Liguria: contributi a famiglie per sport figli minori

regione liguria

La Regione Liguria ha istituito il Fondo “Dote Sport” finalizzato alla concessione di contributi a famiglie per garantire la pratica dello sport ai figli minori.

Il contributo è pari a un massimo di 200 euro per ogni figlio minorenne ed è rivolto a famiglie liguri in particolari situazioni di svantaggio economico, a ristoro delle spese per l’esercizio dell’attività sportiva dei propri figli.

Scopriamo insieme come richiedere i contributi per lo sport per i figli minori in Regione Liguria e a chi spettano i ristori.

LIGURIA, CONTRIBUTI A FAMIGLIE PER SPORT FIGLI MINORI: IL BANDO

La Regione Liguria ha pubblicato il bando (Pdf 104 Kb) per i contributi a famiglie per lo sport per i figli minori per cui è possibile presentare domanda dal 20 gennaio 2022 sino al 15 febbraio 2022. Con la Delibera della Giunta regionale n.1276 del 30 dicembre 2021 la Regione Liguria aveva già istituito il Fondo “Dote Sport”.

Il fondo è finalizzato alla concessione di contributi a favore delle famiglie in particolari situazioni di svantaggio economico. I contributi valgono come ristoro delle spese per l’esercizio dell’attività sportiva dei propri figli minori. Complessivamente il finanziamento per il 2022 ammonta a 800.000 euro. Una quota pari al 10% delle risorse è riservata ai minori con disabilità ai sensi della Legge 5 febbraio 1992, n.104 (ex articolo 3, comma 3). La gestione della misura è affidata dalla Regione a FILSE, che agisce per conto della Regione sia nella la fase di gestione delle domande che in quella di erogazione del contributo alle famiglie.

A CHI SPETTANO I CONTRIBUTI DELLA REGIONE LIGURIA

Possono presentare richiesta per i contributi della Regione Liguria per lo sport per i figli minori, i nuclei familiari residenti nel territorio regionale con entrambi i requisiti:

  • ISEE nucleo familiare o ISEE minorenne, non superiore a 7.000 euro;
  • figli di età compresa fra i 5 e i 17 anni (fino al compimento della maggiore età) al momento della domanda.

A QUANTO AMMONTA IL CONTRIBUTO DELLA REGIONE LIGURIA

Il contributo viene erogato dalla Regione Liguria alla famiglia fino ad un importo massimo di 200 euro per ogni figlio minorenne. Nel caso di famiglie con più figli a carico, queste potranno presentare una richiesta per ogni figlio, fino ad un massimo di due.

COME FUNZIONANO I CONTRIBUTI A FAMIGLIE PER SPORT FIGLI MINORI

I contributi per le famiglie per sostenere lo sport per i figli minori saranno erogati in due parti. L’acconto verrà erogato agli aventi diritto esclusivamente a mezzo bonifico bancario sul conto corrente indicato nella domanda.

Entro il termine perentorio del 31 ottobre 2022 il richiedente dovrà presentare la richiesta di erogazione a saldo allegando i giustificativi di spesa per l’iscrizione e per i costi sostenuti per la frequenza, per l’intero valore del contributo (o per la parte non erogata in caso di richiedenti che abbiano percepito l’acconto), comunque nel limite dell’importo massimo fissato a 200 euro, in un’unica soluzione.

In caso di mancata presentazione della richiesta di erogazione nei termini, la domanda si intenderà implicitamente rinunciata con conseguente decadenza dal diritto al contributo. Infine, il beneficio non è cumulabile con ulteriori misure erogate da amministrazioni pubbliche per le medesime finalità.

SPESE AMMESSE

La misura erogata dalla Regione Liguria può sostenere le spese di iscrizione o frequenza, da parte dei figli minorenni del nucleo, ad attività di associazioni sportive o società sportive dilettantistiche aventi sede legale nella Regione Liguria. Tali associazioni o società devono anche essere iscritte al Registro delle Società sportive del C.O.N.I. o alla “Sezione parallela CIP”.
Le spese ammissibili potranno avere data fattura, giustificativo o altro titolo equipollente successiva al 31 maggio 2021 escluso. Nei casi in cui la spesa sostenuta dalla famiglia sia inferiore all’importo del contributo concesso, il valore dello stesso sarà riparametrato sulla spesa effettivamente sostenuta.

SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Il bando prevede che le domande possano essere presentate a partire dal 20 gennaio 2022 e resterà aperto alle famiglie fino al 15 febbraio 2022, fino a esaurimento delle risorse disponibili.

CONTRIBUTI LIGURIA: COME PRESENTARE DOMANDA

Gli interessati devono presentare domanda per i contributi per le famiglie per sostenere lo sport per i figli minori, redatta esclusivamente on line, accedendo al sistema “Bandi on line” dal sito internet FILSE oppure dal sito filseonline.regione.liguria.it, mediante identificazione con:

  • SPID;
  • CIE – Carta D’Identità Elettronica.

La domanda va compilata in ogni sua parte e completa di tutta la documentazione richiesta. Va inoltrata, successivamente alla sua firma, esclusivamente utilizzando la procedura informatica di invio telematico.

DOCUMENTI NECESSARI PER PRESENTARE LA DOMANDA

Alla domanda di partecipazione dovranno essere allegati i seguenti documenti:

  • documento di identità, in corso di validità, del dichiarante e del minore per cui si sta presentando domanda di contributo;

  • certificazione ISEE nucleo familiare in corso di validità alla data della domanda o scaduta non prima del 1° gennaio 2021 (in corso di validità nell’anno 2021) o certificazione ISEE minorenne in corso di validità alla data della domanda o scaduta non prima del 1° gennaio 2021 (in corso di validità nell’anno 2021);

  • avvenuta iscrizione all’associazione o società sportiva dilettantistica in data successiva al 31 maggio 2021 corredata di fattura e pagamento tracciabile della stessa. Tale documentazione darà diritto a contestuale erogazione di un acconto pari a quanto speso e comunque non superiore a 100 euro. In alternativa, la dichiarazione della volontà di rinviare l’iscrizione entro comunque la data del 15 ottobre 2022. Tale dichiarazione non darà diritto a erogazione di anticipo.

La documentazione va allegata in formato elettronico. Dovrà essere completa e leggibile in tutti i suoi contenuti, in formato PDF o in altre estensioni valide per i file fotografici.

La domanda di bonus presentata costituisce unicamente per coloro che avranno allegato l’avvenuta iscrizione e gli altri documenti previsti, richiesta di erogazione di acconto. Pertanto FILSE provvederà, successivamente alla pubblicazione dell’elenco dei richiedenti ammessi, alla liquidazione del beneficio con bonifico bancario secondo quanto indicato dal richiedente in domanda.

I beneficiari si impegnano a comunicare a FILSE qualsiasi variazione rispetto a quanto dichiarato nella domanda di accesso al contributo. Tutte le comunicazioni intercorrenti tra FILSE e i richiedenti avverranno tramite Posta Elettronica Ordinaria all’indirizzo di FILSE dedicato: [email protected].

LA RICHIESTA DI SALDO

Dopo aver ricevuto l’acconto, i beneficiari possono presentare richiesta di erogazione a saldo. Tale richiesta deve essere presentata, sempre accedendo al sistema “Bandi on line” dal sito internet FILSE oppure dal sito filseonline.regione.liguria.it, presentando:

  • iscrizione all’associazione o società sportiva dilettantistica per chi avesse optato in domanda per posticipare l’iscrizione. In caso di volontà di rinviare l’iscrizione, è possibile usare questo modulo da inviare a FILSE attraverso la piattaforma digitale;

  • fattura, giustificativo di spesa o altro titolo equipollente per ogni spesa che si richiede a rimborso;

  • pagamento della fattura, del giustificativo di spesa o di altro titolo equipollente (con qualsiasi sistema tracciabile, esclusi quindi i contanti).

Tutta la documentazione, allegata in formato elettronico, dovrà essere completa e leggibile in tutti i suoi contenuti, in formato PDF o in altre estensioni valide per i file fotografici. In presenza di tali documenti, FILSE erogherà il beneficio, esclusivamente a mezzo bonifico bancario sul conto corrente indicato nella domanda di accesso al fondo. Da quanto spettante, in seguito alla rendicontazione sarà decurtato quanto erogato quale acconto.

LA GRADUATORIA E LA CONCESSIONE DEI CONTRIBUTI

Alla chiusura dell’avviso, verificati la correttezza della richiesta e il possesso dei requisiti previsti, FILSE redigerà una graduatoria di concessione dei contributi per lo sport alle famiglie. La concessione avverrà fino ad esaurimento dei fondi disponibili, con riserva del 10% delle risorse a favore dei minori con disabilità. Vi sarà anche l’indicazione delle erogazioni effettuate a titolo di anticipazione per gli aventi diritto.
FILSE assegnerà il beneficio sulla base del valore ISEE nucleo familiare o ISEE minorenne con priorità per coloro che presentino un valore più basso.

A parità di valore ISEE sarà valutato l’ordine cronologico di arrivo delle domande. In ogni caso, relativamente all’ultimo beneficiario collocato nella graduatoria, il contributo potrà essere erogato per un importo anche inferiore a quello previsto nel presente avviso, qualora le risorse residue fossero inferiori a 200 euro. Nel caso di rinunce o revoche, si procederà allo scorrimento della graduatoria fino a esaurimento delle risorse.

ASSISTENZA INFORMATICA

La Regione Liguria nel bando precisa anche che l’assistenza informatica per problematiche relative alla compilazione delle domande è attiva dal lunedì al venerdì dalle ore 08.30 alle ore 17.30 (festivi esclusi). Viene fornita utilizzando la mail indicata sulla piattaforma Bandi on line. Inoltre, è anche disponibile una Guida per la compilazione della domanda che trovate in questa pagina.

RIFERIMENTI NORMATIVI E BANDO

Delibera della Giunta regionale n.1276 del 30 dicembre 2021 (Pdf 1 Mb)

Bando contributi per lo sport Regione Liguria (Pdf 104 Kb)

ALTRI AIUTI E AGGIORNAMENTI

Per conoscere altri aiuti, bonus e agevolazioni disponibili per famiglie e lavoratori potete visitare la nostra sezione dedicata agli aiuti alle persone. Vi invitiamo anche ad iscrivervi alla nostra newsletter gratuita per ricevere tutti gli aggiornamenti e al canale Telegram, per leggere le notizie in anteprima.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti