Leolandia Umbria: 250 posti di lavoro, nuovo Parco Divertimenti

lavoro, parco, divertimenti

In arrivo nuovi posti di lavoro con l’apertura del nuovo parco giochi Leolandia Umbria.

E’ stato approvato lo schema di accordo di programma per realizzare il grande parco d’intrattenimento che dovrebbe sorgere a Narni, in provincia di Terni.

L’iniziativa avrà conseguenze più che positive per gli abitanti del territorio. Si prevedono, infatti, ben 250 assunzioni di personale.

Ecco cosa sapere sulle opportunità di lavoro di Leolandia Umbria.

PROGETTO LEOLANDIA UMBRIA

La notizia è stata riportata da diversi organi di stampa, attraverso recenti articoli relativi all’approvazione dello schema di accordo di programma tra Ministero dello Sviluppo Economico, Regione Umbria e Invitalia per realizzare Leolandia Umbria.

Si tratta del nuovo parco divertimenti che sarà realizzato nella località San Liberato di Narni, in un’area di sette ettari di terreno, a tre chilometri dal casello autostradale di Orte. Promotrice dell’opera, che prevede un investimento di 36 milioni di Euro, è la società Leolandia Umbria, costituita da imprenditori ternani e narnesi oltre che da Giuseppe Ira, presidente della Leolandia Spa, già proprietaria di un altro grande parco di divertimenti in provincia di Bergamo.

Secondo il cronoprogramma redatto dalla società Leolandia Umbria per il progetto, l’evento di inaugurazione del nuovo parco tematico dovrebbe tenersi nella primavera del 2020. L’idea è quella di costruire un parco per bambini e famiglie da tenere aperto tutto l’anno, funzionante anche nei mesi invernali. 

IL PROGETTO

Il parco divertimenti umbro occuperà una superficie complessiva di 55mila metri quadri. Sarà tematico, con ambientazioni che richiamano i borghi medievali umbri, e comprenderà anche un albergo. La struttura ricettiva, destinata al turismo familiare, disporrà di 16 camere, per un totale di 80 posti letto

PROSPETTIVE OCCUPAZIONALI

L’iniziativa di aprire un grande parco divertimenti in Umbria avrà conseguenze più che positive dal punto di vista occupazionale per gli abitanti del territorio. Si stima infatti che saranno 250 i posti di lavoro da coprire nella struttura quando entrerà a regime.

Nello specifico, nel parco giochi Leolandia Umbria si prevedono 180 assunzioni di personale a tempo indeterminato, l’inserimento di 24 lavoratori interinali a tempo pieno e di restanti 46 lavoratori stagionali. Non è esclusa la possibilità per questi ultimi di essere impiegati per tutto l’anno vista la volontà di realizzare un parco tematico fruibile 12 mesi. 

CANDIDATURE

Al momento è ancora presto per parlare di candidature. Gli interessati ai posti di lavoro nel parco divertimenti Leolandia Umbria dovranno attendere l’inizio dei lavori di costruzione dell’opera e l’avvio della campagna di reclutamento.

Continuate a seguirci per rimanere aggiornati sulle prossime assunzioni Leolandia Umbria.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments