Life 2020: contributi a fondo perduto per progetti ambientali

Ambiente Sostenibile

È stato pubblicato il bando Life 2020 per l’erogazione di contributi a fondo perduto sui progetti ambientali innovativi e a sostegno delle azioni per il clima.

Il contributo è compreso tra il 55% e il 60% delle spese ammissibili. Tra le novità del 2020, è previsto un sostegno a terze parti.

Ecco tutte le informazioni e le scadenze per presentare la domanda.

IL PROGRAMMA LIFE

Il Regolamento Life si riferisce attualmente al periodo 2014-2020 per il quale è stato istituito il Programma per l’ambiente e l’azione per il clima, con una dotazione di 3.456.655.000 euro da erogare per la messa in atto di progetti aventi come oggetto la salvaguardia ambientale e climatica.

Il Programma è suddiviso in 2 sottoprogrammi:

  • Sottoprogramma Ambiente, avente i seguenti 3 settori di azione:
    – Ambiente ed uso efficiente delle risorse;
    – Natura e Biodiversità;
    – Governance ambientale e informazione in materia ambientale.
  • Sottoprogramma Azione per il clima, avente i seguenti 3 settori di azione:
    – Mitigazione dei cambiamenti climatici;
    – Adattamento ai cambiamenti climatici;
    – Governance in materia climatica e informazione in materia di clima.

Tra gli obiettivi del Programma Life è prevista la gestione dell’economia sulla base di minori emissioni di carbonio e più improntata alla salvaguardia dell’ambiente; il miglioramento in termini di attuazione e applicazione della legislazione ambientale e climatica nell’UE; un sostegno maggiore alla governance ambientale a tutti i livelli e all’attuazione del Settimo programma d’azione per l’ambiente.

CALL LIFE 2020

Lo scorso aprile la Commissione europea ha pubblicato il Bando Life 2020, ponendo una dotazione finanziaria di 450.000.000 di euro da erogare alle imprese che avanzano proposte progettuali rispetto al “Sottoprogramma Ambiente” e al “Sottoprogramma Azione per il Clima”.

Per ciascun ambito scelto, sono ammissibili le seguenti tipologie di progetto:

  • progetti tradizionali
    – progetti pilota, di buone pratiche o dimostrativi, che offrano vantaggi all’ambiente e al clima e che possano essere applicati su larga scala;
    – progetti di informazione, sensibilizzazione e divulgazione, a sostegno della comunicazione e dell’attività di informazione in materia di ambiente e clima;
  • progetti integrati, ovvero, piani d’azione o strategie in ambito ambientale o climatico, da attuare su vasta scala territoriale (regionale, nazionale, transnazionale).

Tra gli obiettivi del bando Life 2020, vi è l’ambizione dell’UE di diventare il primo continente a impatto climatico zero entro il 2050. Sono inoltre in lavorazione le misure da integrare per una più fruibile partecipazione al bando da parte di imprese e organizzazioni in vista dell’emergenza Covid-19.

BENEFICIARI

Possono beneficiare del Bando Life 2020, e dunque usufruire delle agevolazioni, le imprese di tutte le dimensioni, gli enti pubblici, le organizzazioni non a scopo di lucro (comprese le ONG), appartenenti a qualsiasi Paese dell’UE.


FINANZIAMENTI

Per il Bando Life 2020 sono previsti contributi a fondo perduto compresi tra il 55% e il 60% delle spese ammissibili, sulla base di una valutazione di merito dei progetti, il più possibile risolutivi in merito agli aspetti tecnici e finanziari del problema ambientale e climatico a livello europeo.

Le novità del Bando Life 2020 riguardano la possibilità di usufruire dei finanziamenti per iniziative locali che potranno tramutarsi in sovvenzioni da parte dei beneficiari a terze parti (organizzazioni senza scopo di lucro, autorità locali, gruppi cittadini), implicati nel perseguire gli obiettivi del progetto presentato.

SPESE AMMISSIBILI

Sono ammissibili le seguenti spese per la realizzazione dei progetti:
– costi diretti del personale;
– spese di viaggio e di soggiorno;
– consulenze;
– beni durevoli (infrastrutture, attrezzature e macchinari in ammortamento, acquisto o locazione di terreni/diritti fondiari);
– materiali;
– altri costi direttamente imputabili al progetto;
– spese generali (7% dei costi totali).

MODALITÀ E TERMINI DI PRESENTAZIONE

Le proposte progettuali seguiranno le seguenti scadenze:


Sottoprogramma Ambiente
– invio di un concept note entro il 14 luglio 2020 per le proposte “Ambiente ed uso efficiente delle risorse” ed entro il 16 luglio 2020 per le proposte “natura e Biodiversità” e “Governance e Informazione”;
– notifica dei progetti ammessi alla seconda fase: ottobre 2020;
– scadenza presentazione proposta dettagliata via eProposal: febbraio 2021;
– firma della convenzione di sovvenzione: luglio 2021;
– avvio progetti: 1 settembre 2021.

Sottoprogramma Azioni per il Clima
– Scadenza presentazione proposta dettagliata via eProposal: 6 ottobre 2020;
– notifica dei progetti ammessi alla seconda fase: febbraio 2021;
– firma della convenzione di sovvenzione: maggio-giugno 2021;
– avvio progetti: 1 luglio 2021.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Tutte le informazioni inerenti il Bando Life 2020 sono riportate sul sito istituzionale del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, sezione ‘Argomenti > Life (2014-2020) > Programma per l’ambiente e l’azione per il clima (LIFE 2014-2020) > Call 2020’.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments