomia tecnica, scientifica, organizzativa, finanziaria, gestionale, amministrativa, patrimoniale e contabile. L’Ispra ha sede centrale a Roma e fa parte, insieme alle 21 Agenzie Regionali (ARPA) e Provinciali (APPA) presenti sul territorio nazionale, del Sistema nazionale a rete per la protezione dell’ambiente (SNPA).

CANDIDATURE

Le assunzioni Ispra vengono effettuate, generalmente, mediante concorsi pubblici. Gli interessati alle future opportunità di lavoro presso l’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale devono attendere l’uscita dei bandi ufficiali di selezione. Gli avvisi saranno pubblicati nella sezione Ispra ‘Concorsi’ del portale web www.isprambiente.gov.it, che vi suggeriamo di monitorare per restare aggiornati sulle posizioni aperte.

Cercheremo di tenervi informati sui prossimi concorsi Ispra. Continuate a seguirci.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments