MIUR: concorso per 6 esperti per le esigenze del PNRR – Next Generation EU

Miur, Ministero Istruzione

Il Ministero dell’Istruzione (MIUR) ha indetto un concorso per conferire incarichi a 6 esperti da assegnare all’Ufficio di Gabinetto del Ministro dell’istruzione.

Le risorse saranno impiegate per le esigenze connesse all’attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) finanziato dall’Unione europea – Next Generation EU.

Per inviare la propria candidatura c’è tempo fino al 22 luglio 2022. Vediamo come presentare la manifestazione di interesse e l’avviso pubblico da scaricare.

CONCORSO ESPERTI MIUR

Attraverso il concorso MIUR saranno dunque reclutati 6 esperti al fine di:

  • potenziare le azioni di supporto alle istituzioni scolastiche per l’attuazione degli interventi legati al Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) relativi alla digitalizzazione delle scuole, per ciascuno degli anni scolastici ricompresi tra l’anno scolastico 2022 / 2023 e l’anno scolastico 2025 / 2026;
  • garantire l’attuazione delle riforme legate al Piano nazionale di ripresa e resilienza relative al sistema nazionale di istruzione e formazione.

Gli esperti saranno destinati all’Ufficio di Gabinetto del Ministro dell’istruzione. Dovranno possedere specifica ed elevata competenza nelle materie inerenti al sistema nazionale di istruzione e formazione, anche con riferimento alla legislazione in materia di istruzione.

AMBITI DI COMPETENZA

I candidati dovranno avere elevata qualificazione e comprovata esperienza in uno o più dei seguenti ambiti:

  • legislazione in materia di istruzione e formazione;
  • programmazione, gestione, monitoraggio e controllo dei programmi europei;
  • metodologie didattiche innovative e didattica digitale nelle scuole;
  • attività di drafting normativo;
  • contabilità di Stato e finanza pubblica;
  • contrattualistica, appalti e procedure ad evidenza pubblica.

REQUISITI

Possono presentare la manifestazione di interesse alla procedura selettiva tutti coloro che possiedono i requisiti previsti dall’articolo 2, comma 1, lettere a), b), c), e), f), g) del decreto del Ministro per la Pubblica Amministrazione 14 ottobre 2021.

DURATA E COMPENSO DEGLI INCARICHI

Gli incarichi di collaborazione dureranno fino al 31 dicembre 2026.

Agli esperti sarà corrisposto un compenso omnicomprensivo di Euro 70.000 lordi annui.

VALUTAZIONE

Una Commissione di valutazione esaminerà le manifestazioni di interesse e i curricula pervenuti e terrà conto, in particolare, dei seguenti criteri:

  • tipologia di laurea e titoli di studio post-universitari conseguiti coerenti con uno o più ambiti stabiliti dall’avviso;
  • attività di formazione e ricerca ed eventuali pubblicazioni scientifiche nelle materie relative ad uno o più ambiti stabiliti dall’avviso;
  • conoscenza della normativa e degli obiettivi del Piano nazionale di ripresa e resilienza, con specifico riferimento agli ambiti di intervento di competenza del Ministero dell’istruzione;
  • qualificata esperienza e competenza in uno o più dei seguenti ambiti:
    – legislazione in materia di istruzione e degli istituti normativi afferenti al sistema nazionale di istruzione e formazione;
    – progettazione europea, in particolare nelle azioni di programmazione e nelle attività di gestione amministrativa, monitoraggio, controllo e rendicontazione di progetti europei, e conoscenza della politica di coesione dell’UE e dei principali strumenti da essa derivanti;
    – progettazione e coordinamento di iniziative, anche a livello internazionale, su metodologie didattiche innovative e su processi di accelerazione della didattica digitale nelle scuole;
    – tecniche della formazione e della semplificazione delle norme e drafting legislativo;
    – contabilità pubblica, analisi, monitoraggio e valutazione della spesa pubblica nonché verifica di conformità delle procedure amministrative alle norme contabili e di finanza pubblica;
    – contrattualistica pubblica e procedure amministrative per l’affidamento di appalti pubblici di lavori, servizi e forniture, anche di rilevanza comunitaria, maturata presso pubbliche amministrazioni.

Ai fini della valutazione complessiva, la Commissione sosterrà dei colloqui con i candidati dal profilo più in linea con i requisiti richiesti.

COME CANDIDARSI

Gli interessati al concorso MIUR per esperti hanno tempo fino alle ore 12.00 del 22 luglio 2022 per trasmettere la propria manifestazione di interesse, collegandosi a questa pagina, accessibile con credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o con CIE (Carta di Identità Elettronica).

L’istanza dovrà essere corredata da:

  • curriculum vitae, datato e sottoscritto, che contenga in calce quanto indicato nell’avviso pubblico;
  • copia del documento d’identità in corso di validità.

AVVISO PUBBLICO

Mettiamo dunque a vostra disposizione l’AVVISO (Pdf 275 Kb) di selezione, pubblicato sul sito del Ministero dell’Istruzione in questa pagina.

ALTRI CONCORSI E AGGIORNAMENTI

Per scoprire le altre selezioni in corso consultate la pagina dedicata ai concorsi pubblici, mentre se volete restare sempre aggiornati potete iscrivervi gratis alla nostra newsletter e al canale Telegram.

© RIPRODUZIONE RISERVATA.
Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.



Per restare aggiornato iscriviti alla nostra newsletter gratuita.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
Leggi i commenti