Leonardo: 600 assunzioni con piano uscite

leonardo

Leonardo effettuerà centinaia di assunzioni grazie ad un nuovo accordo con i sindacati.

In base all’intesa, la nota azienda, attiva nei settori aerospazio, sicurezza e difesa, programma un piano uscite per 400 dipendenti e l’ingresso di 600 nuove risorse entro il 2024.

Ecco cosa sapere sui nuovi posti di lavoro Leonardo che verranno creati e come candidarsi.

LEONARDO ASSUNZIONI 2023 2024

A diffondere la notizia è l’azienda stessa, tramite un recente comunicato. Con la nota, la società italiana, specializzata nello sviluppo di tecnologie avanzate per l’aerospazio, la sicurezza e la difesa, informa di aver raggiunto un accordo con i sindacati di settore che definisce i piani delle uscite e delle nuove entrate di personale per gli anni 2023 – 2024. Nel dettaglio, grazie all’intesa firmata con le organizzazioni sindacali, Leonardo effettuerà nuove assunzioni a fronte dei prepensionamenti che si verificheranno nel corso del biennio.

In particolare, secondo quanto previsto dall’accordo, al piano di pensionamento anticipato potranno accedere i dipendenti che raggiungeranno i requisiti pensionistici entro il 30 novembre 2028. Le adesioni saranno su base volontaria e le uscite potranno riguardare fino a 400 degli attuali dipendenti del Gruppo, impiegati a livello nazionale nelle funzioni Corporate e Staff della Leonardo e delle partecipate Leonardo Global Solutions e Leonardo Logistics.

A fronte delle uscite volontarie previste dal piano, saranno creati 600 nuovi posti di lavoro in Leonardo. Il programma assunzionale mira, in particolare, ad allineare le competenze del Gruppo con l’evoluzione dei processi aziendali e con gli obiettivi dei vari settori di business della società. Infatti, come precisa anche il Chief People & Organisation Officer del Gruppo, Antonio Liotti, i piani relativi alle pensioni anticipate e alle nuove assunzioni in Leonardo sono stati concepiti proprio per portare in azienda le competenze strategiche con cui affrontare le nuove sfide legate a digitalizzazione, sviluppo di tecnologie e processi produttivi distintivi.

PROFILI RICHIESTI

Molto probabilmente, le nuove assunzioni che Leonardo effettuerà nel biennio 2023 – 2024 coinvolgeranno diversi profili professionali. Le selezioni potranno riguardare, ad esempio, ingegneri, tecnici e figure informatiche da impiegare sui progetti e nello sviluppo delle soluzioni tecnologiche dell’azienda. Dato l’elevato numero di posti di lavoro attesi, inoltre, è possibile ritenere che gli inserimenti coinvolgeranno anche risorse da adibire a ruoli amministrativi e operativi, di staff e di gestione.

L’AZIENDA

Leonardo SpA è un’azienda italiana attiva nei settori della difesa, dell’aerospazio e della sicurezza. La società è quotata in Borsa e ha come principale azionista il Ministero dell’Economia e delle Finanze. Opera come partner tecnologico di Governi, Amministrazioni della Difesa, Istituzioni ed imprese, e collabora ad importanti programmi internazionali. Il Gruppo, nato nel 1948, riunisce diverse società partecipate, tra cui Leonardo Global Solutions e Leonardo Logistics. Le aree di business in cui è attiva Leonardo sono elicotteri e velivoli, elettronica, spazio, aerostrutture, automazione, cybersicurezza e sistemi unmanned. Leonardo ha sede centrale a Roma e 106 siti operativi a livello mondiale. Conta un organico composto da oltre 50.000 dipendenti e il suo network commerciale coinvolge 150 Paesi.

CANDIDATURE

Generalmente, la società raccoglie le candidature tramite la sezione dedicata alle carriere (Lavora con noi) presente sul proprio sito web. Gli interessati alle opportunità di lavoro in Leonardo possono visitarla per conoscere le attuali ricerche di personale attive e candidarsi a quelle di interesse, o inviare un’autocandidatura in vista di future assunzioni, registrando il cv nell’apposito form online.

Visitate la nostra pagina riservata alle aziende che assumono per scoprire anche altre interessanti opportunità di impiego.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti