Ministero Giustizia: concorso 95 Funzionari giuridico pedagogica, Bando

ministero giustizia

Ministero Giustizia concorso Funzionari: nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato nella pubblica amministrazione.

Il Ministero della Giustizia ha avviato una selezione pubblica per l’assunzione di 95 Funzionari della professionalità giuridico – pedagogica – III Area funzionale, fascia retributiva F1. La selezione è rivolta a candidati laureati.

Il bando di concorso scadrà in data 29 Giugno 2020. Ecco tutti i dettagli, come partecipare e il bando da scaricare.

REQUISITI

Ai candidati al bando di concorso Funzionari Ministero Giustizia si richiedono i requisiti di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana o di uno dei paesi appartenenti all’Unione Europea o di altre categorie previste dal bando;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • idoneità fisica all’impiego;
  • qualità morali e di condotta;
  • non essere stati destituiti o licenziati a seguito di procedimento disciplinare, o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento;
  • non essere stati dichiarati decaduti da un impiego pubblico per averlo conseguito mediante la produzione di documenti falsi;
  • non essere stati interdetti dai pubblici uffici per effetto di sentenza passata in giudicato.
  • laurea in Scienze dell’educazione e della formazione, Giurisprudenza, Psicologia, Sociologia o titoli equiparati ed equipollenti secondo la normativa vigente.

Si segnala che opera la riserva di 19 posti a favore del personale appartenente ai ruoli del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria.

SELEZIONE

L’Amministrazione si riserva la facoltà di far precedere le prove scritte da una prova preselettiva, qualora le domande di partecipazione siano superiori a 1.000.

Le procedure selettive si espleteranno attraverso il superamento di tre prove d’esame, due scritte ed una orale. Per l’elenco completo delle materie d’esame vi rimandiamo alla lettura del bando che trovate a fine articolo.

DOMANDA

Per partecipare al concorso Funzionari Ministero Giustizia, i candidati dovranno presentare la domanda esclusivamente tramite procedura online alla seguente pagina entro il 29 Giugno 2020.

Ogni altro dettaglio relativo alla compilazione e presentazione della domanda di partecipazione al concorso è riportato nel bando che rendiamo disponibile di seguito.

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

Il Ministero della Giustizia è preposto all’organizzazione dell’Amministrazione giudiziaria civile, penale e minorile, dei magistrati e di quella penitenziaria. Nato nel 1861, il Ministero ha sede nel Palazzo Piacentini a Roma. Tra i suoi compiti principali vi sono quelli di sovraintendere all’organizzazione dei servizi della giustizia, ai penitenziari di Stato, gestire le strutture dei servizi minorili per la giustizia e sovraintendere alle modifiche dei codici civile, penale, di procedura civile e penale.


BANDO

Per conoscere tutte le informazioni in merito al concorso Ministero Giustizia Funzionari della professionalità giuridico – pedagogica vi invitiamo a leggere con attenzione il BANDO di selezione, pubblicato per estratto sulla GU n.42 del 29-05-2020.

Eventuali successive comunicazioni in merito a prove d’esame e graduatorie saranno pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale e in seguito anche sul sito ufficiale del Ministero della Giustizia, seguendo il percorso “Strumenti > Concorsi, esami, selezioni e assunzioni”. Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter. Per conoscere le altre selezioni in corso e in arrivo visita la pagina concorsi Ministero della Giustizia.




© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Voglio le notifiche di nuovi commenti!
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti