Lavoro in Radio Radicale per Giornalisti o aspiranti


** Questo articolo fa parte del nostro archivio, i contenuti potrebbero non essere aggiornati. **

Siete appassionati di giornalismo d’inchiesta? Allora non lasciatevi sfuggire l’opportunità di lavoro offerta da Radio Radicale che cerca Giornalisti o aspiranti giornalisti e reporter, anche privi di titolo professionale.

Radio Radicale, nei suoi 30 anni di storia, è divenuta un punto di riferimento nell’ascolto radiofonico italiano. Dal 1976 ad oggi gli archivi di Radio Radicale hanno conservato circa 300mila documenti sonori, costituendo così uno dei più grandi archivi della democrazia italiana. L’avvento del digitale e di internet, consente oggi a Radio Radicale di portare a compimento la sua missione di servizio pubblico, rendendo possibile a chiunque l’accesso all’archivio che, dal 1998, è anche video grazie alla nascita del sito internet www.radioradicale.it.

Radio Radicale ha lanciato un nuovo format di giornalismo partecipativo legato al portale FaiNotizia.it, uno spazio dove gli utenti collaborano nella ricerca e nella redazione di notizie, ritenuto uno degli esperimenti più innovativi per l’uso del web in relazione al giornalismo. Con questo progetto, Radio Radicale consente a giornalisti free lance, ricercatori, attivisti ma anche cittadini e utenti del web, di poter contribuire a dossier e inchieste.

Chi ha un’inchiesta da proporre può inviarla a Radio Radicale e ogni mese verranno scelti e pagati i migliori lavori, che saranno pubblicati sul sito con licenza Creative Commons (Attribuzione 2.5) e trasmessi su Radio Radicale nella versione audio. L’inchiesta può essere relativa a qualsiasi tematica di attualità (ambiente, giustizia, immigrazione, diritti civili, mobilità, lavoro ecc.) proposta direttamente dai candidati, oppure è possibile partecipare alle inchieste in corso.

E’ previsto un compenso per le inchieste che saranno scelte e pubblicate. Ecco i termini economici il contributo per tipologie:
– Inchiesta fotografica (minimo 15 foto) 30-60 euro
– Documento di analisi scritta o dossier 30-60 euro
– Interviste audiovideo ad esperti o protagonisti 50-150 euro
– Videoreportage o audioreportage 150-300 euro

COME PARTECIPARE
La raccolta curricula è gestita dal Sistema orientamento Universitario lavoro Soul. Gli interessati all’opportunità di lavoro Radio Radicale per Giornalisti e aspiranti possono candidarsi, entro il 12 gennaio 2013, dalla pagina dedicata all’offerta, registrando il proprio curriculum vitae nell’apposito form. Per ulteriori informazioni sul lavoro in radio visitate questa pagina, è’ infatti possibile candidarsi anche tramite il sito web FaiNotizia.it.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments