Lombardia: lavoro per 7000 Referendum Digital Assistant

Referendum Digital Assistant

** Questo articolo fa parte del nostro archivio, i contenuti potrebbero non essere aggiornati. **

In vista del referendum per l’autonomia della Regione Lombardia che si terrà il 22 ottobre 2017, si cercano ben 7000 Referendum Digital Assistant.

Si tratta di persone che daranno supporto alle attività connesse al voto elettronico. Infatti, il Referendum del 22 ottobre sarà l’occasione per sperimentare per la prima volta il sistema di E-voting.

La selezione del personale è gestita dall’agenzia per il lavoro Manpower, per conto di Diebold Nixdorf. Ecco tutti i dettagli e come candidarsi.

IL REFERENDUM

Domenica 22 ottobre 2017 si svolgerà il referendum consultivo per l’autonomia della Lombardia. Il Decreto firmato dal Presidente Roberto Maroni ha stabilito l’utilizzo del voto elettronico in tutti i Comuni della Lombardia, che costituisce una novità nelle modalità di voto a livello nazionale. Al referendum potranno partecipare tutti i cittadini lombardi con diritto di voto.

Con il referendum si chiede agli elettori della Lombardia se desiderano che la Regione “intraprenda le iniziative istituzionali necessarie per richiedere allo Stato l’attribuzione di ulteriori forme e condizioni particolari di autonomia, con le relative risorse”, pur restando nel quadro dell’unità nazionale.

Nello stesso giorno, in Veneto si svolgerà un referendum consultivo analogo a quello lombardo.

REFERENDUM DIGITAL ASSISTANT REGIONE LOMBARDIA

La Regione Lombardia userà per la prima volta un sistema di votazione elettronica, ossia via web, utilizzando la piattaforma digitale di Diebold Nixdorf che registrerà il voto dei cittadini e fornirà i risultati al termine delle votazioni.

Per gestire le strumentazioni necessarie al voto, verranno selezionati, formati e assunti più di 7mila Referendum Digital Assistant. Questi ultimi lavoreranno presso tutti i comuni della regione Lombardia.

I Digital Assistant verranno assunti da Manpower, per nome per conto di Diebold Nixdorf, l’azienda che ha fornito la strumentazione per il voto elettronico.

Il Digital Assistant non sostituirà il personale di seggio elettorale (presidente e scrutatori nominati dallo Stato) ma sarà una figura di supporto che presenzierà durante le giornate del voto.

FORMAZIONE

I candidati selezionati riceveranno una adeguata formazione per svolgere tutte le attività necessarie al posizionamento, avvio e utilizzo del dispositivo “Voting Machine”.

ATTIVITA’ PREVISTA

Nel corso delle giornate di voto, i Digital Assistant supporteranno il personale di seggio, Presidente e scrutatori, per qualsiasi problema relativo all’uso dei dispositivi, e in alcun modo saranno coinvolti nel processo di votazione o potranno influenzarne gli esiti.

REQUISITI

Per svolgere il lavoro durante il referendum non sono richieste particolari competenze o titoli di studio. E’ solo indispensabile avere buone capacità relazionali ed essere disponibili a lavorare con orario flessibile.

Dato che verrà stipulato un contratto di assunzione, le persone che svolgono già un impiego con contratto di lavoro full time di 40 ore non potranno candidarsi perché, pur essendo un lavoro da svolgere nel week end, per legge non è possibile lavorare più di 48 ore settimanali comprensive di ore straordinarie. Quindi la candidatura potrà essere considerata se il rapporto di lavoro in essere è con impegno full time di massimo 39 ore (previste dal ccnl) oppure se è part time (orario ridotto).

Ovviamente non si pongono problemi per le persone disoccupate, inoccupate o precarie.

SEDI DI LAVORO

I candidati potranno scegliere di lavorare in una delle seguenti città / province: Milano città, Milano provincia, Bergamo, Como, Brescia, Cremona, Lecco, Mantova, Monza Brianza, Pavia, Sondrio, Varese, Lodi.

COME CANDIDARSI

Per candidarsi al lavoro Referendum Digital Assistant è necessario seguire la procedura online disponibile in questa pagina del sito web di Manpower. Come procedere? Bisogna scegliere la provincia in cui si desidera lavorare, rispondere al questionario, realizzare un colloquio telefonico e seguire il corso di formazione online.

Al termine del corso sarà necessario affrontare un test finale di valutazione. Chi supererà il test verrà scelto per lavorare come Referendum Digital Assistant. Al momento non è noto lo stipendio previsto per questa attività.

Subscribe
Notificami
29 Commenti
Newest
Oldest
Inline Feedbacks
View all comments