MIBACT: concorso per Direttori dei Musei italiani

galleria uffizi firenze

Aperto un concorso per laureati per lavorare nei Musei italiani.

Il MIBACT seleziona Direttori per vari istituti museali, per partecipare al bando c’è tempo fino al 20 luglio 2016.

MIBACT CONCORSO 2016

Il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo ha pubblicato, infatti, un bando di selezione per la copertura di 9 posti di lavoro nei musei, nel profilo professionale di Direttore. Il concorso per Direttori dei Musei italiani prevede assunzioni a tempo determinato, di durata quadriennale, presso vari istituti museali presenti nel nostro Paese, con una retribuzione fino ad oltre 78.000 Euro annui.

REQUISITI

Possono partecipare al concorso MIBACT i candidati in possesso dei seguenti requisiti:
a. laurea specialistica o magistrale;
b. comprovata qualificazione professionale in materia di tutela e valorizzazione dei beni culturali, dimostrata dal possesso di uno dei seguenti requisiti:
– essere dirigente di ruolo del Ministero;
– avere ricoperto ruoli dirigenziali, per almeno cinque anni, in organismi ed enti pubblici o privati, o in aziende pubbliche o private, in Italia o all’estero;
– particolare specializzazione professionale, culturale e scientifica desumibile dalla formazione universitaria e post universitaria, da pubblicazioni scientifiche e da concrete esperienze di lavoro maturate, per non meno di cinque anni, anche presso amministrazioni pubbliche, in Italia o all’estero;
– provenienza dai settori della ricerca e della docenza universitaria in Italia o all’estero.

Per ulteriori chiarimenti relativi alle caratteristiche richieste ai candidati per l’accesso alla selezione pubblica e sulle cause di esclusione dalle procedure concorsuali, si rimanda a quanto dettagliatamente indicato nel bando.

POSTI A CONCORSO E ISTITUTI

La selezione pubblica mira alla copertura di 9 posti di lavoro per Direttori presso i seguenti Musei italiani:

– Complesso monumentale della Pilotta;
– Museo delle Civiltà;
– Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia;
– Museo storico e il Parco del Castello di Miramare;
– Parco archeologico dei Campi Flegrei;
– Parco archeologico dell’Appia antica;
– Parco archeologico di Ercolano;
– Parco archeologico di Ostia antica;
– Villa Adriana e Villa D’Este.

CONDIZIONI DI LAVORO

I vincitori del concorso per Direttori dei Musei saranno assunti mediante contratto di lavoro a tempo determinato, della durata di 4 anni. I candidati selezionati percepiranno una retribuzione annua lorda pari a 78.000 Euro, più eventuale retribuzione di risultato annuale fino a un massimo di 7.500 Euro, per l’incarico di direttore dei musei uffici di livello dirigenziale non generale.

ITER DI SELEZIONE

Le selezioni MIBACT per lavorare nei Musei come Direttori saranno articolate nelle seguenti fasi:
valutazione delle candidature e selezione di massimo 10 concorrenti per ciascuna struttura di inserimento;
colloquio, che si svolgerà a Roma, entro novembre 2016, presso la sede del Ministero dei beni culturali, e scelta di 3 candidati per ciascun posto di lavoro a concorso;
individuazione dei vincitori da parte del Direttore generale Musei del MIBACT.

DOMANDA

Le domande di partecipazione, redatte secondo le modalità indicate nel bando e complete della documentazione richiesta dallo stesso, devono essere presentate, entro il 20 luglio 2016, attraverso l’apposita procedura online, raggiungibile dal sito web MIBACT nella sezione ‘Concorsi’.

BANDO

Per maggiori informazioni, vi invitiamo a scaricare e leggere attentamente il BANDO (Pdf 2336 Mb) relativo al concorso per Direttori dei Musei italiani indetto dal MIBACT.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments