Mestre: 1000 posti di lavoro con nuovi Alberghi

mestre municipio

In arrivo numerosi posti di lavoro in Veneto con il progetto per la riqualificazione dell’area Ca’ Marcello di Mestre.

Il Comune di Venezia intende rilanciare la zona grazie ad un progetto che prevede anche la costruzione di nuovi Alberghi. I lavori di realizzazione sono partiti e l’iniziativa che creerà occupazione, portando ben 1000 assunzioni.

Ecco tutte le informazioni e cosa sapere sulle uove opportunità di lavoro a Mestre.

MESTRE LAVORO NEL SETTORE ALBERGHIERO

Sono ufficialmente partiti, infatti, i lavori di realizzazione del progetto per riqualificare l’area di via Ca’ Marcello, presso la stazione ferroviaria di Mestre. L’iniziativa, lo ricordiamo, è stata presentata qualche mese fa, nel corso di una conferenza stampa seguita all’approvazione, da parte della Giunta comunale, della convenzione urbanistica per l’attuazione del Piano di lottizzazione della zona.

In quell’occasione sono stati forniti dettagli relativi al programma di riqualificazione della stessa, che prevede, tra le varie iniziative, anche la costruzione di 4 alberghi. Stando alle stime, gli hotel porteranno circa 1000 posti di lavoro a Mestre. Dunque avranno una ricaduta occupazionale più che positiva per Venezia.

Lo scorso 12 giugno si è tenuta la cerimonia per la posa della prima pietra, che, simbolicamente, apre il cantiere per la costruzione delle strutture ricettive. La notizia è stata riportata da vari organi di informazione, attraverso recenti articoli relativi all’evento, a cui era presente anche il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro. Le attività dei cantieri, che dovrebbero concludersi in meno due anni, entro il 12 aprile 2019, garantiranno già 450 posti di lavoro per gli operai che costruiranno le strutture.

IL PROGETTO

La realizzazione degli interventi per riqualificare la zona di Ca’ Marcello sarà completamente finanziata da un gruppo di investitori stranieri. Il progetto prevede varie azioni a livello ambientale, edilizio ed urbanistico, sarà portato a termine grazie ad un investimento di 75 milioni di Euro.

Saranno costruiti 4 hotel di diverse categorie, per un totale di oltre 700 camere e 1900 posti letto. Una delle strutture ricettive sarà adibita ad ostello, per poter accogliere anche gli studenti della sede universitaria di via Torino che cercano un alloggio.

Ci saranno aree commerciali per un totale di 700 metri quadri e 50 metri quadri dedicati ad uffici. Saranno realizzati, inoltre, due parcheggi, uno pubblico multipiano, con 266 posti auto, 80 posti moto e 11 per autobus, che sarà gestito direttamente dal Comune di Venezia, e uno privato, con 253 posti per auto, 80 per motocicli e 66 stalli per biciclette.

Un’area di 6mila metri quadri sarà invece destinata ad una piazza libera non recintata, zone pedonali e aree verdi. Quest’ultima avrà un accesso diretto al primo binario della stazione di Mestre.

PROSPETTIVE OCCUPAZIONALI

Per quanto riguarda i posti di lavoro che saranno creati dal progetto sono numerose le assunzioni a Mestre previste. Sembra, infatti, che saranno un migliaio le opportunità di lavoro negli alberghi di nuova costruzione, in quanto ciascun hotel impiegherà circa 250 persone. E’ facile immaginare che le figure ricercate saranno quelle tipicamente impiegate all’interno delle strutture alberghiere.

Dunque receptionist, portieri, addetti alle pulizie, camerieri e altri profili. Con ogni probabilità a queste possibilità di impiego andranno aggiunte, poi, altre assunzioni generate dai lavori di costruzione delle strutture e dall’indotto.

CANDIDATURE

Gli interessati alle future assunzioni a Mestre e alle opportunità di lavoro nei nuovi alberghi dovranno attendere la realizzazione delle strutture e l’apertura della campagna di recruiting.

Cercheremo di tenervi aggiornati sui nuovi posti di lavoro a Venezia creati dal progetto. Continuate a seguirci per restare informati.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments