Monza: concorso per giovani esperti IT

Tecnologia Pc Computer Informatica

Disponibili nuovi posti di lavoro in Lombardia rivolti a giovani informatici. Previsto stipendio annuo pari a 21.166,71 Euro lordi.

Il Comune di Monza ha pubblicato un concorso, per esami, per la copertura di 2 posti di Specialisti Informatici, Cat. D1. Le risorse saranno assunte con il contratto formazione e lavoro, della durata di 24 mesi. La selezione è rivolta a giovani di età compresa tra i 18 anni e i 32 anni. Per candidarsi al bando per esperti IT c’è tempo fino al 5 Novembre 2015.

ESPERTI IT CONCORSO

L’esperto informatico si occupa dell’analisi e del controllo delle caratteristiche dei sistemi hardware e software del sistema informatico comunale. Verifica le criticità del sistema ed effettua interventi anche complessi, direttamente o con il supporto dei fornitori esterni. Inoltre, fornisce consulenza specialistica agli utenti e realizza applicativi anche complessi, di cui cura la documentazione correlata, la gestione e l’implementazione, secondo le esigenze espresse dall’utenza.

Il contratto di formazione e lavoro prevede un percorso formativo, d’aula e on the job, della durata di 144 ore riguardo i seguenti argomenti:
– disciplina del rapporto di lavoro e organizzazione del lavoro (26 ore);
– sicurezza sul lavoro, prevenzione ambientale e infortunistica (8 ore);
– addestramento sui principali sistemi software in uso (50 ore);
– formazione generale normativa ‘cassetta degli attrezzi amministrativi’ (10 ore);
– formazione specialista settoriale (50 ore).

REQUISITI

Per l’ammissione ai bandi per esperti IT è necessario possedere i seguenti requisiti:
– diploma di laurea in una delle discipline elencate all’interno del testo integrale del bando;
– età non inferiore a 18 anni e non superiore a 32 anni all’atto di stipula del contratto di formazione e lavoro (tra il 16 e il 31 dicembre 2015);
– essere cittadini italiani o di Stati membri dell’Unione Europea oppure essere familiari di cittadini di Stati membri dell’Unione Europea, non aventi la cittadinanza di uno Stato membro, purché titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente oppure essere cittadini di Paesi terzi purché titolari del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo o titolari dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria;
– non aver riportato condanne penali definitive o provvedimenti definitivi del Tribunale (Legge 13 dicembre 1999, n.475) o condanne o provvedimenti di cui alla Legge 27 marzo 2001, n.97, che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni, la costituzione del rapporto di impiego presso la Pubblica Amministrazione;
– non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo, nonché essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento, oppure dichiarati decaduti da un impiego statale, ai sensi dell’articolo 127, primo comma, lettera d), del testo unico delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello Stato, approvato con D.P.R. 10 gennaio 1957, n. 3;
– se cittadini italiani soggetti all’obbligo di leva, essere in posizione regolare nei confronti di tale obbligo.

SELEZIONE

La procedura selettiva si espleterà solo tramite esami: due prove scritte ed una orale. Il primo test scritto consisterà nella soluzione di appositi quiz a carattere teorico-pratico, a risposta multipla e chiusa, inerenti le seguenti materie:
– sistemi operativi: conoscenze di base dei sistemi operativi MS Windows e Linux;
– virtualizzazione: conoscenze di base;
– reti: conoscenze di base;
– database: conoscenze nell’utilizzo e nella progettazione di basi di dati con uno dei seguenti RDBMS: Oracle, MS SQL Server, MySql, PostgreSQL;
– database: conoscenze del linguaggio di manipolazione / interrogazione dati SQL;
– ORM: conoscenze di base;
– linguaggi di programmazione: OOP, multiparadigma e funzionali (cenni);
– HTML, XML, CSS, Javascript;
– tecniche e strumenti per lo sviluppo Web e Mobile;
– tecniche, strumenti e metodologie di progettazione di architetture software complesse;
– codice dell’Amministrazione Digitale.

Successivamente avrà luogo una prova pratica di progettazione che si baserà su un tema predeterminato con l’indicazione di requisiti. Infine le prova orale, che tratterà i medesimi argomenti dello scritto.

DOMANDA

La domanda per il concorso per informatici deve pervenire entro il 5 Novembre 2015 al Comune di Monza tramite il form online disponibile sul sito del comune. Al termine del caricamento telematico dei dati relativi alla domanda, il candidato visualizzerà una ricevuta riportante estremi e numero della pratica, che si consiglia di stampare e salvare.

Alla domanda dovrà inoltre essere allegata la seguente documentazione:
– ricevuta del versamento della tassa di ammissione al concorso pari a 10.00 Euro;
– fotocopia non autenticata di un documento di identità personale in corso di validità;
– dichiarazione di voler partecipare al concorso.

BANDO

Gli interessati al concorso per giovani esperti IT indetto dal Comune di Monza possono scaricare e leggere con attenzione il BANDO integrale (PDf 147 Kb), pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale IV Serie Speciale Concorsi ed Esami n. 77 del 6-10-2015.





© RIPRODUZIONE RISERVATA.

Tutti gli annunci di lavoro pubblicati sono rivolti indistintamente a candidati di entrambi i sessi, nel pieno rispetto della Legge 903/1977.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *